TX Nefario - шаблон joomla Форекс
logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

Gentile Collega,

Ritenendo di fare cosa gradita, Ti trasmettiamo il numero 24-2018 della newsletter settimanale dell’Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord, che a breve sarà riservata ai soli associati e sostenitori.

Ti invitiamo a consultare il nostro portale internet, dove potrai trovare tutti i riferimenti per effettuare o rinnovare l'iscrizione, che ti consentirà di accedere a tutti i nostri servizi associativi. Nel segnalarti che potrai seguire le attività dell’Associazione Napoli Nord anche sul nostro profilo Facebook, ti ricordiamo che le informative precedenti, relative agli anni precedenti ed all’anno in corso, sono consultabili sul sito nell'apposita sezione. Un caro saluto e una buona lettura!

Il Consiglio direttivo

Informativa ANC Napoli Nord n° 24-2018 – 16 giugno 2018

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord

Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Mauro Galluccio, Giovanni Granata, Marco Idolo.

In primo piano


“AFFIDARSI SOLO AI COMMERCIALISTI ISCRITTI ALL’ORDINE”: prosegue la campagna di comunicazione di ANC Napoli Nord a tutela di tutti i Commercialisti.


comm 2 iniziativa

 

Un nuovo slogan, pubblicato sull'edizione del Mattino Napoli Nord di ieri 15 giugno, caratterizza la seconda fase della campagna di comunicazione si ANC Napoli Nord in tutela di tutti i Commercialisti.

“Affidatevi ai Professionisti iscritti all’Ordine: questo il messaggio che ANC lancia attraverso social network, agenzie di stampa e quotidiani locali.

I messaggi intendono far percepire agli interlocutori di riferimento della categoria (cittadini, professionisti ed imprenditori) quante e quali competenze, tutele e garanzie i Commercialisti possono offrire, pur in assenza di prerogative esclusive.

È necessario che il pubblico capisca che il Commercialista, a differenza dei soggetti non iscritti all’Albo, ha dovuto frequentare percorsi formativi specialistici ed un tirocinio obbligatorio per iscriversi all’Ordine e per mantenere quell’iscrizione è tenuto ad un aggiornamento continuo, a stipulare una polizza assicurativa, a rispettare precisi obblighi deontologici a praticare preventivi e tariffe chiare. Il Consiglio Direttivo ringrazia i Colleghi che con il loro contributo economico ed i loro suggerimenti hanno consentito di effettuare questa importante attività, che sicuramente ha avuto il pregio di focalizzare l'attenzione su una problematica che è stata oggetto di concreta declinazione sinora solo da parte di ANC Napoli Nord.

Siamo certi che il sasso lanciato nello stagno potrà finalmente generare cerchi sempre più ampi ed a totale beneficio degli Iscritti. A chi ha criticato l’iniziativa, con forme e toni del tutto inadeguati, ci riserviamo di fornire esaurienti risposte nei tempi e modi opportuni.

Segui la campagna informativa

L’Ordine di Napoli Nord e il mancato confronto con gli Iscritti in merito alle proposte di modifica dell’Ordinamento professionale.


Il Cndcec, con l’informativa n. 45/2018 del 31 maggio 2018, ha posto all’attenzione degli Ordini e delle Associazioni sindacali le proprie proposte di modifica all’Ordinamento professionale, chiedendo loro di esprimersi entro il prossimo 24 GIUGNO 2018, dopo aver avviato un confronto con gli Iscritti e con le associazioni sindacali presenti sui territori.

L’Ordine di Napoli Nord ha ritenuto di non dare seguito all'invito del Presidente Miani, ritenendo sufficiente una mera comunicazione mail.

ANC Napoli Nord inoltrerà le proprie proposte entro il prossimo 20 giugno alla segreteria nazionale dell’Associazione Nazionale Commercialista, che, previa rielaborazione sintetica di tutte le proposte pervenute dagli organismi territoriali, provvederà a trasmetterle al CNDCEC in vista dell’assemblea del 4 luglio. A tal fine si trasmettono i testi delle modifiche suggerite dal CN, con preghiera di contribuire fattivamente nel dibattito che si sta aprendo all’interno della nostra Categoria, proponendo suggerimenti, integrazioni e commenti al testo inviato dal nostro Consiglio Nazionale. Per motivi organizzativi le proposte, i suggerimenti ed i commenti dovranno essere inviate all’indirizzo mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.entro il prossimo 18 giugno 2018.

Con favore si plaude all’iniziativa promossa dalla sigla UNI.CO. Napoli Nord, che, ha organizzato una riunione di confronto sull'importante tema, invitando ad intervenire i rappresentanti sindacali ed alla quale ANC Napoli Nord ha già dato la propria disponibilità.

Leggi l’informativa

Leggi i documenti che indicano le proposte di modifica

Convenzione ANC Napoli Nord – Il sole 24 ore: Master norme e tributi edizione 2018.


Si comunica che la nostra Associazione ha sottoscritto una vantaggiosa convenzione con il Sole 24 Ore – riservata ai soli associati ANC - per la partecipazione alla prossima edizione del Master Norme e Tributi 2018/2019 che si terrà a Napoli, presso l’Hotel Terminus, in Piazza Garibaldi a Napoli, a partire dal mese di ottobre.

Il Master è il percorso di aggiornamento professionale e apprendimento specialistico strutturato dal Sole 24 Ore e prevede 6 giornate di lezioni frontali di 8 ore, con cadenza mensile ed il riconoscimento di 47 crediti formativi validi per la FPC dei Commercialisti.

La convenzione, frutto di un accordo specifico siglato con la nostra Associazione, prevede, per tutte le iscrizioni pervenute entro il 31.07.2018, un costo di euro 350,00 oltre IVA, con una riduzione di oltre il 20% rispetto al costo più basso offerto attualmente in preiscrizione. In fase di iscrizione al Master verrà richiesta conferma dell’iscrizione alla Segreteria ANC Napoli Nord.

Per ulteriori informazioni si può inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o al 3392824334.

Vedi la locandina del Master Sole 24 Ore

ANC Servizi: disponibili nuovi contenuti riservati agli Associati.


Si ricorda agli Associati che è stata implementata apposita area riservata con contenuti e funzionalità accessibili solo dai soli professionisti associati all’ANC.

Attualmente, in forza di un accordo di collaborazione, nell’Area Riservata è pubblicata una rassegna delle principali sentenze fiscali/tributarie del periodo, a cura dello Studio BNR Associati. La rassegna, che al momento è disponibile per il primo trimestre 2018, sarà aggiornata con cadenza mensile. Le procedure per iscriversi all’area riservata, a coloro che non abbiano ancora provvduto, verranno fornite con comunicazione riservata.

Accesso civico: bozza di regolamento ANAC.


L’ANAC ha pubblicato in consultazione la bozza di “Regolamento disciplinante i procedimenti relativi all’accesso civico, all’accesso civico generalizzato ai dati e documenti detenuti dall’ANAC e all’accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 241/1990”.

Il regolamento disciplina criteri e le modalità organizzative per l’esercizio dell’accesso civico, inteso quale diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni e dati oggetto di obbligo di pubblicazione da parte dell’Autorità, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione, ai sensi dell’art. 5, comma 1, del decreto trasparenza. Il regolamento disciplina, altresì, i criteri e le modalità organizzative per l’esercizio dell’accesso civico generalizzato, ossia il diritto di chiunque, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del decreto trasparenza di accedere a dati e documenti detenuti dall’Autorità, ulteriori rispetto a quelli sottoposti ad obbligo di pubblicazione. Il regolamento disciplina, inoltre, i criteri e le modalità organizzative per l’esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi formati o detenuti dalla Autorità ai sensi della legge 241/1990, al fine di favorire la partecipazione all’attività amministrativa e di assicurarne l’imparzialità e la trasparenza. Bozza di regolamento

A tal proposito si rende noto che l’ANC Napoli Nord, sin dai primi giorni di gennaio di quest’anno, ha inoltrato diverse istanze di accesso civico all’Ordine di Napoli Nord chiedendo la pubblicazione di atti amministrativi non rinvenibili dalla documentazione disponibile sul sito. Al riguarda si avvisa che l’Ordine non ha ancora adempiuto, nonostante ultimamente e ben oltre i termini prescritti dalla norma, il nuovo responsabile per la trasparenza e l’anticorruzione, Avv. Bova, abbia invitato l’Ordine ad adempiere.

On line i servizi di registrazione e di generazione del QR-code per la fattura elettronica.


Sul sito dell’Agenzia delle Entrate è possibile utilizzare i servizi di registrazione dell’indirizzo telematico prescelto su cui ricevere le fatture elettroniche e di generazione del QR-Code.
Si ricorda che il servizio di registrazione dell’indirizzo telematico consente a imprese e professionisti di comunicare l’indirizzo telematico su cui ricevere tutte le fatture elettroniche di acquisto (PEC o codice destinatario); mentre il QR-Code è un codice bidimensionale che, tramite lettura ottica, permette di acquisire i dati del soggetto passivo nei confronti del quale va emessa la fattura.

In tale codice sono riportati non solo dati anagrafici e fiscali (ragione sociale, sede legale, partita IVA, ecc.) ma anche l’indirizzo telematico scelto dal soggetto titolare di partita IVA per la ricezione dei file contenenti le fatture elettroniche emesse dai suoi cedenti/prestatori.
I dati anagrafici IVA contenuti nel QR-Code sono quelli validi al momento della sua generazione: in caso di modifica del numero di partita IVA o dei dati anagrafici è importante distruggere il vecchio QR-Code e generarne uno nuovo.

Per accedere a questi due servizi, sul sito dell’Agenzia all’interno del portale dedicato "Fatture e corrispettivi" (il servizio di generazione del codice QR è anche all’interno del cassetto fiscale), è necessario avere le credenziali Spid, Cns (Carta nazionale dei servizi), Entratel o Fisconline.

Preregistrazione per la fattura elettronica con delega agli intermediari.


Il provvedimento 117.689 pubblicato dall'Agenzia delle Entrate disciplina le modalità di conferimento delle deleghe agli intermediari abilitati per accedere, nell'interesse dei deleganti, ai servizi di registrazione dell'indirizzo telematico, compresa la generazione del codice bidimensionale QR-Code, e di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche o dei loro duplicati informatici, completando il quadro di interventi regolamentari necessari per l'avvio dell'obbligo di fatturazione elettronica permettendo, attraverso la definizione dei meccanismi delle deleghe, di rendere fruibili dalle prossime ore, sul sito web ‘fatture e corrispettivi', le procedure per la registrazione dell'indirizzo telematico e per la generazione del QR-Code. Il servizio di registrazione permette di indicare allo Sdi l'indirizzo telematico preferito per la ricezione delle fatture. Scelto l'indirizzo telematico, questo verrà inserito all'interno del QR-Code il quale permetterà di velocizzare il processo di fatturazione elettronica.

Massimario delle Commissioni Tributarie della Campania. 


Pubblicato "Il massimario delle Commissioni tributarie della Campania" ed è consultabile nella sezione "Massimari delle Commissioni tributarie 2016" e “Massimari delle Commissioni tributarie 2017.

Pubblicate le specifiche tecniche per la comunicazione locazioni brevi.


Il 12 giugno 2018 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato le specifiche tecniche per l’invio della Comunicazione locazioni brevi relativa ai contratti stipulati nel 2017, da effettuare entro il 30 giugno 2018. Si ricorda che, secondo quanto previsto dal Provvedimento 12 luglio 2017, l’adempimento in oggetto non è richiesto nel caso in cui il soggetto obbligato (intermediario immobiliare/gestore di portali telematici) abbia effettuato la ritenuta del 21%, certificandola con la presentazione della CU 2018.

Avviso Pubblico per la concessione di contributi finalizzati al finanziamento di Programmi di internazionalizzazione delle Micro e PMI campane. 


Sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania numero 34 del 14/05/2018 sono stati pubblicati l’ avviso rettificato, la modulisticaed il Decreto Dirigenziale n. 131/2018.

Nello specifico la rettifica dell'avviso riguarda la disponibilità della sede operativa attiva in Campania (di cui al Paragrafo 5 dell'Avviso Pubblico) laddove non posseduto al momento della presentazione della richiesta di concessione contributo, possa essere comunque acquisito entro la data di avvio degli interventi.

Dovrà comunque essere garantita la disponibilità di una sede operativa attiva in Campania per un periodo di almeno tre anni, dalla data del pagamento del saldo finale (paragrafo 13).

La presentazione della domanda si articola nelle seguenti sotto fasi:

  • a far data dal trentesimo giorno successivo alla data di pubblicazione sul BURC, i richiedenti provvedono a registrarsi nell'apposita sezione della piattaforma web (13 giugno);
  • a far data dal quarantacinquesimo giorno successivo alla suddetta data di pubblicazione, i richiedenti, già registrati, compilano on line il modulo di domanda, disponibile sulla medesima piattaforma web, provvedendo altresì a firmarlo digitalmente (28 giugno);
  • a decorrere dal sessantesimo giorno successivo alla data di pubblicazione sul BURC (13 luglio), i richiedenti procedono all'invio telematico del modulo utilizzando la piattaforma web;
  • il termine ultimo per l'invio delle domande è fissato al settantesimo giorno dalla pubblicazione (23 luglio).

Indirizzo piattaforma web per la presentazione delle domande: Clicca qui

Visualizza le FAQ aggiornate al 22 maggio 2018

Sostegno alle imprese campane per studi di fattibilità e progetti di innovazione e trasferimento tecnologico.


Approvato, con Decreto Dirigenziale 198 del 21.05.2018 pubblicato sul BURC 36 del 21/05/2018, l'avviso pubblico per il sostegno alle imprese campane nell'ambito delle aree di specializzazione coerenti con la RIS3 - Strategia di Specializzazione Intelligente - (aerospazio, beni culturali, turismo, edilizia sostenibile, biotecnologie, salute dell'uomo, agroalimentare, energia e ambiente, materiali avanzati e nanotecnologie, trasporti di superficie, logistica).

In particolare, con l'avviso la Regione intende finanziare le seguenti attività di innovazione tecnologica:

  • Fase 1 – Studi preliminari per micro e piccole e medie imprese per esplorare la fattibilità tecnica ed economica, la difendibilità intellettuale ed il potenziale commerciale di idee innovative;
  • Fase 2 – Progetti di trasferimento tecnologico e di prima industrializzazione per le imprese innovative e ad alto potenziale.

Le risorse disponibili ammontano complessivamente a 45 milioni di euro di fondi FESR 2014-2020 (5 milioni per la fase 1 e 40 milioni per la fase 2). Per ogni ulteriore informazione è possibile consultare l’avviso.

Le domande di agevolazione potranno essere presentate a mezzo PEC, all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. a partire dalle ore 12 del 45° giorno dalla pubblicazione dell'avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania. La procedura di selezione delle domande è a "sportello valutativo" e durerà di regola 30 giorni dal termine di presentazione delle stesse.

Avviso Trasferimento Tecnologico e allegati

Accesso civico: bozza di regolamento ANAC.


L’ANAC ha pubblicato in consultazione la bozza di “Regolamento disciplinante i procedimenti relativi all’accesso civico, all’accesso civico generalizzato ai dati e documenti detenuti dall’ANAC e all’accesso ai documenti amministrativi ai sensi della legge 241/1990”.

Il regolamento disciplina criteri e le modalità organizzative per l’esercizio dell’accesso civico, inteso quale diritto di chiunque di richiedere documenti, informazioni e dati oggetto di obbligo di pubblicazione da parte dell’Autorità, nei casi in cui sia stata omessa la loro pubblicazione, ai sensi dell’art. 5, comma 1, del decreto trasparenza. Il regolamento disciplina, altresì, i criteri e le modalità organizzative per l’esercizio dell’accesso civico generalizzato, ossia il diritto di chiunque, ai sensi dell’art. 5, comma 2, del decreto trasparenza di accedere a dati e documenti detenuti dall’Autorità, ulteriori rispetto a quelli sottoposti ad obbligo di pubblicazione. Il regolamento disciplina, inoltre, i criteri e le modalità organizzative per l’esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi formati o detenuti dalla Autorità ai sensi della legge 241/1990, al fine di favorire la partecipazione all’attività amministrativa e di assicurarne l’imparzialità e la trasparenza. Bozza di regolamento

Dillo al Consiglio di ANC Napoli Nord.


Il Consiglio direttivo di ANC Napoli Nord ha istituito la casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dedicata ad acquisire indicazioni e suggerimenti da parte degli iscritti sull’operatività o su eventuali disservizi degli uffici finanziari, giudiziari, previdenziali ed in generale degli uffici della P.A. d’interesse generale. Si invitano gli iscritti a segnalare anomalie riscontrate negli uffici frequentati al fine di consentire di individuare le principali criticità o problematiche di interesse generale per realizzare interventi mirati, il tutto sempre nell’ottica e con lo spirito di una collaborazione costruttiva a favore della Categoria.

Altre notizie e documenti di interesse professionale


Fondazione Nazionale dei Commercialisti

Informativa diritto societario

Pubblicato il terzo numero dell’informativa "Diritto Societario" che contiene un aggiornamento sull’attività istituzionale e ai documenti pubblicati negli ultimi mesi dal CNDCEC e dalla FNC. Nella sezione "Giurisprudenza e Prassi" è presente una rassegna delle pronunce giurisprudenziali e delle prassi in uso relativamente ad ambiti del diritto societario e del diritto di impresa più in generale, in cui il dibattito della dottrina e della giurisprudenza è particolarmente vivace.

Consulta l’informativa

L'ambito applicativo della "nuova" transazione fiscale.

Il documento approfondisce l’ambito di applicazione della “nuova transazione fiscale” a seguito delle modifiche intervenute con la legge di stabilità 2017 (art. 1, comma 81 L. n. 232/2016). Consulta il documento

Si informa, infine, che sul sito della FNC sono pubblicati i seguenti strumenti operativi di controllo a supporto dell’attività svolta dai collaboratori negli studi professionali:

FNC: Osservatorio economico.


Pubblicato dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti un documento che passa in rassegna i principali dati economici diffusi dall’Istat nel corso del 2017 riguardanti le famiglie italiane.

Consulta il documento

FNC: Informativa Periodica - Attività Internazionale: pubblicata la seconda uscita dell’Informativa sulle Attività delle organizzazioni internazionali curata dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti.

Consulta il documento

FNC - I cluster d'impresa: opportunità di sviluppo per la professione

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha pubblicato il documento “I cluster d'impresa: opportunità di sviluppo per la professione”. Il documento tiene conto delle rilevanti trasformazioni che hanno coinvolto l’economia italiana negli ultimi anni, con riferimento sia all’impatto della crisi economico-finanziaria statunitense, sia alla tendenza di lungo periodo del sistema Italia alla perdita di competitività del tessuto produttivo, ed individua nei cluster d’impresa nuove opportunità per i Commercialisti.

Consulta il documento

CNDCEC: Ultime pubblicazioni


Il Consiglio nazionale dei Dottori Commerciali e degli Esperti Contabili ha pubblicato i seguenti documenti:

Pronto Ordini


Si segnalano le seguenti risposte fornite dal Consiglio Nazionale ai quesiti formulati dagli Ordini in merito allo svolgimento della professione.

Non solo tasse…


Questa sezione è stata attivata per fornire informazioni su attività culturali, ludiche e ricreative in programma nell’ambito del circondario.

Per segnalazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Napoli Teatro Festival 2018.


Inaugurata l'8 giugno, proseguirà fino al 10 luglio l'undicesima edizione del Napoli Teatro Festival Italia, la seconda diretta da Ruggero Cappuccio, ed organizzata dalla Fondazione Campania dei Festival.

Una stagione di grandi numeri che ascrive il Festival tra le realtà più attive e significative del panorama internazionale e che accoglie, nei 34 giorni di programmazione, ben 85 compagnie, tra nazionali ed internazionali, impegnate per 160 recite complessive. Programma ed info

Summer Concert.


"Summer Concert", escursioni musicali nei luoghi d'arte di Terra di Lavoro; itinerari per orecchie e occhi curiosi. La Rassegna si svolgerà a Carinola – e nelle frazioni Casale e Ventaroli -, Piedimonte Matese, Caiazzo, Sessa Aurunca e Pietramelara.

Varia la proposta di autori e generi: dal più noto repertorio pianistico da Mozart a Rachmaninov alla musica per il cinema di Mancini e Morricone, dal jazz classico di Bolling alla musica Klezmer, dal Barocco di Tartini, Scarlatti e Bach al ‘700 e ‘800 organistico italiano, dagli echi etnici nella musica d'autore iberica e latino - americana al ‘900 italiano e russo con pagine di Castelnuovo – Tedesco, Procaccini, Di Fiore, Semionov e Schnittke.

La programmazione estiva si concluderà con Musica nel Chiostro, in calendario presso il Convento di S. Francesco di Casanova di Carinola nei due week - end dal 31 agosto al 9 settembre, il cui programma sarà diffuso di seguito.

La Rassegna è sostenuta dal MiBACT e dalla Regione Campania. Ingresso libero. Scarica il programma INFORMAZIONI :  0823 361801 - 339 1702906 www.autunnomusicale.com  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Osservatorio professionale


Focus tributario


Nasce la scuola di formazione per i Giudici tributari.


La notizia dell'istituzione arriva in concomitanza alla pubblicazione, sul sito della giustizia tributaria, della graduatoria del concorso pubblico per 202 giudici, che arriva dopo anni di attesa. La scuola di formazione si occuperà di corsi e seminari di formazione e aggiornamento per gli appartenenti alla magistratura tributaria; di corsi e seminari di formazione ed aggiornamento per gli aspiranti ad incarichi direttivi e semi-direttivi della magistratura tributaria; di attività di collaborazione e programmazione connesse con le proprie finalità poste in essere con Università, Scuole di formazione, Enti ed Ordini professionali, italiani e stranieri, nonché di formazione giudiziaria tributaria europea, nel quadro di progetti della Ue e di altri Stati o istituzioni internazionali o nell'ambito di attuazione di specifici programmi governativi; di corsi di formazione ed aggiornamento anche finalizzati all'acquisizione di nuove e migliori competenze inerenti la conoscenza, l'applicazione e la gestione dei sistemi informatici in uso; di corsi finalizzati all'apprendimento di tecniche di gestione delle risorse umane dedicate ai magistrati tributari titolari di incarichi semi-direttivi e direttivi.

Infine il nuovo istituto penserà anche alla pubblicazione di ricerche e studi sulle materie oggetto dell'attività di formazione ed aggiornamento; di iniziative e scambi culturali, incontri di studio e ricerca, in relazione all'attività di formazione.

Prescrizione quinquiennale per i tributi erariali.


Tutti i tributi, erariali e non, si prescrivono entro 5 anni dalla notifica della cartella di pagamento, se entro tale periodo l’agente della riscossione non dimostra di aver prodotto atti interruttivi.

Lo ha precisato la C.T.P. Caltanissetta con la sentenza n. 592/2018. Nella motivazione la CTP siciliana fa riferimento alla sentenza della Suprema Corte con la decisione delle SS.UU. n. 23397/2016 che richiamando la sua precedente giurisprudenza, ha affermato che la mancata impugnazione di un avviso di accertamento o di un provvedimento esattoriale dell’Ente della Riscossione produce unicamente la definitività del credito statale (non più confutabile in futuro, eccetto le ipotesi di vizio di notifica dell’atto originario): tale circostanza non determina anche l’effetto della c.d. conversione del termine di prescrizione breve […] in quello ordinario decennale, ai sensi dell’art. 2953 c.c.”. Ebbene, la trasformazione da prescrizione quinquennale in decennale si perfeziona soltanto con l’intervento del “titolo giudiziale divenuto definitivo” (sentenza o decreto ingiuntivo); per esempio, la cartella esattoriale, l’avviso di addebito dell’Inps e l’avviso di accertamento dell’Amministrazione finanziaria costituiscono – per propria natura incontrovertibile – semplici atti amministrativi di autoformazione e pertanto sono privi dell’attitudine ad acquistare efficacia di giudicato.

Focus societario


Poteri di controllo limitati per il socio accomandante.


Nelle società in accomandita semplice il controllo del socio accomandante si materializza nel diritto di avere comunicazione annuale del bilancio e del conto dei profitti e delle perdite e di controllarne l’esattezza.

Non sussiste, invece, alcun diritto del socio di capitale di accedere integralmente alla documentazione sociale.

Lo ha stabilito la sezione specializzata in materia d’impresa del Tribunale di Roma, sedicesima sezione civile, con un’ordinanza del 13 febbraio 2018.

La decisione trae origine dal reclamo proposto da una Sas e dal suo socio accomandatario avverso un’ordinanza del Tribunale resa in data 30 agosto 2017, nella quale il Giudice di prime cure aveva riconosciuto al socio accomandante il diritto di consultare i libri e gli altri documenti sociali al fine di far valere il proprio potere di ispezione e controllo.

Ciò in ragione del fatto che l’articolo 2320 c.c. prevede un diritto del socio da considerarsi, analogamente a quello sancito dall’articolo 2476, comma 2, cod. civ. in favore dei soci di società a responsabilità limitata, di natura potestativa e che funge da necessario contraltare alla mancanza di poteri gestori dell’accomandante.

Il Collegio d’Appello ha stravolto la decisione di primo grado attraverso una completa rivalutazione della fattispecie. Viene, infatti, ritenuta fallace l’equiparazione tra il diritto di controllo spettante all’accomandante ai sensi dell’articolo 2320 c.c. ed il diritto di controllo spettante al socio di una Srl ex articolo 2476 c.c.

Ciòin quanto l’articolo 2320, comma 3, cod. civ. si limita a prevedere, con carattere di inderogabilità, che i soci accomandanti hanno il diritto di avere comunicazione annuale del bilancio e del conto dei profitti e delle perdite e –solo dopo aver avuto tale comunicazione – di controllarne l’esattezza, a tal fine – e solo a tal fine – potendo consultare i libri e gli altri documenti della società.

Quindi, il divieto di immissione nella gestione degli accomandanti è stato contemperato con siffatto potere di controllo. Conforme a tale indirizzo è la giurisprudenza, la quale in passato (Cassazione, sentenza n. 376/1996) ha stabilito che, sebbene il diritto agli utili sorge solo in base alla regolare approvazione del bilancio, l’approvazione del bilancio è atto che spetta istituzionalmente ai soci accomandatari. Gli accomandanti possono solo impugnare il bilancio provocando un sindacato di legittimità dello stesso, ma un sindacato inteso come rispondenza del documento contabile alle operazioni sociali.

Inoltre, ha affermato l’ordinanza in commento, “i poteri riconosciuti all’accomandante non possono configurarsi alla stregua di quelli previsti dall’articolo 2261 c.c. per i soci della società in nome collettivo, trattandosi di un sindacato che, da una parte, verte non già sull’amministrazione, ma sulla esattezza dei dati esposti in bilancio e, dall’altra, è consentito solo al termine dell’esercizio sociale. In questa prospettiva, deve anche concludersi che gli accomandanti non hanno il diritto di avere dagli amministratori notizia circa la gestione dell’impresa sociale e nemmeno il diritto di consultare i libri ed i documenti nel corso dell’esercizio”.

In conclusione, il Tribunale ha ritenuto che non sussista un diritto del socio accomandante di accedere integralmente alla documentazione sociale.

Focus Enti Locali


Legittima la revoca del Revisore dei conti se non collabora con l’Organo consiliare.


Nella Sentenza n. 2785 del 9 maggio 2018 del Consiglio di Stato, un Ente Locale ha deliberato la revoca dell’incarico di Revisore dei conti del Comune. In particolare, il Provvedimento di revoca era stato adottato a seguito di comportamenti del Revisore rilevanti ai sensi dell’art. 70, comma 2, dello Statuto comunale (che prevede la revoca del Revisore quando ricorrono gravi motivi che influiscono negativamente sull’espletamento del mandato), dell’art. 235 del DLgs. n. 267/00 (che stabilisce la revoca per inadempienza) e dell’art. 239 del Tuel (in base al quale il Revisore ha l’obbligo di collaborare con il Consiglio comunale).

Online il sito www.foia.gov.it.


Il nuovo diritto di accesso civico generalizzato dei cittadini è ancora più semplice grazie al lavoro del Dipartimento della funzione pubblica che ha predisposto un sito esplicativo di supporto per tutte le amministrazioni pubbliche. L’indirizzo è www.foia.gov.ited all’interno sono illustrati strumenti e indicazioni operative relative all’attuazione della normativa comunemente conosciuta come Freedom of Information Act (FOIA).

Nel sito, costantemente aggiornato e ampliato dal Centro nazionale di Competenza FOIA istituito presso il Dipartimento della funzione pubblica, è possibile trovare:

  • i riferimenti normativi che a più livelli disciplinano l’istituto dell’accesso generalizzato e ne regolano l’attuazione;
  • le indicazioni operative, FAQ e strumenti a supporto della gestione delle diverse fasi del procedimento FOIA;
  • i risultati dell’attività di monitoraggio dell’attuazione della norma;
  • una raccolta dei pareri del Garante per la protezione dei dati personali e della giurisprudenza in materia.

Estrazione revisori Enti Locali.


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle cinque province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Si segnala, altresì, che è stata resa disponibile una nuova funzione che permette la visualizzazione di alcuni dati statistici significativi relativi al numero di iscritti articolati per fascia e territorio, ai sorteggi effettuati e a quelli da effettuare.

Consulta le estrazioni più recenti

Collegati al sito

Economia del territorio


Si riporta l’elenco provvisorio delle ultime procedure concorsuali la cui pubblicazione è disponibile sui portali di servizio a curatori e creditori che operano in collaborazione con il Tribunale di Napoli Nord. L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate.

Dall’inizio dell’anno alla data odierna le procedure pubblicate sui portali di servizio sono 64.

Nel 2017 sono state 190 le procedure fallimentari e 14 i concordati.

Si ricorda che complessivamente nel 2016 si sono registrate 168 sentenze dichiarative di fallimento; nel 2015 sono state 218 le sentenze emesse, contro le 140 procedure dichiarate nel corso del 2014. Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati e di 3 procedure di composizione di crisi da sovraindebitamento. Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 ed 1 nel 2018. Nel dettaglio si riportano i dati riscontrabili sui siti di servizio:

Procedure fallimentari

Procedura Tipo Num. Data aper. Curatore Titolo Giudice Delegato
    64   Solinas Mario Avv NN Rabuano Arminio Salvatore
    63   Solinas Mario Avv NN Caria Enrico
n.d. Fall. 62 07/06/18 Catapano Alessandra Avv Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 61 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 60 n.d. Pavone Lucia Avv NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 59 n.d. Cesaro Claudio Dott. NN Lamonica Maria Grazia
n.d. Fall. 58 07/06/18 Catapano Alessandra Avv Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 57 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 56 18/05/18 Di Palma Angelo Avv Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 55 18/05/18 Salvato Vittoria Avv Na Satta Cristiana
n.d. Fall. 54 18/05/18 Di Micco Domenico Avv NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 53 18/05/18 Di Palma Angelo Avv Na De Vivo Maria
n.d. Fall. 52 18/05/18 Salvato Vittoria Avv Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 51 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 50 04/05/18 Caterino Vincenzo Dott. NN Lamonica Maria Grazia
n.d. Fall. 49 04/05/18

Avino Manuela

Toledo Federico

Avv. NA

Dott. Na

De Vivo Maria
n.d. n.d. 48 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 47 19/04/18 Borriello Giancarlo Avv Na Lamonica Maria Grazia
n.d. n.d. 46 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 45 06/04/18 Frezza Enrico Avv SMCV Satta Cristiana

Altre procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commiss. Titolo Giudice Delegato
n.d. C.P. 4 07/06/18

Capone Angelo

Pisani Luca

Dott.NN

Avv Na.

Caria Enrico
n.d.   3 n.d. Cesàro Vincenzo Maria Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d.   2 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 1 n.d. Grimaldi Paolo

Dott.

NA

Lamonica M.G.
n.d C.P. 16 06/12/17 Megale Massimiliano

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
n.d n.d 15 n.d n.d n.d n.d
Bollicine Marotta s.a.s. di Mallardo Francesco & C. C.P. 14 14/09/17

Rossi

Guido

Villano

Enrico

Dott.

NN

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
PERILLO COSTRUZIONI GENERALI SRL C.P. 13 07/09/17


D'Alò Ferdinando

Dott.

NA

Caria Enrico
WATTSUD L.E.P. SPA C.P. 12 04/10/17

Giordano Francesco

Nappi

Severino

Dott.

NA

Avv Na

Rabuano Arminio Salvatore
MACE Srl C.P. 11 06.07.17

Soprano

Luigi

Dott.

NA

Satta Cristiana
Diversificazioni Bonifiche Fabbricazioni Industriali s.r.l. C.P. 10 05.07.17

Macchioni Riccardo

Caruso Giuseppe

Prof.

Na

Avv Na

Di Giorgio Giovanni
COCCOFRESCO s.a.s. di Crispino Pasquale & C. C.P. 9 30.05.17

Volpe

Sergio

Dott.

NA

Caria Enrico
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.

Tribunale Napoli Nord: sezione sovra indebitamento.

Il tribunale di Napoli Nord ha attivato una sezione dove sono pubblicati i piani omologati con tutta la documentazione inerente. Per consultare la sezione è possibile raggiungere il seguente link:

http://www.tribunale.napolinord.giustizia.it/sovraindebitamenti.aspx

Fonte: Portale dei Fallimenti di Napoli Nord -realizzato da Zucchetti software giuridico srl; “Procedure.it” di Aste Giudiziarie inlinea Spa; sito internet Tribunale Napoli Nord.

L’ANC Napoli Nord declina qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti negli elenchi, rinviando i lettori alla verifica dei dati pubblicati presso il Tribunale per verificarne la completezza e l'esattezza dei dati riportati.

Circolari di altri Enti di interesse professionale


Si rende noto che sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Banca dati CERDEF integrata di normativa, prassi e giurisprudenza in materia fiscale.

Accedi alla Banca Dati CERDEF

Le ultime circolari dell'A.d.E.

  • Circolare n. 11 del 18/05/18

Cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante per interventi di efficienza energetica. - Articolo 14 del decreto-legge 4 giugno 2013, n. 63, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2013, n. 90 - pdf

  • Circolare n. 10 del 16/05/18

Credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo – Problematiche applicative in presenza di operazioni straordinarie  

Ultimi Provvedimenti e Risoluzioni A.d.E.

Istituzione del codice tributo per il versamento, tramite il modello “F24 Versamenti con elementi identificativi”, delle somme dovute a titolo di imposte, sanzioni ed interessi ai fini della regolarizzazione di cui all’articolo 5-septies del decreto legge

  • Risoluzione n. 42 del 01/06/18

REMISSIONE IN BONIS - utilizzo dei codici tributo 8114 e 8115 nel modello di pagamento “F24 Versamenti con elementi identificativi”

Le ultime guide fiscali pubblicate da A.d.E.

Si segnalano le seguenti guide edite dall’Agenzia delle Entrate e recentemente aggiornate

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento settembre 2017

Aggiornamento aprile 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Servizi Telematici

  • Modalità di utilizzo del canale di assistenza telematica: Il canale CIVIS può essere utilizzato sia dai contribuenti che dagli intermediari.

Accedi al servizio

  • Come prendere un Appuntamento con l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale.

Accedi al servizio

  • Web Ticket - Prenotazione di biglietti elimina-code tramite internet:

Accedi al servizio

INPS: ultimi documenti pubblicati


Si rende noto che sul sito dell’INPS sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Vai alla pagina INPS - circolari

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA


In questa sezione verrà data segnalazione di eventi formativi accreditati ai fini della formazione professionale continua.

Calendario delle prossime attività formative

Data Titolo evento Sede

Organizzatore

Accreditante

Tipo Crediti fpc
           

Avvisi e informazioni utili


Contributo d'iscrizione 2018 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord


Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2018 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in procinto di partire nel brevissimo periodo. Inoltre, attraverso l’adesione si avrà diritto ad accedere a convenzioni vantaggiose, a ricevere quotidianamente un’utilissima rassegna stampa, una rassegna dei principali strumenti finanziari a supporto delle aziende, oltre ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter sulle notizie di interesse locale e sovraterritoriale e poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it. Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per chiedere informazioni generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cassa Ragionieri: attivo lo sportello previdenza di ANC


Sportello Previdenza è il servizio destinato agli iscritti all’Associazione e curato dall’Associazione Nazionale Commercialisti, il cui obiettivo è di agevolare il rapporto di comunicazione degli iscritti alla Cassa di Previdenza Ragionieri con il proprio ente pensionistico, interessando la figura del Garante dell’Iscritto.

Per informazioni e contatti è possibile contattare la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cordiali saluti.

Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Marianna D'Orta

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giuliana Di Caprio

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese