TX Nefario - шаблон joomla Форекс
logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

Gentile Collega,

Ritenendo di fare cosa gradita, Ti trasmettiamo il numero 19-2018 della newsletter settimanale dell’Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord, che a breve sarà riservata ai soli associati e sostenitori.

Ti invitiamo a consultare il nostro portale internet, dove potrai trovare tutti i riferimenti per effettuare o rinnovare l'iscrizione, che ti consentirà di accedere a tutti i nostri servizi associativi. Nel segnalarti che potrai seguire le attività dell’Associazione Napoli Nord anche sul nostro profilo Facebook, ti ricordiamo che le informative precedenti, relative agli anni precedenti ed all’anno in corso, sono consultabili sul sito nell'apposita sezione. Un caro saluto e una buona lettura!

Il Consiglio direttivo

Informativa ANC Napoli Nord n° 19-2018 – 12 maggio 2018

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord

Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Mauro Galluccio, Giovanni Granata, Marco Idolo.

In primo piano


ANC Servizi: disponibili nuovi contenuti riservati agli Associati.


Si ricorda agli Associati che è stata implementata apposita area riservata con contenuti e funzionalità accessibili solo dai soli professionisti associati all’ANC.

Attualmente, in forza di un accordo di collaborazione, nell’Area Riservata è pubblicata una rassegna delle principali sentenze fiscali/tributarie del periodo, a cura dello Studio BNR Associati. La rassegna, che al momento è disponibile per il primo trimestre 2018, sarà aggiornata con cadenza mensile. Le procedure per iscriversi all’area riservata, a coloro che non abbiano ancora provvduto, verranno fornite con comunicazione riservata.

Comunicato stampa ANC 09/05/2018 – 730 precompilato: si può parlare di successo?!.


Con la possibilità di accedere alla dichiarazione precompilata tramite il sito dell’Agenzia delle Entrate, il 16 aprile scorso è ufficialmente partita l’operazione del 730 precompilato 2018, che si concluderà il prossimo 23 luglio, termine entro il quale tutti i modelli 730 dei contribuenti interessati dovranno essere stati inviati. Trascorsi tre anni dalla sperimentazione del nuovo sistema sarebbe utile ed opportuno riuscire ad analizzare con obiettività i risultati conseguiti con questa operazione, mettendoli a confronto con i propositi iniziali e con i costi che dalla collettività sono stati sostenuti. Osservando il numero dei contribuenti che hanno optato per questa modalità, ha dichiarato il Presidente ANC Marco Cuchel, appare francamente fuori luogo parlare dell’intera operazione in termini di successo, ancor di più in considerazione delledifficoltà di accesso alla procedura e delle difficoltà legate al suo funzionamento e alla gestione dei dati; nel 2017 su una platea di oltre 20 milioni di potenziali contribuenti, sono stati circa 2 milioni coloro che hanno presentato la dichiarazione precompilata, una percentuale estremamente contenuta che, se considerata sotto il profilo del rapporto costi (a carico della collettività)/benefici (a vantaggio di pochi), dovrebbe suggerire ai sostenitori del fisco fai da te e all’Amministrazione Finanziaria qualche riflessione. Anche nella compilazione assistita (una delle novità di quest’anno) disponibile dal 7 maggio scorso, sono state già segnalate alcune criticità emerse, in particolare per quanto riguarda il suo accesso e l’acquisizione delle modifiche da parte del sistema, il quale evidentemente richiede adeguate conoscenze fiscali ed informatiche.

Difficile poter credere agli slogan lanciati dal Fisco italiano che sembrano inneggiare ad una rivoluzionaria semplificazione del fisco alla portata di tutti i cittadini contribuenti soprattutto alla luce delle recente circolare 7/E dell’Agenzia delle Entrate del 27 aprile 2018, che conta 360 pagine, o semplicemente guardando alle altre 112 pagine di istruzioni al modello. Anche se gli oneri contenuti nel precompilato nel tempo sono aumentati, molti di questi – conclude Cuchel – sono errati ed altri ancora sono del tutto assenti, ciò fa sì che l’intero progetto manifesti inevitabilmente, a scapito dei cittadini, la sua complessità ed incertezza sia in termini di sanzioni sia di eventuale minor rimborso percepito, limiti questi che possono spiegare il numero di contribuenti che hanno effettivamente utilizzato il sistema.”.

Alla luce di tutto questo, appare legittimo domandarsi: ma questo progetto costituiva veramente una priorità per il Paese?

Comunicato Stampa 09.05.2018 – 730 precompilato

Guarda l'intervista al TG5

Chiarimenti del MISE su somministrazione e su commercio.


La risoluzione 111.455 del 21/03/2018 reca chiarimenti in merito alla possibilità o meno di avviare un'attività di somministrazione di alimenti e bevande organizzata in un locale, con certificato di agibilità ed idonea destinazione d'uso, da adibire interamente a laboratorio cucina, con somministrazione dei pasti esclusivamente in area esterna (giardino) contigua al medesimo locale, attrezzata con tavoli e sedie. Il ministero precisa che tale soluzione non è praticabile, sulla base della normativa attuale Sulla base della normativa di riferimento (artt. 1, 3, comma 7 e 5, comma 6, L. n. 287/1991 e art. 64, comma 5, D.Lgs. n. 59/2010), secondo il Ministero l'esercizio dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande non può prescindere dall' utilizzo di una unità immobiliare o parte della medesima.

La risoluzione 120.995 del 26/03/2018 riprende la nota n. 4040 del 21/03/2018 del Ministero dell'Interno, riguardante l'obbligatorietà, in capo agli operatori del commercio di cose antiche o usate, della tenuta di un registro delle operazioni giornaliere, a seguito dell'abrogazione dell'articolo 126 del T.U.L.P.S., che condizionava l'esercizio del commercio di cose antiche o usate ad una dichiarazione preventiva all'autorità di pubblica sicurezza. Secondo il Consiglio di Stato l'intervento demolitorio sull'articolo 126 del T.U.L.P.S. non ha effetto sulla disposizione che riguarda il registro giornaliero. Pertanto, i commercianti di cose antiche o usate, pur senza sottostare a controlli nella fase di accesso al settore, sono comunque tenuti a tenere il registro giornaliero delle operazioni di acquisto o vendita.

La risoluzione 135.206 del 11/04/2018 chiarisce che, vista la nuova proroga delle concessioni in essere fino al 31/12/2020,  sulle  procedure di selezione pubblica per l'assegnazione di nuovi posteggi o  posteggi vacanti nei mercati , la scadenza del termine di proroga al 31/12/2020 si applica anche alle nuove concessioni eventualmente rilasciate con efficacia al 1 gennaio 2019 per effetto della prima proroga, le quali, per effetto della seconda, non  possono diventare efficaci prima del 1 gennaio 2021. Inoltre la circolare chiarisce come valutare l'anzianità degli operatori in alcuni casi controversi.   

Regolamento Privacy 2018: manca decreto coordinamento. Convenzioni ANC.


Diventerà applicativo il 25 maggio 2018 il nuovo codice europeo per la privacy (GDPR), ed entro il 21 maggio deve essere approvato in via definitiva il decreto legislativo di coordinamento con la normativa privacy in vigore. Il testo definitivo del decreto legislativo, deve essere approvato entro il 21 maggio da Palazzo Chigi e dai ministeri Economia e delle finanze, Sviluppo Economico, Pubblica Amministrazione, Giustizia e Affari Esteri.

Tuttavia, come chiarito dallo stesso Garante per la Privacy non è possibile procedere a proroghe in quanto non sono tecnicamente in potere delle singole Autorithy della riservatezza, perciò il 25 maggio il nuovo regolamento entrerà in vigore portandosi con se tutte le criticità del mancato coordinamento. 

Al riguardo si rammenta che ANC ha sottoscritto una convenzione nazionale con Top Management Consulting, azienda leader nel settore della consulenza e specificamente su analisi di rischio e audit per le certificazioni ISO (www.tmcnet.it ), con un portafoglio di Clienti Nazionali e Internazionali di prestigio, che grazie al suo “modello Keymap” è in grado di gestire dalla multinazionale alla piccola realtà locale e professionale. Per informazioni sui servizi e sulle condizioni riservate dalla convenzione agli associati: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Link diretto alla pagina: https://www.ancnazionale.it/convenzioni/top-management-consulting-srl/

Reddito d'impresa per gli avvocati costituiti in società.


L'esercizio della professione forense in forma societaria realizza sempre attività d'impresa, risultando determinante il fatto di operare in una veste giuridica societaria piuttosto che lo svolgimento di un'attività professionale. Rispondendo a un interpello l'Agenzia delle Entrate, con la risoluzione n. 35/E/2018, cerca di mettere ordine nella disciplina fiscale delle nuove società tra avvocati. Nel caso analizzato la soluzione era semplice: trattandosi di società di capitali, l'assoggettamento a Ires e Irap era naturale. Ma le Entrate affrontano anche l'ipotesi della società costituita in forma di società di persone, giungendo anche in questo caso a individuare un reddito d'impresa.

Cumulo contributivo al via per i dottori commercialisti.


Pubblicato nella G.U. 105 del 8 maggio 2018 la Nota del Ministero del Lavoro con l'approvazione della delibera n.12/17/AdD adottata dall'Assemblea dei delegati della Cassa nazionale di previdenza ed assistenza dei dottori commercialisti in materia di cumulo gratuito dei contributi previdenziali versati in casse diverse dalla CNPADC. Con la delibera è stato aggiunto un articolo al regolamento della Cassa. Le domande di cumulo potranno quindi essere elaborate ed evase nei prossimi mesi. Come previsto dalla convenzione INPS ADEPP gli assegni di pensione in cumulo saranno calcolati con il metodo totalmente contributivo, a meno che non si raggiungano i requisiti minimi previsti anche senza l'utilizzo del cumulo contributivo, ossia senza l'aggiunta di versamenti di altre casse. Con la richiesta di cumulo viene meno la possibilità di richiedere la restituzione una tantum di quanto versato  

La sottoscrizione della dichiarazione non vincola il Sindaco o il Revisore.


Con il documento di ricerca 208/2017, Assirevi rileva che i sindaci e i revisori non sono responsabili della correttezza e completezza delle dichiarazioni fiscali sottoposte al loro controllo contabile. A risponderne sono gli organi sociali. Scopo esclusivo della sottoscrizione della dichiarazione dei redditi è quello di identificare il soggetto che ha svolto la revisione contabile e che ha espresso un giudizio sul bilancio. Per l'associazione non sussiste una diretta responsabilità dei revisori ai fini fiscali, in quanto in nessun modo detta sottoscrizione rappresenta l'espressione di un giudizio di merito circa la correttezza e completezza della dichiarazione dei redditi nonché il rispetto della vigente normativa tributaria. Dette valutazioni rimangono viceversa di esclusiva competenza e responsabilità degli organi sociali.

Contributo di mille euro dall’ Enasarco per agenti e rappresentanti di commercio.


Nell’ambito del programma delle prestazioni integrative 2018 della Fondazione ENASARCO, e stato deliberato un contributo straordinario di mille euro come sostegno del reddito degli agenti e promotori che interrompano l’attività per infortunio, malattia o ricovero. La richiesta va presentata entro 90 giorni a mezzo pec o a mezzo raccomandata a/r.

Interessi di mora al 3.01% dal 15 maggio.


Con il Provvedimento 95624 del 10/05/2018 è stato previsto che a decorrere dal 15 maggio 2018, gli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo sono determinati nella misura del 3,01% in ragione annuale. In generale, l'articolo 30 del DPR 602/72 prevede che, decorsi sessanta giorni dalla notifica della cartella di pagamento, sulle somme iscritte a ruolo, escluse le sanzioni pecuniarie tributarie e gli interessi, si applicano, a partire dalla data della notifica della cartella e fino alla data del pagamento, gli interessi di mora al tasso determinato annualmente con decreto del Ministero delle finanze con riguardo alla media dei tassi bancari attivi.

Niente sanzioni per eventuali comportamenti difformi alla disciplina dello split payment.


Con Circolare 9 del 7 maggio 2018, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla disciplina della scissione dei pagamenti, c.d. "split payment", che dal 1° gennaio 2018 ha ampliato ulteriormente l’ambito soggettivo di applicazione. L’estensione dello split payment alle nuove categorie di soggetti risponde all’obiettivo di rendere ancora più efficace l’azione di contrasto all’evasione in materia di imposta sul valore aggiunto. In particolare, l’Agenzia delle Entrate precisa che in considerazione delle obiettive condizioni di incertezza che hanno accompagnato le novità introdotte dal 1° gennaio 2018, eventuali comportamenti difformi adottati dai contribuenti, anteriormente all’emanazione della presente circolare, sempre che non sia stato arrecato danno all’Erario con il mancato assolvimento dell’imposta dovuta, non saranno soggetti a sanzioni.

Firmato il decreto attuativo per il “Credito d'imposta formazione 4.0”.


Firmato il decreto interministeriale che dà attuazione al Credito di Imposta sulle spese di formazione 4.0. In base a quanto stabilito nella Legge di Bilancio 2018 (L. 205/2017) è previsto un incentivo finalizzato a supportare l’acquisizione di competenze sulle tecnologie 4.0 applicate negli ambiti dell’informatica, delle tecniche e tecnologie di produzione, della vendita e marketing da parte dei lavoratori dipendenti di imprese italiane. 

Il credito di imposta è pari al 40% delle spese ammissibili sostenute nell’anno 2018 e nel limite massimo di 300.000 euro per ciascuna impresa beneficiaria.

La piena operatività del Credito di Imposta alla Formazione 4.0 rappresenta un passaggio importante del Piano Impresa 4.0: una misura automatica finalizzata alla generazione e al rafforzamento di competenze 4.0 necessarie per abilitare gli investimenti a maggior contenuto di innovazione nelle imprese e a mettere al centro la formazione dei lavoratori nelle strategia di recupero di competitività internazionale.

Avviso di selezione Revisore Contabile.


Pubblicato sul sito del Comune di Casoria un avviso per la selezione mediante procedura comparativa di un Revisore Contabile indipendente per la verifica e certificazione delle spese sostenute nell'ambito del progetto SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), di cui al D.M. 10/8/2016 a valere sul Fondo Nazionale per le Politiche e i Servizi dell'Asilo 2017/2019. Scadenza della domanda ore 12,00 del 18 Maggio 2018

Dillo al Consiglio di ANC Napoli Nord.


Il Consiglio direttivo di ANC Napoli Nord ha istituito la casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dedicata ad acquisire indicazioni e suggerimenti da parte degli iscritti sull’operatività o su eventuali disservizi degli uffici finanziari, giudiziari, previdenziali ed in generale degli uffici della P.A. d’interesse generale. Si invitano gli iscritti a segnalare anomalie riscontrate negli uffici frequentati al fine di consentire di individuare le principali criticità o problematiche di interesse generale per realizzare interventi mirati, il tutto sempre nell’ottica e con lo spirito di una collaborazione costruttiva a favore della Categoria.

Altre notizie e documenti di interesse professionale


Fondazione Nazionale dei Commercialisti

Osservatorio sui bilanci delle SRL. Trend 2014-2016.


Si segnala che la Fondazione Nazionale ha pubblicato un aggiornamento dell'Osservatorio sui bilanci delle SRL per il triennio 2014-2016. La prima edizione, rilasciata a ottobre 2017, presentava i dati elaborati di 331.943 bilanci di Srl operanti in diversi settori. La nuova edizione elabora e presenta dati relativi a 580.673 bilanci.

Consulta il documento

 

L'ambito applicativo della "nuova" transazione fiscale.


Il documento approfondisce l’ambito di applicazione della “nuova transazione fiscale” a seguito delle modifiche intervenute con la legge di stabilità 2017 (art. 1, comma 81 L. n. 232/2016). Consulta il documento

Si informa, infine, che sul sito della FNC sono pubblicati i seguenti strumenti operativi di controllo a supporto dell’attività svolta dai collaboratori negli studi professionali:

FNC: Osservatorio economico.


Pubblicato dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti un documento che passa in rassegna i principali dati economici diffusi dall’Istat nel corso del 2017 riguardanti le famiglie italiane.

Consulta il documento

FNC: Informativa Periodica - Attività Internazionale: pubblicata la seconda uscita dell’Informativa sulle Attività delle organizzazioni internazionali curata dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti.

Consulta il documento

CNDCEC: Ultime pubblicazioni


Il Consiglio nazionale dei Dottori Commerciali e degli Esperti Contabili ha pubblicato i seguenti documenti:

Pronto Ordini


Si segnalano le seguenti risposte fornite dal Consiglio Nazionale ai quesiti formulati dagli Ordini in merito allo svolgimento della professione.

Non solo tasse…


Questa sezione è stata attivata per fornire informazioni su attività culturali, ludiche e ricreative in programma nell’ambito del circondario.

Per segnalazioni:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

“Bimbimbici 2018” a Napoli.


Tutti in bicicletta domenica 13 maggio alle ore 10.00 a Napoli in Piazza Trieste e Trento.

Una bella iniziativa per diffondere l’uso della bici tra i giovani a sostegno di una mobilità sostenibile, riaffermando il tema della sicurezza stradale e della salute.

A guidare l’esercito dei ciclisti ci sarà uno straordinario Superman che partirà intorno alle 11.30 alla conquista della sua missione ciclabile, percorrendo l’incantevole lungomare fino a Mergellina e per poi far ritorno al punto di partenza in Piazza Trieste e Trento, dove sarà riservato ai partecipanti un piccolo ristoro.

I bambini riceveranno la t-shirt “Bimbimbici 2018” e altri gadget simpatici in ricordo di una giornata da supereroi in difesa dell’ambiente in cui crescono.

Per partecipare è necessaria l’iscrizione di un genitore, che può essere fatta online sul sito Cicloverdio direttamente il giorno della manifestazione presso il gazebo di accoglienza. Info e contatti: Evento Facebook,3389032942, 3396795037

Mostra di Dalì al PAN di Napoli: le opere sulla vita segreta del genio surrealista.


La mostra si intitola Io Dalì e sarà un’esposizione di disegni, video, dipinti, riviste e fotografie che ci consentiranno di scoprire la genesi di un personaggio poliedrico e geniale e la sua vita segreta.

Si analizzerà l’altra vita di Dalì, quella meno nota ma che è stata necessaria e fondamentale alla nascita dell’artista che conosciamo oggi.

Dall’1 marzo al 10 giugno. Martedì chiusa. PAN – Palazzo delle Arti di Napoli, via dei Mille 60 Orari: dalle 9.30 alle 19.30 (ultimo ingresso un’ora prima) Sito Ufficiale

Osservatorio professionale


Focus tributario


Niente IRAP se il professionista si avvale di due collaboratori part-time.


Con Ordinanza 4.851 del 01/03/2018, la Cassazione ha dichiarato che qualora professionista si avvalga di due collaboratori part-time, non è obbligato al versamento dell’IRAP.
La Cassazione, richiamando altre sentenze, precisa che riguardo al presupposto dell’IRAP, il requisito dell’autonoma organizzazione ricorre quando il contribuente sia responsabile dell’organizzazione, impieghi beni strumentali non eccedenti il minimo indispensabile all’esercizio dell’attività, oppure impieghi più di un collaboratore con mansioni di segreteria ovvero meramente esecutive. La Suprema Corte, però, evidenzia come la presenza di due dipendenti part-time, per mansioni di segreteria e pulizie, non comporta l’assoggettamento immediato all’IRAP. Rimane, infatti, in capo al giudice di merito indagare se l’impiego di due unità lavorative part-time può essere considerato equivalente ad un’unità lavorativa a tempo pieno.

L'accertamento induttivo deve valutare anche i costi.


L'accertamento induttivo deve considerare i ricavi ma anche i costi sostenuti dall'impresa. Questo, anche se l'azienda non ha presentato la dichiarazione dei redditi.

Ad affermarlo la sezione tributaria della Corte di cassazione con la sentenza n 11043/2018, depositata il 9 maggio. Qualora non sia possibile accertare gli oneri, questi devono essere determinati in via presuntiva, applicando 'il principio di continuità dei valori di bilancio, per cui le rimanenze finali di un anno costituiscono esistenze iniziali dell'esercizio successivo e le reciproche variazioni concorrono a formare il reddito'.

L’avviso di ricevimento assolve la stessa funzione probatoria della ricevuta di spedizione.


Nella Sentenza n. 9938 del 20 aprile 2018 della Cassazione, i Giudici di legittimità statuiscono che, “nel Processo tributario, non costituisce motivo d’inammissibilità del ricorso (o dell’appello), che sia stato notificato direttamente a mezzo del ‘servizio postale universale’, il fatto che il ricorrente (o l’appellante), al momento della costituzione entro il termine di 30 giorni dalla ricezione della raccomandata da parte del destinatario, depositi l’avviso di ricevimento del plico e non la ricevuta di spedizione. Purché nell’avviso di ricevimento medesimo la data di spedizione sia asseverata dall’Ufficio postale con stampigliatura meccanografica ovvero con proprio timbro datario”. Infatti, solo in tal caso l’avviso di ricevimento è idoneo ad assolvere la medesima funzione probatoria che la legge assegna alla ricevuta di spedizione. Invece, in loro mancanza, la non idoneità della mera scritturazione manuale o comunemente dattilografica della data di spedizione sull’avviso di ricevimento può essere superata, ai fini della tempestività della notifica del ricorso (o dell’appello), unicamente se la ricezione del plico sia certificata dall’Agente postale come avvenuta entro il termine di decadenza per l’impugnazione dell’atto (o della Sentenza).

Focus societario


Contratto di cessione di quote sociali e clausola di garanzia


Nei rapporti tra cedente e cessionario di quota, l’individuazione della parte tenuta al pagamento delle obbligazioni contratte dalla società prima della cessione e non ancora estinte è un problema di ermeneutica contrattuale, avendo il legislatore lasciato all’autonomia contrattuale la regolamentazione della ripartizione interna di tali obbligazioni.

Nella specie, viene in rilievo la c.d. clausola di garanzia, che contempla un obbligo del cedente le quote ad assumersi in proporzione alle stesse tutte le sopravvenienze passive che dovessero “manifestarsi successivamente ma aventi origine e causa nella gestione della società”.

In altri termini, i venditori, garantendo l’insussistenza di passività all’epoca della cessione conosciute, si sono impegnati, nei confronti degli acquirenti, cioè dei nuovi soci uti singuli, al pagamento di eventuali emersioni debitorie inerenti alla pregressa gestione; tale impegno opera solo fra i contraenti, in relazione al fine di salvaguardare i compratori da eventuali debiti incidenti sul valore delle quote oggetto di alienazione.

Focus Enti Locali


Linee guida per la relazione dei revisori dei conti degli enti locali sui bilanci di previsione.


Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 105 dell’8 maggio u.s. la Delibera della Corte dei Conti n. 8/SEZAUT/2018/INPR recante “Linee guida per la relazione dei revisori dei conti dei Comuni, delle Città metropolitane e delle Province, sui bilanci di previsione 2018-2020, per l'attuazione dell'art. 1, comma 166 e seguenti, della legge 23 dicembre 2005 n. 266.”

Consulta il testo della delibera

Fondo di solidarietà comunale 2018.


Con il Comunicato 7 maggio 2018, il Ministero dell’Interno-Direzione centrale della Finanza locale, ha reso noto che il 2 maggio scorso è stato predisposto il pagamento di un primo acconto del “Fondo di solidarietà comunale 2018”, pari al 66% delle somme spettanti.

La Direzione centrale ha precisato che il pagamento non è stato disposto nei confronti dei Comuni non in regola con la trasmissione di uno o più certificati di bilancio o dei Questionari Sose.

Si ricorda che le risorse spettanti per il corrente esercizio finanziario sono state disciplinate dal Dpcm.  7 marzo 2018, rubricato “Fondo di solidarietà comunale. Definizione e ripartizione delle risorse spettanti per l’anno 2018”, pubblicato sulla G.U. n. 83 del 10/04/2018 (S.O. n. 17).

Estrazione revisori Enti Locali.


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle cinque province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Si segnala, altresì, che è stata resa disponibile una nuova funzione che permette la visualizzazione di alcuni dati statistici significativi relativi al numero di iscritti articolati per fascia e territorio, ai sorteggi effettuati e a quelli da effettuare.

Consulta le estrazioni più recenti

Collegati al sito

Economia del territorio


Si riporta l’elenco provvisorio delle ultime procedure concorsuali la cui pubblicazione è disponibile sui portali di servizio a curatori e creditori che operano in collaborazione con il Tribunale di Napoli Nord. L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate.

Dall’inizio dell’anno alla data odierna le procedure pubblicate sui portali di servizio sono 50.

Nel 2017 sono state 190 le procedure fallimentari e 14 i concordati.

Si ricorda che complessivamente nel 2016 si sono registrate 168 sentenze dichiarative di fallimento; nel 2015 sono state 218 le sentenze emesse, contro le 140 procedure dichiarate nel corso del 2014. Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati e di 3 procedure di composizione di crisi da sovraindebitamento. Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 ed 1 nel 2018. Nel dettaglio si riportano i dati riscontrabili sui siti di servizio:

Procedure fallimentari

Procedura Tipo Num. Data aper. Curatore Titolo Giudice Delegato
n.d. Fall. 50 04/05/18 Caterino Vincenzo Dott. NN Lamonica Maria Grazia
n.d. Fall. 49 04/05/18

Avino Manuela

Toledo Federico

Avv. NA

Dott. Na

De Vivo Maria
n.d. n.d. 48 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 47 19/04/18 Borriello Giancarlo Avv Na Lamonica Maria Grazia
n.d. n.d. 46 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 45 06/04/18 Frezza Enrico Avv SMCV Satta Cristiana
n.d. Fall. 44 06/04/18 Ciampa Gaetano Dott. NN Caria Enrico
n.d. Fall. 43 06/04/18 Cimmino Antonio Avv Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 42 05/04/18 Paura Daniela Avv Na Satta Cristiana
n.d. Fall. 41 05/04/18 Paura Daniela Avv Na Lamonica Maria Grazia
n.d. n.d. 40 30/03/18 Chiricone Anna Maria Avv NN Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 39 22/03/18 Guerra Giuseppe Dott. NN Lamonica Maria Grazia
n.d. Fall. 38 22/03/18 Sorbo Chiara Avv NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 37 22/02/18 Manno Rosita Avv NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 36 22/03/18 Sorbo Chiara Avv NN De Vivo Maria
n.d. Fall. 35 08/03/18 D'Andria Gennaro Avv SMCV Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 34 08/03/18 Atonna Giampiero Dott. Na Caria Enrico
n.d. n.d. 33 08/03/18 Bartolo Sara Avv Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 32 08/03/18 Montella Sabato Dott. Na De Vivo Maria
n.d. n.d. 31 08/03/18 Avino Manuela Avv Na Satta Cristiana
n.d. Fall. 30 23/02/18 Aruta Fabio  Dott. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 29 23/02/18 Macchione Maria  Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 28 23/02/18 Aruta Fabio  Dott. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 27 23/02/18 Approvato Giuseppe  Dott. NN De Vivo Maria
n.d. n.d. 26 23/02/18 Capozzi Paola Avv Na Satta Cristiana
n.d. n.d. 25 23/02/18 Coppola Adolfo Avv SMCV Lamonica Maria Grazia
G.R. Srl n.d. 24 21/02/18 Palma Felicia. Dott. Na Caria Enrico
n.d. n.d. 23 n.d. n.d. n.d. n.d.

Composizione crisi da sovraindebitamento

Debitore Tipo Num. Data dich. Professionista Titolo Giudice Delegato
n.d. CCS 4604 31/10/17 Leccia Francesca Dott. NN Caria Enrico

Altre procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commiss. Titolo Giudice Delegato
n.d. C.P. 1 n.d. Grimaldi Paolo

Dott.

NA

Lamonica M.G.
n.d C.P. 16 06/12/17 Megale Massimiliano

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
n.d n.d 15 n.d n.d n.d n.d
Bollicine Marotta s.a.s. di Mallardo Francesco & C. C.P. 14 14/09/17

Rossi

Guido

Villano

Enrico

Dott.

NN

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
PERILLO COSTRUZIONI GENERALI SRL C.P. 13 07/09/17


D'Alò Ferdinando

Dott.

NA

Caria Enrico
WATTSUD L.E.P. SPA C.P. 12 04/10/17

Giordano Francesco

Nappi

Severino

Dott.

NA

Avv Na

Rabuano Arminio Salvatore
MACE Srl C.P. 11 06.07.17

Soprano

Luigi

Dott.

NA

Satta Cristiana
Diversificazioni Bonifiche Fabbricazioni Industriali s.r.l. C.P. 10 05.07.17

Macchioni Riccardo

Caruso Giuseppe

Prof.

Na

Avv Na

Di Giorgio Giovanni
COCCOFRESCO s.a.s. di Crispino Pasquale & C. C.P. 9 30.05.17

Volpe

Sergio

Dott.

NA

Caria Enrico
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.
Bagatelle s.r.l. C.P. 7 21.04.17 Molino Domenico

Dott.

NA

Satta Cristiana
Wattsud Lavorazioni Elettromeccaniche di Precisione S.p.A. C.P. 6 21.04.17

Giordano Francesco

Nappi

Severino

Dott.

NA

Avv.

Na

Di Giorgio Giovanni

Fonte: Portale dei Fallimenti di Napoli Nord -realizzato da Zucchetti software giuridico srl; “Procedure.it” di Aste Giudiziarie inlinea Spa; sito internet Tribunale Napoli Nord.

L’ANC Napoli Nord declina qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti negli elenchi rinviandosi ai dati pubblicati presso il Tribunale per verificare la completezza e l'esattezza dei dati riportati.

Circolari di altri Enti di interesse professionale


Si rende noto che sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Banca dati CERDEF integrata di normativa, prassi e giurisprudenza in materia fiscale.

Accedi alla Banca Dati CERDEF

Le ultime circolari dell'A.d.E.

  • Circolare n. 9 del 07/05/18

IVA. Modifiche alla disciplina della scissione dei pagamenti - Art.3 del D.L. 16 ottobre 2017, n. 148, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 dicembre 2017, n. 172

  • Circolare n. 8 del 30/04/18

Legge 27 dicembre 2017, n. 205 - novità in tema fatturazione e pagamento delle cessioni di carburanti - pdf

  • Circolare n. 7 del 27/04/18

Guida alla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche per l’anno d’imposta 2017: spese che danno diritto a deduzioni dal reddito, a detrazioni d’imposta, crediti d’imposta e altri elementi per la compilazione della dichiarazione e per l’apposizione del visto di conformità

  • Circolare n. 6 del 20/04/18

Trattamento fiscale dei corrispettivi ricevuti a seguito di costituzione e cessione di diritto reale di superficie - pdf

Ultimi Provvedimenti e Risoluzioni A.d.E.

  • Provvedimento del 10/05/2018

Fissazione della misura degli interessi di mora per ritardato pagamento delle somme iscritte a ruolo ai sensi dell’articolo 30 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602

  • Provvedimento del 07/05/2018

Programma delle elaborazioni degli indici sintetici di affidabilità fiscale applicabili a partire dal periodo d’imposta 2018

  • Risoluzione n. 36 del 08/05/18

Consulenza giuridica - Utilizzo in compensazione di un credito inesistente, già recuperato in ambito accertativo e sanzionato quale infedele dichiarazione ed illegittima detrazione – Sanzione – Articolo 13, comma 5, del decreto legislativo del 18 dicembre 1997, n. 471

  • Risoluzione n. 35 del 07/05/18

Natura del reddito prodotto dalle società tra avvocati STA - Art. 4-bis Legge 31 dicembre 2012, n. 247

Le ultime guide fiscali pubblicate da A.d.E.

Si segnalano le seguenti guide edite dall’Agenzia delle Entrate e recentemente aggiornate

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento settembre 2017

Aggiornamento aprile 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Servizi Telematici

  • Modalità di utilizzo del canale di assistenza telematica: Il canale CIVIS può essere utilizzato sia dai contribuenti che dagli intermediari.

Accedi al servizio

  • Come prendere un Appuntamento con l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale.

Accedi al servizio

  • Web Ticket - Prenotazione di biglietti elimina-code tramite internet:

Accedi al servizio

INPS: ultimi documenti pubblicati


Si rende noto che sul sito dell’INPS sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Vai alla pagina INPS - circolari

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA


In questa sezione verrà data segnalazione di eventi formativi accreditati ai fini della formazione professionale continua.

Calendario delle prossime attività formative


Data Titolo evento Sede

Organizzatore

Accreditante

Tipo Crediti fpc

16/05/2018

09:30/13:30

Fatturazione elettronica. Opportunità professionali della digitalizzazione e soluzioni operative per la gestione

Sala Convegni Mediterranea Hotel Via Gen. Clark 54, Salerno

ANC Salerno Gratuito Aula Fino a 4 cfp

Avvisi e informazioni utili


Contributo d'iscrizione 2018 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord


Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2018 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in procinto di partire nel brevissimo periodo. Inoltre, attraverso l’adesione si avrà diritto ad accedere a convenzioni vantaggiose, a ricevere quotidianamente un’utilissima rassegna stampa, una rassegna dei principali strumenti finanziari a supporto delle aziende, oltre ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter sulle notizie di interesse locale e sovraterritoriale e poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it. Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per chiedere informazioni generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cassa Ragionieri: attivo lo sportello previdenza di ANC


Sportello Previdenza è il servizio destinato agli iscritti all’Associazione e curato dall’Associazione Nazionale Commercialisti, il cui obiettivo è di agevolare il rapporto di comunicazione degli iscritti alla Cassa di Previdenza Ragionieri con il proprio ente pensionistico, interessando la figura del Garante dell’Iscritto.

Per informazioni e contatti è possibile contattare la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cordiali saluti.

Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Marianna D'Orta

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giuliana Di Caprio

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese