TX Nefario - шаблон joomla Форекс
logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

Gentile Collega,

Ritenendo di fare cosa gradita, Ti trasmettiamo il numero 26-2018 della newsletter settimanale dell’Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord, che a breve sarà riservata ai soli associati e sostenitori.

Ti invitiamo a consultare il nostro portale internet, dove potrai trovare tutti i riferimenti per effettuare o rinnovare l'iscrizione, che ti consentirà di accedere a tutti i nostri servizi associativi. Nel segnalarti che potrai seguire le attività dell’Associazione Napoli Nord anche sul nostro profilo Facebook, ti ricordiamo che le informative precedenti, relative agli anni precedenti ed all’anno in corso, sono consultabili sul sito nell'apposita sezione. Un caro saluto e una buona lettura!

Il Consiglio direttivo

Informativa ANC Napoli Nord n° 26-2018 – 30 giugno 2018

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord

Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Carlo D’Abbrunzo, Mauro Galluccio, Giovanni Granata, Marco Idolo.

In primo piano


Se non è iscritto all’Ordine non è un Commercialista!

Condividi il messaggio

 

 

primo 1

 

promi 2promo 3promo 4

 

 

Continua la campagna di comunicazione targata ANC Napoli Nord. Dopo le pubblicazioni sui social network e quotidiani a tiratura locale e su impianti pubblicitari stradali collocati a Giugliano in Campania, Casoria ed Aversa (Comuni ad alta densità abitativa), è ora disponibile anche un video per rimarcare al grande pubblico le tutele e le garanzie che i Commercialisti offrono ai propri clienti, seppure in assenza di prerogative esclusive, oltre a veicolare il messaggio che solo i Professionisti iscritti all’Albo possono fregiarsi del titolo di Commercialista. ANC Napoli Nord intende portare all’attenzione del grande pubblico che il Commercialista, a differenza dei soggetti non iscritti all’Albo, ha seguito percorsi formativi specialistici ed un tirocinio obbligatorio ed è obbligato ad un aggiornamento formativo continuo per assicurare la qualità delle prestazioni offerte, a stipulare una polizza assicurativa in favore dei propri clienti, a rispettare precisi obblighi deontologici e a praticare preventivi e tariffe chiare ed è soggetto alla continua vigilanza del proprio Ordine.

Si invitano tutti gli Associati e colleghi a condividere in forma massiva il messaggio tra privati ed imprenditori attraverso i social network per fare percepire chiaramente il messaggio veicolato.

Segui la campagna informativa

Seguici su Facebook

Segui le nostre iniziative sindacali

Guarda il video su Youtube

Guarda il video su FB

GDPR e Privacy: la soluzione sviluppata da ANC Napoli Nord per la gestione degli adempimenti.


ANC Napoli Nord ha sottoscritto un accordo con una primaria software-house e con uno studio legale specializzato in consulenza privacy, per la gestione degli adempimenti introdotti dal nuovo regolamento europeo GDPR. Grazie alla convenzione i Professionisti associati, per il proprio studio e per i propri clienti, a costi estremamente convenienti rispetto a quelli di mercato, potranno gestire tramite piattaforma cloud tutti gli adempimenti prescritti dalla nuova normativa europea in materia di privacy, arrivando a produrre tutta la documentazione prescritta dalla normativa interamente personalizzabile. La soluzione, spiega il Presidente ANC Napoli Nord, Antonio Carboni, è pensata dai Commercialisti per i Commercialisti al fine di gestire quest'importante opportunità che può vederci protagonisti in un importante area di servizi da proporre alle aziende clienti. L'intesa sottoscritta prevede costi decrescenti in base al numero di licenze attivate per i clienti di studio (fino a 10, da 11 a 20, da 21 a 30 ed oltre 30), nei cui confronti il Commercialista potrà gestire autonomamente il proprio rapporto di consulenza.

Gli Associati ANC potranno, altresì, avvalersi - con un minimo costo aggiuntivo - del consulente privacy per un assessment legale finalizzato alla redazione del piano oppure, a tariffe agevolate preconcordate tra il consulente privacy e ANC, gli iscritti ANC potranno offrire, altresì, a quei clienti con un'organizzazione e problematiche complesse, una consulenza “ad hoc”.

Per Carlo D'Abbrunzo, Consigliere ANC Napoli Nord, delegato alla privacy, attraverso lo strumento informatico messo a disposizione e con l'ausilio dell'esperto legale, ciascun Associato ANC Napoli Nord potrà gestire il processo privacy per i propri clienti, evitando così di dover delegare completamente a terzi questo importante ambito di consulenza.

Per ogni informazioni è possibile contattare il Collega Carlo D’Abbrunzo (cell: 3394806841) o inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto “richiesta informazioni convenzione GDPR”.

Guarda il video dimostrativo su youtube

Convenzione ANC Napoli Nord – Il sole 24 ore: Master norme e tributi edizione 2018.


Si comunica che la nostra Associazione ha sottoscritto una vantaggiosa convenzione con il Sole 24 Ore – riservata ai soli associati ANC - per la partecipazione alla prossima edizione del Master Norme e Tributi 2018/2019 che si terrà a Napoli, presso l’Hotel Terminus, in Piazza Garibaldi a Napoli, a partire dal mese di ottobre. Il Master è il percorso di aggiornamento professionale e apprendimento specialistico strutturato dal Sole 24 Ore e prevede 6 giornate di lezioni frontali di 8 ore, con cadenza mensile ed il riconoscimento di 47 crediti formativi validi per la FPC dei Commercialisti.

La convenzione, frutto di un accordo specifico siglato con la nostra Associazione, prevede, per tutte le iscrizioni pervenute entro il 31.07.2018, un costo di euro 350,00 oltre IVA (con pagamento da effettuarsi con tempistica successiva) con una riduzione di oltre il 20% rispetto al costo più basso offerto attualmente in preiscrizione. Per ulteriori informazioni si può inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o contattare direttamente l'agente del Sole 24 Ore, Fabrizio Caporale, cell. 3356689951 per informazioni di dettaglio.

Vedi la locandina del Master Sole 24 Ore

Riforma ordinamento professionale: assemblea CNDCEC del 4 luglio 2018.


Il 4 luglio p.v. si terrà un’Assemblea dei Presidenti degli Ordini aperta a tutti gli Iscritti, nel corso della quale l’intera categoria si confronterà sulle proposte di riforma dell’Ordinamento professionale. Nel corso del dibattito si potranno commentare le proposte già formalizzate dal Consiglio Nazionale e rappresentare ulteriori ipotesi di modifica alla legge ordinamentale. L’Assemblea si terrà a Roma presso l’Auditorium Antonianum - Viale Manzoni, 1 - con una apposita sessione dalle ore 15.00 alle ore 18.00 dedicata alla riforma dell’Ordinamento professionale di cui al D.Lgs. 139/2005. La partecipazione sarà consentita fino ad esaurimento dei posti disponibili e previa registrazione sul Portale nazionale FPCU

Le proposte ANC sulla riforma dell’ordinamento professionale.


La nostra Associazione ha inviato le proprie proposte ad ANC Nazionale, che le ha raccolte in un documento di sintesi e presentate al CNDCEC nel corso di apposita audizione tenutasi lo scorso 26 giugno. Il tema avrebbe richiesto un confronto di gran lunga più approfondito, reso però impraticabile in ragione del poco tempo messo a disposizione.

Dopo aver ricevuto lo scorso 31 maggio le proposte del Consiglio Nazionale – spiega Cuchel – abbiamo dovuto condividerle con le nostre associazioni locali, raccoglierne i contributi di proposta e redigere sulla base di questi un documento unico per l’incontro programmato di oggi, nonché prevedere un dibattito sul tema in seno alla nostra Assemblea degli Organismi Aderenti; tutto ciò è avvenuto in un lasso di tempo troppo esiguo, anche considerata la portata degli argomenti in discussione.”. “Per questa ragione – conclude Cuchel – il nostro auspicio è che l’Assemblea dei Presidenti del prossimo 4 luglio, in tema di riforma dell’ordinamento professionale, non sia il punto di arrivo ma una prima fase del confronto in seno alla categoria. ”.

Le proposte di ANC Napoli Nord, dopo essere state portate all’attenzione delle altre sigle sindacali, nel corso di una riunione organizzata da Un.I.Co Napoli Nord, sono state altresì inviate al Consiglio dell’Ordine di Napoli Nord, come da richiesta avanzata dall’Ordine. A tal riguardo si rappresenta che non sono note le procedure che il Consiglio dell’ODCEC di Napoli Nord intenderà adottare circa le proposte pervenute e come saranno presentate all’assemblea del prossimo 4 luglio.

Comunicato Stampa ANC 26.06.2018 – Proposte ANC modifica ordinamento professionale

Proposte ANC incontro 26.06.2018

Riforma Ordinamento Osservazioni ANC

ANC_Spunti per la discussione

La pronuncia della Corte di Cassazione sul doppio mandato.


A seguito delle Ordinanze della Suprema Corte di Cassazione, aventi ad oggetto l’interpretazione dell’art. 9, co. 9, del D.Lgs. 139/2005, i ricorrenti hanno riassunto, ex art. 392 c.p.c., la causa davanti al Consiglio Nazionale.

Leggi le Ordinanze

Ufficiale la proroga per le “efatture carburanti”, ma non della tracciabilità dei pagamenti.


Ufficiale la proroga al 1° gennaio 2019 dell'entrata in vigore degli obblighi di fatturazione elettronica per le cessioni di carburante. Come si legge nel comunicato stampa, il provvedimento rinvia al 1° gennaio 2019 l’entrata in vigore dell’obbligo, previsto dalla legge di bilancio 2018 (legge 27 dicembre 2017, n. 205), della fatturazione elettronica per la vendita di carburante a soggetti titolari di partita IVA presso gli impianti stradali di distribuzione, in modo da uniformarlo a quanto previsto dalla normativa generale sulla fatturazione elettronica tra privati.

Rimane fermo l’obbligo a partire dal 1° luglio 2018 del pagamento con mezzi tracciabili (carte di credito, bonifici, ecc.) dell'acquisto di carburante per autotrazione.

Credito d’imposta per la formazione del personale.


Pubblicato sulla G.U. 143 del 22 giugno 2018, il Decreto 4 maggio 2018 con il quale il MISE, di concerto con il MEF e il Ministero del Lavoro, detta le istruzioni applicative relative al credito d’imposta per le spese di formazione del personale dipendente nel settore delle tecnologie previste dal Piano Nazionale Industria 4.0, a cui possono accedere tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato.

Si tratta, più precisamente, del credito d’imposta del 40% delle spese relative al personale dipendente impegnato nelle attività di formazione ammissibili, limitatamente al costo aziendale riferito alle ore o alle giornate di formazione, sostenute nel periodo d’imposta agevolabile e nel limite massimo di 300.000 euro per ciascun beneficiario, pattuite attraverso contratti collettivi aziendali o territoriali. La misura è applicabile alle spese sostenute nel periodo d’imposta successivo a quello in corso al 31 dicembre 2017.

Prenotazione on line per assistenza da Agenzia Entrate-Riscossione su cartelle e avvisi.


L’Agenzia delle Entrate-Riscossione vara un nuovo servizio on line con cui è possibile prenotare giorno e ora in cui si desidera andare a uno sportello e ricevere assistenza su cartelle, avvisi e procedure di riscossione. Il nuovo servizio consente di prenotare attraverso l’area “Prenota Ticket” sul portale agenziaentrateriscossione.gov.it e sull’app Equiclick senza necessità di pin e password. È possibile prenotare per il giorno stesso e per i quattro giorni lavorativi successivi e ogni ticket è valido per una sola operazione.

Il servizio, in questa prima fase è utilizzato per fissare un appuntamento agli sportelli di Napoli corso Meridionale. Sarà successivamente esteso al resto degli uffici sul territorio nazionale.

Sono prenotabili i servizi di pagamenti, rateizzazioni e informazioni/altri servizi.

La prenotazione deve essere effettuata con il codice fiscale della persona che andrà allo sportello. In caso di delega, il ticket è comunque valido solo per una singola operazione ed è necessario essere munito della delega ad operare per conto di quel soggetto.

Dopo aver compilato il form, il contribuente riceverà una email all’indirizzo che ha inserito con la ricevuta del ticket prenotato (QR Code) da utilizzare presso gli sportelli. È prevista inoltre la possibilità di annullare la prenotazione cliccando sul link presente nella email ricevuta.

Il QR Code della prenotazione può essere stampato o visualizzato da smartphone e dovrà essere portato con sé dal contribuente, che appoggerà il codice sull’apposito lettore una volta arrivato nell’ufficio scelto per l’appuntamento. La prenotazione deve essere confermata entro i cinque minuti antecedenti l’orario fissato. 

Chiarimenti dall’INPS su compilazione quadro RR e riscossione contributi.


Con Circolare 82 del 14 giugno 2018, l’INPS ha fornito gli annuali chiarimenti per la compilazione del quadro RR, Mod. REDDITI 2018 e per la riscossione dei contributi dovuti a saldo per il 2017 e in acconto per il 2018 per gli artigiani e i commercianti iscritti all’IVS e per i soggetti tenuti alla contribuzione alla Gestione Separata INPS. In particolare, l’Istituto ricorda che:

• i contribuenti che decidono di versare il saldo 2017 e il primo acconto 2018 tra il 2 luglio ed il 20 agosto devono sempre applicare sulle somme la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse;

• tutte le somme a credito, utilizzate in compensazione entro la data di presentazione della dichiarazione modello "Redditi 2018" tramite modello F24 con anno di riferimento 2016, devono essere riportate esclusivamente nelle colonne 21 o 35 del Quadro RR del modello Redditi 2018. L’eventuale residuo del credito riferito all’anno precedente al netto di quanto compensato va indicato nel rigo RR, colonne 22 e 36, e dovrà essere oggetto di domanda di rimborso oppure di compensazione contributiva (autoconguaglio).

Tirocinio professionale.


Il D.L. 1/2012 ha imposto l'obbligo di riconoscere al tirocinante un rimborso spese «forfettariamente concordato dopo i primi sei mesi di tirocinio». Per i commercialisti, il codice deontologico in vigore dal 2016 prevede l'obbligo di un rimborso spese da concordare con il tirocinante sin dall'inizio e non solo dopo i primi sei mesi. Dal punto di vista fiscale sia il rimborso spese che la borsa di studio sono assimilate dal Tuir ai redditi da lavoro dipendente.

Il “dominus” quindi dovrà «assoggettare le somme a trattenuta Irpef». Necessari anche conguaglio fiscale, certificazione unica e modello 770.

Nessun obbligo invece di segnalazione a Inps e Inail.

Avvocati: 3mila euro per chi ha almeno 3 figli.


Agli avvocati con più di tre figli la Cassa Forense riconosce un contributo di € 3000,00. Destinatari del bando sono coloro che, alla data di presentazione della domanda, risultano iscritti alla Cassa o all'Albo con procedimento di iscrizione alla Cassa in corso, non sospesi, né cancellati dall'Albo; hanno nello stato di famiglia tre o più figli di età inferiore a 26 anni alla data di pubblicazione      del bando; sono in regola con le comunicazioni reddituali alla Cassa (Modello 5).

La domanda deve essere sottoscritta dal richiedente e inviata entro le ore 12,00 del 31 luglio 2018, a mezzo PEC, utilizzando la modulistica presente sul sito www.cassaforense.it. Il contributo, erogato fino a esaurimento dell'importo previsto dal bando, è assegnato secondo una graduatoria formata in ordine crescente dei valori ISEE. A parità di valore ISEE ha la precedenza chi ha più figli minori. La graduatoria verrà pubblicata con indicazione del codice meccanografico/numero di protocollo della domanda e dei valori ISEE.

Dillo al Consiglio di ANC Napoli Nord.


Il Consiglio direttivo di ANC Napoli Nord ha istituito la casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dedicata ad acquisire indicazioni e suggerimenti da parte degli iscritti sull’operatività o su eventuali disservizi degli uffici finanziari, giudiziari, previdenziali ed in generale degli uffici della P.A. d’interesse generale. Si invitano gli iscritti a segnalare anomalie riscontrate negli uffici frequentati al fine di consentire di individuare le principali criticità o problematiche di interesse generale per realizzare interventi mirati, il tutto sempre nell’ottica e con lo spirito di una collaborazione costruttiva a favore della Categoria.

Altre notizie e documenti di interesse professionale


Fondazione Nazionale dei Commercialisti

Informativa diritto societario

Pubblicato il terzo numero dell’informativa "Diritto Societario" che contiene un aggiornamento sull’attività istituzionale e ai documenti pubblicati negli ultimi mesi dal CNDCEC e dalla FNC. Nella sezione "Giurisprudenza e Prassi" è presente una rassegna delle pronunce giurisprudenziali e delle prassi in uso relativamente ad ambiti del diritto societario e del diritto di impresa più in generale, in cui il dibattito della dottrina e della giurisprudenza è particolarmente vivace.

Consulta l’informativa

L'ambito applicativo della "nuova" transazione fiscale.

Il documento approfondisce l’ambito di applicazione della “nuova transazione fiscale” a seguito delle modifiche intervenute con la legge di stabilità 2017 (art. 1, comma 81 L. n. 232/2016). Consulta il documento

Si informa, infine, che sul sito della FNC sono pubblicati i seguenti strumenti operativi di controllo a supporto dell’attività svolta dai collaboratori negli studi professionali:

FNC: Osservatorio economico.


Pubblicato dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti un documento che passa in rassegna i principali dati economici diffusi dall’Istat nel corso del 2017 riguardanti le famiglie italiane.

Consulta il documento

FNC: Informativa Periodica - Attività Internazionale: pubblicata la seconda uscita dell’Informativa sulle Attività delle organizzazioni internazionali curata dalla Fondazione Nazionale dei Commercialisti.

Consulta il documento

FNC - I cluster d'impresa: opportunità di sviluppo per la professione

La Fondazione Nazionale dei Commercialisti ha pubblicato il documento “I cluster d'impresa: opportunità di sviluppo per la professione”. Il documento tiene conto delle rilevanti trasformazioni che hanno coinvolto l’economia italiana negli ultimi anni, con riferimento sia all’impatto della crisi economico-finanziaria statunitense, sia alla tendenza di lungo periodo del sistema Italia alla perdita di competitività del tessuto produttivo, ed individua nei cluster d’impresa nuove opportunità per i Commercialisti.

Consulta il documento

CNDCEC: Ultime pubblicazioni


Il Consiglio nazionale dei Dottori Commerciali e degli Esperti Contabili ha pubblicato i seguenti documenti:

Pronto Ordini


Si segnalano le seguenti risposte fornite dal Consiglio Nazionale ai quesiti formulati dagli Ordini in merito allo svolgimento della professione.

Non solo tasse…


Questa sezione è stata attivata per fornire informazioni su attività culturali, ludiche e ricreative in programma nell’ambito del circondario.

Per segnalazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Musei gratis a Napoli domenica 1 luglio 2018.


Continua l’iniziativa che prevede l’apertura gratuita dei musei ogni prima domenica del mese. I visitatori potranno ammirare le mostre temporanee e permanenti presenti all’interno dei musei che hanno aderito, continuando ad approfittare delle occasioni per scoprire le collezioni museali più importanti, anche con il prossimo appuntamento con i musei gratis di domenica 1 luglio 2018. Per maggiori informazioni CLICCA QUI.

Concerti gratuiti al Bosco di Capodimonte a Napoli.


Riparte la manifestazione “Luglio Musicale” al Bosco di Capodimonte. L’evento ormai alla sua terza edizione che a partire dal 1° luglio intratterrà coloro che parteciperanno con ottima musica. Quest’anno il tema è quello di Gioacchino Rossini, in occasione anche del 150° anniversario dalla sua scomparsa. A fare da sfondo a questo evento musicale è il Belvedere di Capodimonte, uno dei paesaggi più suggestivi di Napoli. Diversi gli artisti che si susseguiranno durante le varie domeniche: i “Loro di Napoli”, il “Coro Polifonico di Napoli”, i “Mandolini all’opera” e l'”Ensemble Mira Floriditas”, anche se l’ospite più atteso rimane il Maestro Peppe Barra, il quale sarà protagonista di un concerto-spettacolo nella data di sabato 14.

1 Luglio 2018 ore 19.00 “Loro di Napoli”, con le musiche di Rossini, Donizetti, Verdi e Puccini.

8 Luglio 2018 ore 19.00 “Il mito della Notte” – Coro Polifonico di Napoli.

14 luglio 2018 “E cammina cammina” con Peppe Barra.

22 Luglio 2018 ore 19.00 “Mandolini all’Opera – Rossiniana” con NapoliMandolinOrchestra.

29 Luglio 2018 ore 19.00 “La Danza della Falena” con Mira Floriditas.

Orario: dalle ore 19.00. Contatti: Sito ufficiale 

Osservatorio professionale


Focus tributario


Deduzione illimitata per gli interessi passivi.


La Ctp di Reggio Emilia, con la sentenza n. 49/2018, reinterpreta l'articolo 96 del Tuir. La pronuncia sostiene che per le società immobiliari di costruzione gli interessi passivi relativi agli immobili merce sono deducibili senza i limiti di cui all'articolo 96 del Tuir, a prescindere dalla capitalizzazione degli stessi nel costo delle rimanenze. Ad una cooperativa era stata contestata la deduzione degli interessi passivi relativi a un finanziamento contratto per la costruzione di immobili quale oggetto dell'attività propria dell'impresa. La sentenza è di interesse perché comprende nel costo delle rimanenze anche gli interessi passivi sostenuti per il finanziamento della costruzione dell'immobile, a prescindere dalla circostanza che gli stessi siano stati effettivamente capitalizzati sul valore delle giacenze (nel caso analizzato il valore di mercato del bene era inferiore al complessivo costo di realizzazione degli immobili).

Inesistente la notifica dell’atto presso l’abitazione dei familiari del destinatario.


Se la notifica è avvenuta presso l’abitazione dei familiari e non già presso la residenza, la dichiarazione di convivenza dei familiari non sana l’eventuale vizio, se risulta inequivocabilmente dalla certificazione agli atti e non è stata contestata. Lo ha precisato la Ctr Lazio con la sentenza n. 2562/4/2018 del 6/02/2018.

La notifica in luogo diverso da quello di residenza anagrafica del contribuente determina la nullità della notifica che avrebbe potuto essere sanata esclusivamente dalla intervenuta conoscenza da parte del destinatario dei provvedimenti a lui indirizzati, ma tale fatto non è stato provato dall’Ufficio.

Va pertanto accolto il ricorso del contribuente sia sotto il profilo della lesione del diritto di difesa sia con riferimento alla intervenuta prescrizione del credito tributario non avendo l’Ufficio provato la notifica di ulteriori atti interruttivi della prescrizione.

Focus societario


Riduzione del capitale sociale per perdite.


Come previsto dall’art. 2482-ter, C.C., qualora il capitale sociale si riduca in misura superiore a 1/3 e al di sotto del minimo legale, gli amministratori sono tenuti a convocare senza indugio l’assemblea per deliberare la riduzione ed il contestuale aumento del capitale sociale ad un ammontare non inferiore al minimo. Diversamente gli stessi devono accertare la causa di scioglimento e limitare la gestione della società alla conservazione dell’integrità e del valore del patrimonio sociale, in vista della successiva fase di liquidazione. Ai fini della responsabilità degli amministratori è necessaria la prova che gli stessi conoscessero o fossero a conoscenza, con la diligenza richiesta, della causa di scioglimento integrata dalla perdita del capitale sociale. Come evidenziato dai Giudici nella Sentenza del Tribunale di Trieste del 01/03/2018, “deve ritenersi che l’amministratore di società sia ben in grado, in base a principi di buona amministrazione, di apprezzare l’andamento della gestione nel corso dell’esercizio, essendo tenuto a calibrare le proprie concrete scelte operative volta per volta, secondo i risultati di gestione conseguiti medio tempore, dovendosi quindi escludere, in mancanza di elementi che inducano a ritenere il contrario, che l’effettiva situazione economico-patrimoniale della società possa essere apprezzata solo al momento della redazione della bozza di bilancio”.

Tale obbligo di prudente e costante verifica, nel corso dell’esercizio, degli esiti della gestione sociale si impone “a maggior ragione” nei casi in cui siano note agli amministratori, per essere ad esempio emerse nell’esercizio precedente, circostanze sintomatiche del possibile insorgere di uno stato di crisi o quantomeno di difficoltà ad operare proficuamente sul mercato.

Di fatto, quindi, la consapevolezza dello stato di crisi della società impone agli amministratori un attento e periodico monitoraggio della situazione economico-patrimoniale, senza attendere il momento della redazione della bozza del bilancio d’esercizio. Tale monitoraggio consente di accertare la sopravvenuta perdita del capitale sociale con conseguente limitazione, in capo agli amministratori, a porre in essere una gestione meramente conservativa, evitando ad esempio l’assunzione di nuove obbligazioni.

Di conseguenza sussiste la responsabilità degli amministratori qualora abbiano colposamente assunto un debito a carico della società senza che le condizioni economico-patrimoniali lo consentissero.

Focus Enti Locali


Digitalizzazione P.A.: pubblicati i Regolamenti Agid in tema di adozione regole tecniche e vigilanza servizi fiduciari.


L’Agenzia per l’Italia digitale (Agid), ha reso noto che sono stati pubblicati sul proprio Portale istituzionale 2 importanti Regolamenti che regolano l’operatività dell’Agid in materia di vigilanza dei servizi fiduciari iscritti negli Elenchi pubblici e in materia di adozione di “linee guida” per l’attuazione del “Codice dell’Amministrazione digitale”.

Con il Regolamento per l’adozione delle “linee guida”, come disposto dall’art. 14-bis, introdotto nell’ultima modifica al “Cad” (D.Lgs. n. 217/17) in vigore dal 12 gennaio 2018, è stata disposta una nuova procedura per l’adozione delle regole tecniche al fine di garantire un processo di emanazione più snello e quindi più tempestivo rispetto all’attuale modalità mediante Dpcm, indispensabile per avere indicazioni operative puntuali ed aggiornate utili all’attuazione del processo di digitalizzazione richiesto dal “Cad”. In tal senso è stato stabilito che sarà Agid il soggetto che dovrà emanare le regole tecniche la cui adozione, mediante pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, dovrà prevedere una consultazione pubblica di almeno di 30 giorni presso il sito web di Agid. Le “Linee-guida” potranno essere di indirizzo o regole tecniche. Le prime conterranno regole generali che permetteranno alle singole P.A. di avere un indirizzo operativo sulla base del quale definire regole di dettaglio, mentre le seconde conterranno, oltre alle regole generali di indirizzo, anche aspetti di dettaglio descritti in apposito allegato tecnico.

L’altro Regolamento adottato ai sensi dell’art 32-bis reca le procedure da adottare da parte dell’Agid previste dall’art. 17 del Regolamento europeo Eidas n. 910/2014, nell’attività di vigilanza al fine di garantire l’affidabilità dei soggetti iscritti negli Elenchi pubblici. Il Regolamento pubblicato in Gazzetta, oltre a descrivere le procedure da adottare e le relative tempistiche attuative per le attività di verifica, definisce le modalità di applicazione delle sanzioni in caso di non conformità, al fine di garantire adeguati servizi non solo nel momento di accreditamento, ma costantemente durante tutta l’attività del prestatore del servizio fiduciario (conservatore accreditato, servizio di identità, gestore Pec).

Estrazione revisori Enti Locali.


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle cinque province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Si segnala, altresì, che è stata resa disponibile una nuova funzione che permette la visualizzazione di alcuni dati statistici significativi relativi al numero di iscritti articolati per fascia e territorio, ai sorteggi effettuati e a quelli da effettuare.

Consulta le estrazioni più recenti

Collegati al sito

Economia del territorio


Si riporta l’elenco provvisorio delle ultime procedure concorsuali la cui pubblicazione è disponibile sui portali di servizio a curatori e creditori che operano in collaborazione con il Tribunale di Napoli Nord. L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate.

Dall’inizio dell’anno alla data odierna le procedure pubblicate sui portali di servizio sono 64.

Nel 2017 sono state 190 le procedure fallimentari e 14 i concordati.

Si ricorda che complessivamente nel 2016 si sono registrate 168 sentenze dichiarative di fallimento; nel 2015 sono state 218 le sentenze emesse, contro le 140 procedure dichiarate nel corso del 2014. Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati e di 3 procedure di composizione di crisi da sovraindebitamento. Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 e 4 nel 2018. Nel dettaglio si riportano i dati riscontrabili sui siti di servizio:

Procedure fallimentari

Procedura Tipo Num. Data aper. Curatore Titolo Giudice Delegato
n.d. n.d. 64 07/06/18 Solinas Mario Avv NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 63 07/06/18 Solinas Mario Avv NN Caria Enrico
n.d. Fall. 62 07/06/18 Catapano Alessandra Avv Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 61 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 60 n.d. Pavone Lucia Avv NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 59 n.d. Cesaro Claudio Dott. NN Lamonica Maria Grazia
n.d. Fall. 58 07/06/18 Catapano Alessandra Avv Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 57 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 56 18/05/18 Di Palma Angelo Avv Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 55 18/05/18 Salvato Vittoria Avv Na Satta Cristiana
n.d. Fall. 54 18/05/18 Di Micco Domenico Avv NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 53 18/05/18 Di Palma Angelo Avv Na De Vivo Maria
n.d. Fall. 52 18/05/18 Salvato Vittoria Avv Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 51 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 50 04/05/18 Caterino Vincenzo Dott. NN Lamonica Maria Grazia
n.d. Fall. 49 04/05/18

Avino Manuela

Toledo Federico

Avv. NA

Dott. Na

De Vivo Maria
n.d. n.d. 48 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 47 19/04/18 Borriello Giancarlo Avv Na Lamonica Maria Grazia
n.d. n.d. 46 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 45 06/04/18 Frezza Enrico Avv SMCV Satta Cristiana

Altre procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commiss. Titolo Giudice Delegato
n.d. C.P. 4 08/06/18

Capone Angelo

Pisani Luca

Dott.NN

Avv Na.

Caria Enrico
n.d.   3 08/06/18 Cesàro Vincenzo Maria Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d.   2 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 1 n.d. Grimaldi Paolo

Dott.

NA

Lamonica M.G.
n.d C.P. 16 06/12/17 Megale Massimiliano

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
n.d n.d 15 n.d n.d n.d n.d
Bollicine Marotta s.a.s. di Mallardo Francesco & C. C.P. 14 14/09/17

Rossi

Guido

Villano

Enrico

Dott.

NN

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
PERILLO COSTRUZIONI GENERALI SRL C.P. 13 07/09/17


D'Alò Ferdinando

Dott.

NA

Caria Enrico
WATTSUD L.E.P. SPA C.P. 12 04/10/17

Giordano Francesco

Nappi

Severino

Dott.

NA

Avv Na

Rabuano Arminio Salvatore
MACE Srl C.P. 11 06.07.17

Soprano

Luigi

Dott.

NA

Satta Cristiana
Diversificazioni Bonifiche Fabbricazioni Industriali s.r.l. C.P. 10 05.07.17

Macchioni Riccardo

Caruso Giuseppe

Prof.

Na

Avv Na

Di Giorgio Giovanni
COCCOFRESCO s.a.s. di Crispino Pasquale & C. C.P. 9 30.05.17

Volpe

Sergio

Dott.

NA

Caria Enrico
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.

Tribunale Napoli Nord: sezione sovra indebitamento.

Il tribunale di Napoli Nord ha attivato una sezione dove sono pubblicati i piani omologati con tutta la documentazione inerente. Per consultare la sezione è possibile raggiungere il seguente link:

http://www.tribunale.napolinord.giustizia.it/sovraindebitamenti.aspx

Fonte: Portale dei Fallimenti di Napoli Nord -realizzato da Zucchetti software giuridico srl; “Procedure.it” di Aste Giudiziarie inlinea Spa; sito internet Tribunale Napoli Nord.

L’ANC Napoli Nord declina qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti negli elenchi, rinviando i lettori alla verifica dei dati pubblicati presso il Tribunale per verificarne la completezza e l'esattezza dei dati riportati.

Circolari di altri Enti di interesse professionale


Si rende noto che sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Banca dati CERDEF integrata di normativa, prassi e giurisprudenza in materia fiscale.

Accedi alla Banca Dati CERDEF

Le ultime circolari dell'A.d.E.

  • Circolare n. 12 del 13/06/18

Articolo 5-septies del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 dicembre 2017, n. 172, recante “Disposizioni in materia di collaborazione volontaria per l’emersione di redditi prodotti all’estero”. Indicazioni operative - pdf

Ultimi Provvedimenti e Risoluzioni A.d.E.

Interpello - Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 opzione IRI per l’anno d’imposta 2017 - slittamento termini di applicazione regime - versamento carente acconti IRPEF - pdf

  • Risoluzione n. 46 del 22/06/18

Credito di imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo - Articolo 3, del decreto-legge 23 dicembre 2013, n. 145, e successive modificazioni - pdf

Le ultime guide fiscali pubblicate da A.d.E.

Si segnalano le seguenti guide edite dall’Agenzia delle Entrate e recentemente aggiornate

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento settembre 2017

Aggiornamento aprile 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Servizi Telematici

  • Modalità di utilizzo del canale di assistenza telematica: Il canale CIVIS può essere utilizzato sia dai contribuenti che dagli intermediari.

Accedi al servizio

  • Come prendere un Appuntamento con l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale.

Accedi al servizio

  • Web Ticket - Prenotazione di biglietti elimina-code tramite internet:

Accedi al servizio

INPS: ultimi documenti pubblicati


Si rende noto che sul sito dell’INPS sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Vai alla pagina INPS - circolari

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA


In questa sezione verrà data segnalazione di eventi formativi accreditati ai fini della formazione professionale continua.

Calendario delle prossime attività formative

Data Titolo evento Sede

Organizzatore

Accreditante

Tipo Crediti fpc
10.07.2018 Le spese del Personale - la relazione sulle performance: I controlli dei Revisori dei Conti correlazioni con l'Organismo Indipendente di Valutazione

Sala convegni ODCEC

Napoli Nord

ODCEC

Napoli Nord

Gratuito aula

4

C7bis

Avvisi e informazioni utili


Contributo d'iscrizione 2018 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord


Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2018 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in procinto di partire nel brevissimo periodo. Inoltre, attraverso l’adesione, si avrà diritto ad accedere a convenzioni vantaggiose, a ricevere quotidianamente un’utilissima rassegna stampa, oltre ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter sulle notizie di interesse locale e non e poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà, anche a quelli elearning.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it. Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per chiedere informazioni generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cassa Ragionieri: attivo lo sportello previdenza di ANC


Sportello Previdenza è il servizio destinato agli iscritti all’Associazione e curato dall’Associazione Nazionale Commercialisti, il cui obiettivo è di agevolare il rapporto di comunicazione degli iscritti alla Cassa di Previdenza Ragionieri con il proprio ente pensionistico, interessando la figura del Garante dell’Iscritto.

Per informazioni e contatti è possibile contattare la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cordiali saluti.

Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Marianna D'Orta

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giuliana Di Caprio

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese