TX Nefario - шаблон joomla Форекс
logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

Gentile Collega,

Ti trasmettiamo il numero 41-2018 della nostra newsletter settimanale, sperando di fare cosa gradita. Ti invitiamo a consultare il nostro portale internet, dove potrai trovare tutti i riferimenti per effettuare o rinnovare l'iscrizione, che ti consentirà di accedere a tutti i nostri servizi associativi. Nel segnalarti che potrai seguire le attività dell’Associazione Napoli Nord anche sul nostro profilo Facebook, ti ricordiamo che le informative precedenti, relative agli anni precedenti ed all’anno in corso, sono consultabili sul sito nell'apposita sezione. Un caro saluto e una buona lettura!

Il Consiglio direttivo

Informativa ANC Napoli Nord n° 41-2018 - 01 dicembre 2018

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord

Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Mauro Galluccio, Giovanni Granata, Marco Idolo, Carlo D’Abbrunzo.

In primo piano


Commercialisti pronti a scendere in piazza.


Se il governo non accoglierà le istanze della categoria i professionisti sono pronti a tornare in piazza e a lanciare una class action”, ha evidenziato Marco Cuchel, presidente dell’Associazione nazionale Commercialisti (ANC) in occasione del forum “Obiettivo futuro”.

Chiediamo attenzione particolare sulla fatturazione elettronica: il paese deve essere messo in sicurezza sul trattamento dei dati. Non possiamo mettere a repentaglio l’intero sistema economico e – ha concluso Cuchel – le risposte del ministro Tria e del governo non ci soddisfano”.

Chiediamo una attenzione particolare alle problematiche legate alla fatturazione elettronica. Riteniamo che il Paese debba essere messo in sicurezza per il trattamento dei dati rispetto ai miliardi di informazioni che vengono fornite con questo strumento nuovo della fattura elettronica – ha detto Cuchel – Non possiamo mettere a repentaglio le nostre imprese, l’intero sistema economico. Lo abbiamo segnalato al garante della privacy che ha aperto subito un procedimento. Ma purtroppo non ci soddisfano assolutamente sia le risposte del ministro Tria sia le risposte del Governo in audizione parlamentare”.

Alla sollecitazione del presidente ANC, ha risposto il sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone, che ha voluto partecipare ai lavori del congresso. “Il governo si impegna innanzitutto ad ascoltare le istanze dei professionisti e di tutti gli ordini professionali.”. Tra gli obiettivi del governo anticipati da Morrone, anche una legge di riforma unica per tutti gli Ordini professionali.

Avviso pubblico della Fondazione Nazionale Commercialisti.


La F.N.C. ha avviato un’indagine di mercato finalizzata alla selezione di sei figure professionali per affidamenti di incarichi vari per il periodo intercorrente dal 1° gennaio 2019 al 30 giugno 2021, per un compenso, per singolo professionista, pari ad euro 5.000,00 mensili. L’importo complessivo di spesa per i trenta mesi sarà di euro 900.000,00.

Le domande di partecipazione dei soggetti interessati dovranno pervenire entro e non oltre le ore 12 del giorno 19/12/2018. Per ulteriori informazioni CLICCA QUI

Piattaforma per fattura elettronica del Consiglio Nazionale.


Il 22 ottobre scorso, il Consiglio Nazionale, ha comunicato di aver aggiudicato la gara per la piattaforma “HubB2B” dedicata alla fatturazione elettronica.

La gara e stata aggiudicata dalla UNIMATICA S.p.A., società del gruppo bancario Intesa Sanpaolo. Il costo di aggiudicazione, rispetto a quello a base d’asta di 220.000,00, e stato di euro 59.450,00. Nel frattempo, ASSOSOFTWARE ha presentato esposto all’autorità garante per la concorrenza sulla gara espletata. L’aggiudicazione prevede la fornitura di 6.000.000 di fatture. Dunque circa 50 fatture ad Iscritto (6.000.000/118.000).

Da una prima lettura del materiale informativo messo a disposizione dal CN non sembra che la conservazione sostituiva sia inclusa nell’importo, ma dovrebbe essere opzionale.

Intanto il CNDCEC ha comunicato che l’evento in diretta streaming di presentazione del portale di categoria dedicato alla fatturazione elettronica si terrà il prossimo 41 dicembre alle ore 10:30.

Per gli atti della gara CLICCA QUI

Convergence 4.0: la soluzione di ANC per la gestione della Fatturazione Elettronica.


Convergence Studio 4.0, è una piattaforma multiutenza con diversificazione degli accessi tramite “profili” che l’Associato ANC ha facoltà di assegnare ai propri clienti.

La piattaforma, integrabile con il software gestionale di studio, può gestire: l’emissione del documento informatico; l’invio in conservazione sostitutiva; l’invio tramite il Sistema di Interscambio delle fatture elettroniche ai clienti, comprese le Pubbliche Amministrazioni; l’invio telematico delle fatture in copia cortesia ai destinatari, oltre ulteriori funzionalità per la fidelizzazione del cliente, come invio di messaggistica e newsletter. Ciascun profilo potrà emettere e trasmettere documenti contabili in numero illimitato (fattura, note di credito e di debito ecc. personalizzabili con il logo aziendale).

I servizi documentali della piattaforma permettono dunque di archiviare digitalmente, classificare, ordinare, indicizzare, contabilizzare, esportare dati contabili ai gestionali e conservare a norma di legge, ricercare, consultare e stampare documenti (anche xml) in formato pdf (ad un costo omnicomprensivo).

Convergence è disponibile in versione piena gratuitamente agli associati ANC sino al 31.01.2019, per poi essere fruibile a costi estremamente contenuti ed in modalità “pay per use”. Gli Associati possono consultare in area riservata le videoguide ed i tutorial.

Presentazione video di Convergence 4.0

La presentazione di Convergence - Giugno 2018

GDPR: la soluzione sviluppata da ANC Napoli Nord per la gestione della Privacy.


ANC Napoli Nord ha sottoscritto un accordo con una primaria software-house e con uno studio legale specializzato in consulenza privacy, per la gestione degli adempimenti introdotti dal nuovo regolamento europeo GDPR

Gli Associati ANC potranno, inoltre, avvalersi - con un minimo costo aggiuntivo - del consulente privacy per un assessment legale finalizzato alla redazione del piano oppure, a tariffe agevolate preconcordate tra il consulente privacy e ANC, gli iscritti ANC potranno offrire, altresì, a quei clienti con un'organizzazione e problematiche complesse, una consulenza “ad hoc”.

Per ogni informazioni è possibile contattare il Collega Carlo D’Abbrunzo (cell: 3394806841) o inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con oggetto “richiesta informazioni convenzione GDPR”.

Guarda il video dimostrativo su YouTube

Abolizione della ricevuta fiscale.


Il D.L. n. 119/2018, in merito alla trasmissione telematica delle operazioni IVA volte a rendere obbligatoria la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi ai corrispettivi, prevede l’obbligo, a decorrere dal 1° luglio 2019, di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica all’Agenzia delle Entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri per i soggetti con volume di affari superiore a 400.000,00 e a decorrere dal 1° gennaio 2020 per i soggetti con un volume d’affari superiore ad euro 400.000.

L’estensione dell’obbligo generalizzato di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, comporterà con se, come naturale conseguenza, anche la graduale scomparsa della ricevuta fiscale e dello scontrino fiscale, visto che ai sensi del comma 5 art. 2 del D. Lgs. 127/2015, la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei corrispettivi sostituiscono la modalità di assolvimento dell'obbligo di certificazione fiscale dei corrispettivi stessi restando, comunque, fermo l'obbligo di emissione della fattura su richiesta del cliente.



Dal 1° gennaio 2019 successioni solo online.


Dal 1° gennaio 2019 le denunce di successione potranno essere presentato unicamente on line.

Sino alla fine di quest'anno, è previsto un periodo transitorio in cui il modulo cartaceo coesisterà con il nuovo modello predisposto dall'Agenzia delle Entrate a scopo di semplificazione degli adempimenti amministrativi.

La dichiarazione di successione dovrà essere presentata tramite i servizi telematici, tramite un intermediario abilitato o presso l'ufficio competente dell'Agenzia delle Entrate, utilizzando l'apposito software di compilazione "SuccessioniOnLine" anche per le domande di volture catastali

Bando "Fabbrica intelligente" al Sud.


Dal 29.01.2019 si aprono i termini per i programmi di investimento diretti a favorire la transizione del settore manifatturiero verso la cosiddetta Fabbrica Intelligente nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia).

Per l'intervento "Macchinari innovativi" sono disponibili € 340 milioni in favore delle micro, piccole e medie imprese che intendono realizzare investimenti innovativi in coerenza con il piano nazionale "Impresa 4.0" e la "Strategia nazionale di specializzazione intelligente". La misura è a valere sul PON Imprese e Competitività 2014-2020 FESR e sul collegato Programma nazionale complementare di azione e coesione.

Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti e del finanziamento agevolato, per una percentuale nominale calcolata rispetto alle spese ammissibili pari al 75%.

Il finanziamento agevolato, che non è assistito da particolari forme di garanzia, deve essere restituito dall’impresa beneficiaria senza interessi in un periodo della durata massima di 7 anni a decorrere dalla data di erogazione dell’ultima quota a saldo delle agevolazioni.

Le agevolazioni vengono combinate e concesse in relazione alla dimensione dell’impresa, come segue:

  • per le imprese di micro e piccola dimensione, un contributo in conto impianti pari al 35% e un finanziamento agevolato pari al 40%;
  • per le imprese di media dimensione, un contributo in conto impianti pari al 25 % e un finanziamento agevolato pari al 50%.

Benessere Giovani Organizziamoci - Comune di Villaricca.


Il Comune di Villaricca, capofila del progetto "Working Generation" intende supportare l'innovazione, il cambiamento e la crescita delle migliori realtà imprenditoriali. Con la realizzazione del Concorso di Idee "World in progress", mira ad identificare neo imprenditori ad alto potenziale nel panorama dell'innovazione campano e a stimolare la nascita di eventuali collaborazioni o partnership sempre più strette con gli imprenditori alla guida di tali iniziative.

Il concorso sarà articolato in due categorie rientranti in un'unica grande headline, ovvero "WOR(L)D IN PROGRESS". La prima, intitolata "App per la mia città", richiede la creazione di un'App di public utilities per l'interazione tra cittadino e pubblica amministrazione. La seconda, intitolata "Io Scelgo Villaricca perché…" avrà per oggetto la creazione di un prodotto multimediale (video, cortometraggio, film d'animazione, video musicale, ecc), finalizzato alla promozione del Comune di Villaricca ed alla rivalutazione, anche in chiave turistica, del territorio".

Per partecipare ai contest, bisogna presentare la propria idea, fino alla mezzanotte del 23 dicembre 2018, su www.workingeneration.it/

Processo penale: dal 1° gennaio avviso deposito sentenza solo online.


Dal 1° gennaio 2019 inizia la digitalizzazione del processo penale. L'avviso di deposito della sentenza dovrà avvenire infatti obbligatoriamente via web.

Come comunica una nota del ministero della giustizia, sarà possibile rispettare la disposizione secondo cui dal 1° gennaio prossimo l'avviso di deposito della sentenza dal tribunale alla Procura generale debba avvenire obbligatoriamente via web.

Nel dettaglio, è previsto che il tribunale potrà inviare tramite il Registro della cognizione penale l'avviso di deposito della sentenza alla Procura generale, inserendo anche la sentenza scansionata, in quanto l'avviso di deposito deve essere accompagnato dall'estratto della sentenza.

Dillo al Consiglio di ANC Napoli Nord.


Il Consiglio direttivo di ANC Napoli Nord ha istituito la casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dedicata ad acquisire indicazioni e suggerimenti da parte degli iscritti sull’operatività o su eventuali disservizi degli uffici finanziari, giudiziari, previdenziali ed in generale degli uffici della P.A. d’interesse generale. Si invitano gli iscritti a segnalare anomalie riscontrate negli uffici frequentati al fine di consentire di individuare le principali criticità o problematiche di interesse generale per realizzare interventi mirati, il tutto sempre nell’ottica e con lo spirito di una collaborazione costruttiva a favore della Categoria.

Altre notizie e documenti di interesse professionale


Fondazione Nazionale dei Commercialisti

La fatturazione elettronica nel settore dei subappalti

Pubblicato il documento che illustra le novità relative all’obbligo di fatturazione elettronica nei subappalti pubblici, introdotto a far data dal 1 luglio 2018.

Consulta il documento

Le novità della V Direttiva antiriciclaggio

Pubblicato il documento che analizza le novità della V Direttiva antiriciclaggio con particolare attenzione agli aspetti di interesse per i professionisti coinvolti nell’attuazione della specifica normativa.

Consulta il documento

Indagine statistica 2018 sui dottori commercialisti ed esperti contabili. Anteprima dei risultati

Pubblicate le elaborazioni parziali (al 13/09/2018) dei risultati dell’Indagine statistica 2018. Al momento dell'elaborazione i questionari raccolti on line (attraverso il metodo CAWI) sono 7.318, con un tasso di completamento delle risposte pari al 69%. Si tratta del campione più "robusto" se confrontato con le indagini degli anni precedenti.

Consulta i risultati parziali

Si informa, infine, che sul sito della FNC sono pubblicati i seguenti strumenti operativi di controllo a supporto dell’attività svolta dai collaboratori negli studi professionali:

CNDCEC: Ultime pubblicazioni


Il Consiglio nazionale dei Dottori Commerciali e degli Esperti Contabili ha pubblicato i seguenti documenti:

Pronto Ordini


Si segnalano le seguenti risposte fornite dal Consiglio Nazionale ai quesiti formulati dagli Ordini in merito allo svolgimento della professione.

Non solo tasse…


Questa sezione è stata attivata per fornire informazioni su attività culturali, ludiche e ricreative in programma nell’ambito del circondario.

Per segnalazioni:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Fantasmi a Pompei.


In esposizione al Museo Archeologico Nazionale di Napoli fino all'8 gennaio 2019, viene proposta la mostra fotografica "Fantasmi a Pompei".

Attraverso 41 scatti Dario Assisi e Riccardo Maria Cipolla, illustrano al visitatore una città antica deserta e bellissima dove si muovono figure misteriose.

Le tecnologie digitali fanno il resto: le raffigurazioni pittoriche e le decorazioni musive vengono ritagliate e rese evanescenti, in modo da risultare sovrapposte e sospese nel magico scenario di Pompei. Per ulteriori info, clicca qui.

Klimt Experience.


La Basilica napoletana dello Spirito Santo in via Toledo, ospita la mostra digitale "Klimt Experience", dedicata alla vita e alle opere del celebre artista viennese Gustav Klimt.

La mostra è un particolarissimo viaggio multimediale per vivere le opere del grande artista viennese. Videoinstallazioni ed effetti sonori coinvolgono totalmente i partecipanti nelle opere d'arte. Non ci saranno quadri alla Klimt Experience, ma ben 700 immagini proiettate su dei megaschermi e sulle pareti con una definizione più alta di quella del Full Hd.

I visitatori potranno così conoscere capolavori di Gustav Klimt, padre fondatore della Secessione viennese, come l'Albero della Vita, Giuditta o Il Bacio. Fino al 3 febbraio 2019. Basilica dello Spirito Santo, Via Toledo, 402 Napoli. Contatti e informazioni: Evento ufficiale Facebook

Autunno Musicale 2018 – XXIV edizione.


Fino al 26 Dicembre si svolgerà presso la Reggia di Caserta ed altri siti, la XIV^ edizione dell'Autunno Musicale - Suoni & Luoghi d'Arte. La kermesse si svolgerà con la collaudata formula del week-end itinerante e sarà articolata in varie sezioni: Pianofestival, Musica da Camera, A-Solo, Il Pianoforte nel ‘900 & Piano Lab, Suono & Sacro, Itinerari Barocchi, Opéra-Ballet, I Concerti dell'Orchestra da Camera di Caserta, Pocket Orchestra, Around Rossini, Electronics Lab/ Antichi & Nuovi Linguaggi e altri Eventi.

La manifestazione si svolgerà presso la Reggia di Caserta, il Museo Campano di Capua, i Musei Archeologici di Teano e di Maddaloni, il Duomo di Casertavecchia e l'Eremo di S. Vitaliano di Casola, in varie Chiese e siti monumentali di Piedimonte Matese, Aversa, Carinola, Sessa Aurunca, S. Nicola La Strada, al Real Sito di Carditello ed ospiterà artisti di consolidata carriera e giovani vincitori dei più importanti concorsi internazionali.Per ulteriori info clicca qui.

Osservatorio professionale


Focus tributario


Legittimo l’induttivo per l’impresa che non dettaglia analiticamente le rimanenze.


La Cassazione, con ordinanza 29.2015 del 13.11.2018 conferma la validità dell’accertamento induttivo nel caso di mancato dettaglio analitico delle rimanenze, affermando inoltre che il grado di analiticità da utilizzare è variabile in base alla tipologia di attività esercitata e può essere sindacato solo ove non consenta l’esercizio del controllo.

Nel caso in esame, l’Agenzia delle Entrate proponeva ricorso avverso la sentenza d’appello la quale, tra l’altro, aveva riconosciuto il difetto dei presupposti per l’utilizzo dell’accertamento con metodo induttivo ex art. 39 comma 2 lett. d) del DPR 600/73 (per contabilità complessivamente inattendibile) nei confronti di un’impresa in regime di contabilità semplificata che aveva omesso la tenuta del prospetto analitico delle rimanenze.

L’art. 18 del DPR 600/73 (nella versione anteriore alle modifiche della L. 232/2016, in vigore fino al 31 dicembre 2016) disponeva che le imprese che possono avvalersi del regime di contabilità semplificata indicano nel registro degli acquisti tenuto ai fini IVA il valore delle rimanenze entro il termine stabilito per la presentazione della dichiarazione dei redditi.

La disposizione è stata poi ulteriormente dettagliata negli artt. 9 comma 1 del DL n. 69/89 e 2 comma 2 del DM attuativo 2 maggio 1989, nei quali viene specificato che le rimanenze sono raggruppate in categorie omogenee per natura e per valore, con indicazione dei criteri seguiti per la loro valutazione; la distinta indicazione delle quantità e dei valori, nonché dei criteri di valutazione, può essere effettuata, entro il medesimo termine, in apposito prospetto di dettaglio.

La pronuncia in esame specifica che il dettaglio delle rimanenze non può divenire vincolo di assoluta analiticità, potendo variare in forza di svariati elementi che possono mutare caso per caso a seconda dell’impresa e dei beni.

Nel cassare la sentenza impugnata e rinviare la decisione alla Commissione regionale in diversa composizione, viene, quindi, formulato il seguente principio di diritto: anche le imprese minori che fruiscono del regime di contabilità semplificata devono indicare ogni anno nel registro degli acquisti tenuto ai fini IVA il valore delle rimanenze, senza limitarsi ad annotare quello globale, ma distinguendo i beni per categorie omogenee, del medesimo tipo e della stessa quantità, con analiticità adeguata rispetto all’attività esercitata, analiticità che può essere sindacata dall’Ufficio solo ove il difetto della stessa impedisca in concreto l’esercizio della funzione di controllo; in assenza di tali indicazioni – che possono esser fornite anche in sede procedimentale, durante l’accesso, l’ispezione e la verifica – l’Amministrazione finanziaria può ritenere inattendibile la contabilità e procedere all’accertamento induttivo.

Accertamento integrativo illegittimo senza elementi sopravvenuti.


È illegittimo un accertamento integrativo emesso ai sensi dell'art. 43, co. 3, D.P.R. 29.9.1973, n. 600 avente a oggetto una fattura ulteriore non considerata dal primo avviso che non chiarisca quali siano gli elementi sopravvenuti non conosciuti nè conoscibili per l'Ufficio al momento dell'emissione del primo atto di accertamento: a precisarlo la Cassazione con la sentenza 18.10.2018, n. 26191.

In particolare la Corte ha espresso il seguente principio: «(...) il presupposto per l'integrazione o modificazione in aumento dell'avviso di accertamento,mediante notificazione di nuovi avvisi, è costituito, ai sensi dell'art. 43 terzo commadel d.P.R. 29 settembre 1973 n. 600, dal dato oggettivo che gli elementi posti abase del nuovo atto siano nuovi, il che evidentemente non ricorre in presenza di diversa, o più approfondita, valutazione del materiale probatorio già acquisito

Legittima la richiesta di apertura di una borsa con l'assenso del contribuente.


È legittima l'acquisizione di documentazione rinvenuta nella borsa di una dipendente della società verificata che ha fornito il suo assenso all'apertura della borsa stessa: si esprime in questi termini la Cassazione con l'ordinanza 4.8.2018, n. 24306, la quale ha precisato che è invece necessaria l'autorizzazione della Procura della Repubblica per procedere, durante un accesso tributario, all'apertura di borse solo nel caso di apertura coattiva.

In particolare la Corte ha sottolineato che «l'autorizzazione del Procuratore della Repubblica all'apertura di pieghi sigillati, borse, casseforti e mobili in genere, prescritta dall'art. 52, terzo comma, D.P.R. n. 633 del 1972 (e necessaria anche in tema di imposte dirette, in virtù del richiamo contenuto nell'art. 33, D.P.R. n. 600 del 1973), è richiesta soltanto nel caso di "apertura coattiva", e non anche quando l'attività di ricerca si svolga con la collaborazione del contribuente».

Di conseguenza, conclude la Cassazione, è legittima l'acquisizione di documentazione custodita all'interno di una borsa rinvenuta in sede di verifica fiscale laddove l'apertura della medesima sia avvenuta con l'autorizzazione di un dipendente dell'impresa accertata e, comunque, senza che sia stata sollevata alcuna contestazione specifica in sede di dichiarazione resa a chiusura della verifica stessa.

Focus societario


Azione di responsabilità promossa dal socio di S.r.l.


Il socio di s.r.l. che ai sensi dell’art. 2476 c.c. agisce per far ottenere alla società il risarcimento del danno patito deve essere considerato sostituto processuale.

Sebbene la legge non preveda espressamente che nel caso di azione di responsabilità promossa dal socio di s.r.l. debba essere chiamata in giudizio la società, la prevalente giurisprudenza ritiene che, nei casi in cui l’azione sia promossa da un soggetto investito di legittimazione straordinaria, debba considerarsi litisconsorte necessario anche il vero soggetto titolare del diritto dedotto in giudizio (nella specie, dato atto che la società litisconsorte era in liquidazione, si riteneva non necessaria la nomina di un curatore speciale e si procedeva quindi a chiamare in giudizio la società in persona del liquidatore).

L’amministratore è tenuto a rispondere non già di qualsiasi danno arrecato alla società, ma solamente di quel danno che sia accompagnato da dolo e, comunque dall’intento di trarre un vantaggio economico da un’operazione per la società pregiudizievole (nel caso di specie si è ritenuto che la stipulazione a cura dell’amministratore di un contratto di locazione di un immobile, in seguito mai utilizzato, non provava la volontà del medesimo amministratore di trarre un qualche profitto da un’operazione economica poi rivelatasi svantaggiosa, considerato anche che, successivamente, la ditta individuale costituita dallo stesso amministratore aveva occupato quei medesimi locali solo dopo aver concluso un nuovo e diverso contratto di locazione).

Tribunale di Torino, sezione specializzata in materia di impresa, sentenza 5533/2017 del 17/11/2017.

Le controversie tra amministratori e società relative al compenso, appartengono alla competenza delle Sezioni Specializzate in materia di impresa.


Va attribuita alla cognizione della Sezione Specializzata in materia di impresa la controversia fra amministratore e società relativa al pagamento delle somme reclamate dall’amministratore a titolo di compenso per l’attività esercitata.

La formulazione dell’art. 3, comma 2, lett. a), D.Lgs. n. 168/2003, facendo riferimento alle cause ed ai procedimenti «relativi a rapporti societari ivi compresi quelli concernenti l’accertamento, la costituzione, la modificazione o l’estinzione di un rapporto societario», si presta a ricomprendere, quale specie di questi, tutte le liti che vedano coinvolti la società ed i suoi amministratori, ivi comprese quelle attinenti al pagamento del compenso.

Spetta alla società l’onere di provare che gli inadempimenti dell’amministratore abbiano cagionato un danno risarcibile. Tribunale di Milano, sezione specializzata in materia di impresa, sentenza 2509/2018 del 03/03/2018.

Focus Enti Locali


Parere dell’organo di revisione sul bilancio di previsione 2019-2021.


Pubblicato sul sito del CNDCEC lo “Schema di parere dell’organo di revisione sulla proposta di bilancio di previsione 2019/2021”.

Il documento si compone di una prima parte dedicata alle verifiche preliminari: accertamenti e verifiche degli equilibri anche in relazione alla gestione dell’esercizio 2018.

La sezione dedicata al bilancio di previsione 2019-2021, comprende, invece, riepilogo generale di entrate e spese per titoli, fondo pluriennale vincolato, previsioni di cassa, verifica dell’equilibrio corrente (anni 2019-2021), entrate e spese di carattere non ripetitivo e Nota integrativa.

Elenco dei revisori, domande 2019 dal 5 novembre al 17 dicembre.


Dal 5 novembre fino al 17 dicembre (ore 18) gli aspiranti revisori possono dichiarare il mantenimento dei requisiti posseduti, aggiornando i dati già comunicati. Sempre dalla stessa data, i soggetti già iscritti dovranno dimostrare il permanere dei requisiti, pena la cancellazione dall'evento. Le domande dei professionisti non ancora iscritti dovranno essere presentate al ministero dell'interno, dipartimento affari interni e territoriali, esclusivamente per via telematica con la compilazione del modello reperibile sul sito internet della direzione centrale, attraverso il link «Accedi all'area dei revisori» e successivamente «Accedi alle banche dati».

Una volta conclusa la compilazione del modello, si potrà generare un pdf che dovrà essere siglato con firma digitale dal professionista e inviato alla Pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Chi deve, invece, confermare il mantenimento dei requisiti, dovrà accedere sempre allo stesso link: una volta entrato troverà tutti i dati già inseriti nella precedente iscrizione che dovrà confermare senza la necessità di apporre la firma digitale. Se la procedura sarà eseguita in maniera corretta, entro 12 ore l'interessato riceverà una comunicazione con il riepilogo dei dati dichiarati, in cui viene confermato il buon esito dell'acquisizione della domanda.

Nel caso in cui dovrà modificare i dati inseriti, potrà procedere come il nuovo iscritto, compilando il modulo presente sul sito del ministero. I soggetti che risulteranno iscritti nell'elenco dovranno versare un contributo annuo di 25 euro entro il 30 aprile 2019.

Formazione gratuita e learning per Revisori Enti locali.


Il corso è disponibile, gratuitamente, accedendo alla piattaforma di formazione a distanza all’indirizzo: https://www.concerto.it/258-cndcec.

Ciascuno degli 11 moduli sarà fruibile fino al 30/11/2018, ai fini del conseguimento dei crediti formativi richiesti per l’iscrizione all'Elenco dei Revisori dei conti degli enti locali dell’anno 2019.

Estrazione revisori Enti Locali.


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle cinque province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Si segnala, altresì, che è stata resa disponibile una nuova funzione che permette la visualizzazione di alcuni dati statistici significativi relativi al numero di iscritti articolati per fascia e territorio, ai sorteggi effettuati e a quelli da effettuare.

Consulta le estrazioni più recenti

Collegati al sito

Economia del territorio


Si riporta l’elenco provvisorio delle ultime procedure concorsuali la cui pubblicazione è disponibile sui portali di servizio a curatori e creditori che operano in collaborazione con il Tribunale di Napoli Nord. L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate.

Dall’inizio dell’anno alla data odierna le procedure pubblicate sui portali di servizio sono 104 e 11 i concordati. Nel 2017 sono state 190 le procedure fallimentari e 14 i concordati.

Si ricorda che complessivamente nel 2016 si sono registrate 168 sentenze dichiarative di fallimento; nel 2015 sono state 218 le sentenze emesse, contro le 140 procedure dichiarate nel corso del 2014. Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati e di 3 procedure di composizione di crisi da sovraindebitamento. Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 e 7 nel 2018. Nel dettaglio si riportano i dati riscontrabili sui siti di servizio:

Procedure fallimentari

Procedura Tipo Num. Data aper. Curatore Titolo Giudice Delegato
n.d. Fall 104 22/11/18 Ciaramella Gennaro Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall 103 22/11/18 Perna Felice Dott. Nola Lamonica M.G.
n.d. Fall 102 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall 101 07/11/18 Perna Felice Dott. Nola Lamonica M.G.
n.d. Fall 100 18/10/18 Chiusolo Errico Eduardo Avv. Na De Vivo Maria
n.d. n.d. 99 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 98 18/10/18 Siciliano Giovanni Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall 97 21/09/18 Siciliano Giovanni Avv. Na De Vivo Maria
n.d. Fall 96 21/09/18 Capone Ersilio Luca Avv. Na De Vivo Maria
n.d. n.d. 95 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall 94 20/09/18 Leccia Francesca Dott. NN Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall 93 20/09/18 Leccia Francesca Dott. NN Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 92 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall 91 20/09/18 Capone Ersilio Luca Avv. Na De Vivo Maria
n.d. n.d. 90 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 89 n.d. Sagliocco Francesca n.d. Satta Cristiana

Altre procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commiss. Titolo Giudice Delegato
n.d. C.P. 11 25/10/18 Petruzzelli Pietro Dott. SMCV Lamonica M.G.
n.d. n.d. 10 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 9 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 7 23/08/18 Orabona Francescopaolo

Dott.

NN

Lamonica M.G.
n.d. n.d. 6 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 5 04/07/18

Corbello Francesco

Trombetta Gabriele

Dott.

NN

Avv

SMCV

De Vivo Maria
n.d. C.P. 4 08/06/18

Capone Angelo

Barone Mario

Dott. NN

Avv Na.

Satta Cristiana
n.d.   3 08/06/18

Cantone Michele

Cesàro Vincenzo Maria

Dott.

NN

Avv.

Na

Rabuano Arminio Salvatore
n.d.   2 19/09/18

Pannella Paolo

Sorvillo Giuseppe

Avv.

Na

Dott.

NN

Satta Cristiana
n.d. C.P. 1 n.d. Grimaldi Paolo

Dott.

NA

Lamonica M.G.
n.d. C.P. 16 06/12/17 Megale Massimiliano

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 15 n.d. n.d. n.d. n.d.
Bollicine Marotta s.a.s. di Mallardo Francesco & C. C.P. 14 14/09/17

Rossi

Guido

Villano

Enrico

Dott.

NN

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
PERILLO COSTRUZIONI GENERALI SRL C.P. 13 07/09/17


D'Alò Ferdinando

Dott.

NA

Caria Enrico
WATTSUD L.E.P. SPA C.P. 12 04/10/17

Giordano Francesco

Nappi

Severino

Dott.

NA

Avv Na

Rabuano Arminio Salvatore
MACE Srl C.P. 11 06.07.17

Soprano

Luigi

Dott.

NA

Satta Cristiana
Diversificazioni Bonifiche Fabbricazioni Industriali s.r.l. C.P. 10 05.07.17

Macchioni Riccardo

Caruso Giuseppe

Prof.

Na

Avv Na

Di Giorgio Giovanni
COCCOFRESCO s.a.s. di Crispino Pasquale & C. C.P. 9 30.05.17

Volpe

Sergio

Dott.

NA

Caria Enrico
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.

Tribunale Napoli Nord: sezione sovra indebitamento.

Il tribunale di Napoli Nord ha attivato una sezione dove sono pubblicati i piani omologati con tutta la documentazione inerente. Per consultare la sezione è possibile raggiungere il seguente link:

http://www.tribunale.napolinord.giustizia.it/sovraindebitamenti.aspx

Fonte: Portale dei Fallimenti di Napoli Nord -realizzato da Zucchetti software giuridico srl; “Procedure.it” di Aste Giudiziarie inlinea Spa; sito internet Tribunale Napoli Nord.

L’ANC Napoli Nord declina qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti negli elenchi, rinviando i lettori alla verifica dei dati pubblicati presso il Tribunale per verificarne la completezza e l'esattezza dei dati riportati.

Circolari di altri Enti di interesse professionale


Si rende noto che sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Banca dati CERDEF integrata di normativa, prassi e giurisprudenza in materia fiscale.

Accedi alla Banca Dati CERDEF

Le ultime circolari dell'A.d.E.

  • Circolare n. 19 del 31/10/2018

IVA – Chiarimenti sulla disciplina del Gruppo IVA contenuta nel Titolo V-bis del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 e nel D.M. 6 aprile 2018 del Ministro dell’Economia e delle Finanze - pdf

Ultimi Provvedimenti e Risoluzioni A.d.E.

  • Risposte a interpelli

Ultime risposte a interpelli

  • Risposta a consulenza giuridica n. 2 del 22/11/18

Tassazione sentenze aventi ad oggetto reclami ex art. 630 c.p.c. - pdf

Consulenza giuridica – Integrazione modello IVA TR - pdf

  • Risoluzione n. 80 del 24/10/2018

Cessione di diritti volumetrici - Agevolazioni ex art. 1, comma 88, legge n. 205/2017: imposte di registro, ipotecaria e catastale - pdf

Le ultime guide fiscali pubblicate da A.d.E.

Si segnalano le seguenti guide edite dall’Agenzia delle Entrate e recentemente aggiornate

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento settembre 2017

Aggiornamento aprile 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Servizi Telematici

  • Modalità di utilizzo del canale di assistenza telematica: Il canale CIVIS può essere utilizzato sia dai contribuenti che dagli intermediari.

Accedi al servizio

  • Come prendere un Appuntamento con l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale.

Accedi al servizio

  • Web Ticket - Prenotazione di biglietti elimina-code tramite internet:

Accedi al servizio

INPS: ultimi documenti pubblicati


Si rende noto che sul sito dell’INPS sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Vai alla pagina INPS - circolari

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA


In questa sezione verrà data segnalazione di eventi formativi accreditati ai fini della formazione professionale continua.

Calendario delle prossime attività formative

Data Titolo evento Sede

Organizzatore

Accreditante

Tipo Crediti fpc
           

Avvisi e informazioni utili


Contributo d'iscrizione 2018 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord


Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2018 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in procinto di partire nel brevissimo periodo. Inoltre, attraverso l’adesione, si avrà diritto ad accedere a convenzioni vantaggiose, a ricevere quotidianamente un’utilissima rassegna stampa, oltre ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter sulle notizie di interesse locale e non e poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà, anche a quelli e-learning.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it. Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per chiedere informazioni generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cassa Ragionieri: attivo lo sportello previdenza di ANC


Sportello Previdenza è il servizio destinato agli iscritti all’Associazione e curato dall’Associazione Nazionale Commercialisti, il cui obiettivo è di agevolare il rapporto di comunicazione degli iscritti alla Cassa di Previdenza Ragionieri con il proprio ente pensionistico, interessando la figura del Garante dell’Iscritto.

Per informazioni e contatti è possibile contattare la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cordiali saluti.

Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Giuliana Di Caprio

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese