TX Nefario - шаблон joomla Форекс
logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

 

 

 

Associazione

Nazionale

Commercialisti

Napoli Nord

 

Gentile Collega,

Ti trasmettiamo il numero 25-2019 della nostra newsletter settimanale, sperando di fare cosa gradita. Ti invitiamo a consultare il nostro portale internet, dove potrai trovare tutti i riferimenti per effettuare o rinnovare l'iscrizione, che ti consentirà di accedere a tutti i nostri servizi associativi. Nel segnalarti che potrai seguire le attività dell’Associazione Napoli Nord anche sul nostro profilo Facebook, ti ricordiamo che le informative precedenti, relative agli anni precedenti ed all’anno in corso, sono consultabili sul sito nell'apposita sezione. Un caro saluto e una buona lettura!

Il Consiglio direttivo

Informativa ANC Napoli Nord n° 25-2019 – 30 giugno 2019

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord

Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Carlo D’Abbrunzo, Mauro Galluccio, Giovanni Granata, Marco Idolo.

In primo piano


Affida i tuoi affari solo a Commercialisti iscritti all’Ordine: campagna comunicazione ANC.


Un anno fa è stata realizzata la prima campagna di comunicazione targata ANC Napoli Nord con l’obiettivo di informare aziende, lavoratori autonomi e privati cittadini circa i vantaggi derivanti dall’affidare i propri affari ed interessi esclusivamente a Professionisti iscritti all’Ordine.

La campagna, autofinanziata interamente ed esclusivamente dagli Associati ANC Napoli Nord, ha utilizzato cartellonistica stradale, quotidiani a tiratura provinciale, portali internet e social media per diffondere messaggi sulla qualità dei servizi offerti dai Commercialisti, sull’esclusività del titolo di Commercialista (e sul reato commesso da chiunque ne faccia indebitamente uso), sull’assoggettamento dei Commercialisti ad obblighi assicurativi e formativi a garanzia delle prestazioni rese a tutela dei committenti. L’iniziativa ha raccolto da allora molti favori, ed anche poche voci dichiaratesi contrarie: ad oggi, trascorso un anno, possiamo ancora una volta serenamente affermare che la nostra è stata l’unica iniziativa sul territorio di riferimento tesa ad informare il grande pubblico sul ruolo e sulla funzione del Commercialista.

Condividi la Campagna informativa #affidatiaduncommercialistaiscrittoallordine

Trasloco Ufficio dell’Agenzia Entrate di Aversa: occorrono rassicurazioni.


Stando a voci insistenti che circolano anche sui social network, sarebbe imminente ormai il trasferimento dell’ufficio delle Entrate di Aversa da Piazza Bernini alla nuova sede di via Cirigliano. Nessun comunicato ufficiale, tuttavia, sembra essere stato diramato dalla dirigenza locale su tempi e modalità del trasloco.

I nuovi uffici si trovano in una zona scarsamente servita e poco urbanizzata, dove attualmente è difficile parcheggiare e la circolazione pedonale non risulta agevole, il che potrebbe creare sicuri disagi all’utenza privata e professionale.

Su questi argomenti si spera che l’ufficio territoriale e le dirigenze provinciale e regionale avviino un tavolo di concertazione con le categorie professionali e con l’amministrazione comunale al fine di trovare in anticipo le migliori soluzioni al problema

Tribunale Napoli Nord: disposizione del Presidente sul deposito delle istanze urgenti.


Si informa che il Presidente della sezione fallimentare del Tribunale di Napoli Nord, rilevata la necessità di garantire, durante il periodo feriale, la sollecita sottoposizione delle istanze urgenti afferenti le procedure concorsuali al Magistrato di turno, ha disposto che il deposito delle istanze urgenti potrà avvenire anche in modalità cartacea.

Consulta il documento

Sempre meno Commercialisti: minaccia o opportunità?                   


Nel corso del 2018, la popolazione dei Commercialisti italiani iscritti all’Albo si è ampliata di sole 306 unità, pari a una crescita percentuale dello 0,3%, la più bassa dal 2008.

Si tratta di un ulteriore rallentamento dopo il +0,4% del 2017 e il +0,5% del 2016. Non solo.

Il calo è più significativo se confrontato con il contesto demografico.

Nello stesso periodo, infatti, la popolazione italiana è aumentata dello 0,6%, mentre l’occupazione è diminuita dello 0,1% e le imprese attive sono diminuite del 3,2%.

Questo ha determinato un calo significativo del rapporto tra la popolazione e gli iscritti, passato in undici anni da 555 a 510 e del rapporto tra le imprese attive e gli iscritti che nello stesso periodo è passato da 50 a 43.

Nel corso del 2018 è proseguita la crescita degli iscritti negli Ordini territoriali del Nord Italia anche se a un ritmo leggermente inferiore a quello del 2017.

Il rallentamento è dovuto esclusivamente agli Ordini del Nord-est (da +1,1% a +0,6%), mentre quelli del Nord-ovest fanno registrare un trend leggermente migliore (da +0,7% a +0,8%).

Prosegue invece il calo degli iscritti negli Ordini territoriali del Sud Italia: dopo il -0,2% del 2017, nel 2018 fanno registrare un -0,3%.

Una nota positiva arriva dalle quote rosa che nel 2018 raggiungono il 32,8%.

La presenza di donne negli Ordini territoriali dei Commercialisti è piuttosto variabile e tende a essere più elevata negli Ordini del Nord. In particolare, nel Nord-est raggiunge il 36,1% con una punta del 41% in Emilia-Romagna. Nel Sud la quota di donne scende al 30,2% con il valore più basso in Campania (26,3%). Anche nel 2018 continua la crescita dei praticanti che registra un +0,9%: positivo al Nord (+2,4%), negativo al Sud (-2,7%) e molto positivo al Centro (+5,3%).

Prosegue anche il trend di crescita degli esperti contabili (+11,1%) e delle Stp (+31,2%) che raggiungono le 813 unità. Il reddito professionale medio dei Commercialisti nel 2018 si ferma a 59.429 euro facendo registrare una crescita dello 0,3% rispetto al 2017. Il reddito mediano cresce, invece, dell’1,1% portandosi a 33.461 euro pari al 56% di quello medio. Contrariamente al 2017, il reddito medio decresce al Nord (-0,1%) e cresce al Sud (+1,5%), mentre il reddito mediano cresce al Nord (+1,3%) e decresce al Sud (-1,7%).

Rispetto al 2008, il reddito medio del 2018 risulta inferiore di 419 euro (-0,7%). Al netto dell’inflazione, invece, la crisi ha eroso i redditi medi dei Commercialisti del 12%. L’andamento del reddito mediano indica, invece, una leggera riduzione della diseguaglianza nella distribuzione dei redditi che, però, risulta ancora eccessivamente elevata. Il reddito mediano, che a livello nazionale è pari al 56,3% del reddito medio, nel Nord raggiunge il 61,1% del reddito medio, mentre nel Sud arriva al 69%. Il reddito medio del Nord è dunque 2,7 volte quello del Sud (o, in altri termini, il reddito medio del Sud è il 37,3% di quello del Nord).

La professione che scaturisce dal Rapporto 2019 non è molto diversa da quella che emergeva dai rapporti degli ultimi anni. La grande recessione, unita alle nuove tensioni sui mercati globali e all’incessante progresso tecnologico che spinge oltremodo il processo di digitalizzazione dell’economia, continua a rappresentare insieme la principale minaccia ma anche la migliore opportunità per la professione di commercialista.

ISA 2019, ennesima beffa.


ISA 2019, rischio forte di errori nel calcolo del punteggio: la segnalazione arriva da Assosoftware che suggerisce di rinviare il calcolo del proprio Isa, in attesa che la Sogei risolva il problema nel software utilizzato nei programmi gestionali delle dichiarazioni.

Il punteggio ad oggi attribuito dai diversi software gestionali potrebbe essere sbagliato per via di errori attribuibili ad un problema in un componente software di Sogei che viene utilizzato dai diversi programmi gestionali della dichiarazioni.

La segnalazione arriva dal Direttore Generale di Assosoftware che consiglia di temporeggiare.

Secondo quanto dichiarato da Assosoftware, Sogei avrebbe ammesso il proprio errore e che il problema nei software sarebbe in fase di risoluzione.

Aspettare è tutto quello che si può fare ad oggi. È sicuramente d’aiuto la proroga dei versamenti delle imposte dal 1° luglio al 30 settembre.

Pertanto alla data odierna potrebbero essere non corretti i dati indicati negli UNICO già completati!

Nuove convenzioni per gli Associati.


Si informa che il Consiglio direttivo dell’Associazione ha deliberato l’adesione a nuove convenzioni che mirano ad offrire agli Associati ANC Napoli Nord vantaggi di carattere economico e professionale, che si aggiungono a quelle già esistenti in materia di privacy, fatturazione elettronica, e newsletters professionali. Le convenzioni si aggiungono altresì

Per approfondimenti e informazioni sui vantaggi legati allo status di Associato ANC Napoli Nord è possibile inviare una richiesta a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Offerta Digital Key e SPID Namirial

È pervenuta alla nostra Associazione proposta per consentire agli Associati di poter acquisire la qualifica di RAO, frequentando apposito corso di formazione abilitante ad un costo che potrà essere scalato dal prezzo di acquisto dei dispositivi eventualmente ordinati. Gli interessati potranno inviare una richiesta di informazioni alla casella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Convenzione APPC per attestazioni contratti locazione a canone concordato.

Durante il convegno tenutosi il 04 aprile presso la sala convegni dell’ODCEC di Napoli Nord sulle agevolazioni fiscali per gli immobili è stata presentata la convenzione tra ANC Napoli Nord e le APPC (Associazione Piccoli Proprietari Case) di Napoli Metropolitana e Casagiove, per il calcolo e la corretta compilazione dei contratti a canone concordato. Per ulteriori informazioni inviare una mail a: info@ancnapolinord.it

Convenzione programma garanzia giovani

ANC Napoli Nord e Inversione di Marcia APS hanno sottoscritto un protocollo d’intesa volto a valorizzare il ruolo del Commercialista in tutte le attività di promozione delle politiche attive del lavoro sul territorio di riferimento.

Grazie a tale intesa gli Associati ANC Napoli Nord, che per vocazione sono il naturale punto di riferimento di imprese e lavoratori, potranno ricevere un servizio informativo sulle misure agevolative esistenti a livello nazionale e territoriale finalizzate all’occupazione giovanile ed all’inclusione sociale.

Con tale accordo, in particolare, Inversione di Marcia APS ed ANC Napoli Nord convengono di avviare un rapporto di collaborazione per la promozione del Programma Garanzia Giovani e delle misure di volta in volta attivate dalla Regione Campania al fine di favorire l’incontro della richiesta e dell’offerta di lavoro.

Tale collaborazione prevede incentivi economici per aziende e professionisti legati ad una serie di parametri, preventivamente di volta in volta individuati con l’Associato.

Le due Associazioni, per dare immediato avvio alle attività, hanno creato un servizio di prima consulenza grazie al quale l’Associato potrà fornire alle aziende clienti una rapida informativa circa le agevolazioni esistenti per il tipo di assunzione e/o risorsa individuata o da individuare.

Dalla consulenza ricevuta scaturirà la possibilità di diventare successivamente parte integrante del Programma di promozione, anche dal punto di vista economico.

Per ulteriori informazioni inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Banca Dati FISCOPIU’

La nostra Associazione ha sottoscritto con la casa editoriale Ipsoa-Giuffrè-Lefebvre condizioni di particolare favore nell’acquisto della banca dati FISCOPIU’.

Grazie all’accordo commerciale abbiamo la possibilità di concedere al singolo associato l’uso dell’intera collana (Fiscopiù, Tributariopiù, Societapiù, Bilanciopiù, Lavoropiù, Fallimentarepiù) attraverso accessi personalizzati al costo di 120,00 euro (il valore della banca data descritta supera il costo di 1.500,00 euro).

L’adesione consente la consultazione illimitata dei contenuti del portale; l’accesso integrale ai link contenuti nei contributi pubblicati; l’aggiornamento quotidiano via newsletter; la consultazione di Fonti normative, Prassi, Giurisprudenza, Dottrina, Formulari, Modulistica.

Si può contare sul valido supporto delle circolari per i clienti: uno strumento fondamentale nel rapporto con la clientela, oltre su un puntuale servizio di risposta ai quesiti, perun confronto operativo sulle problematiche della vita professionale.

L’adesione è soggetta a limitazioni per quanto concerne il numero massimo delle adesioni ed è riservata ai soli associati in regola con le quote di iscrizione.

È necessario inviare una richiesta di preiscrizione segnalando la propria disponibilità all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ed indicando un indirizzo di posta elettronica al quale si riceveranno le istruzioni per l’attivazione. Per approfondimenti sulla banca dati: www.fiscopiu.it

Convergence 4.0: la soluzione di ANC per la gestione della Fatturazione Elettronica


Convergence Studio 4.0, è una piattaforma multiutenza con diversificazione degli accessi tramite “profili” che l’Associato ANC ha facoltà di assegnare ai propri clienti.

La piattaforma, integrabile con il software gestionale di studio, può gestire: l’emissione del documento informatico; l’invio in conservazione sostitutiva; l’invio tramite il Sistema di Interscambio delle fatture elettroniche ai clienti, comprese le Pubbliche Amministrazioni; l’invio telematico delle fatture in copia cortesia ai destinatari, oltre ulteriori funzionalità per la fidelizzazione del cliente, come invio di messaggistica e newsletter. Ciascun profilo potrà emettere e trasmettere documenti contabili in numero illimitato (fattura, note di credito e di debito ecc. personalizzabili con il logo aziendale). I servizi documentali della piattaforma permettono dunque di archiviare digitalmente, classificare, ordinare, indicizzare, contabilizzare, esportare dati contabili ai gestionali e conservare a norma di legge, ricercare, consultare e stampare documenti (anche xml) in formato pdf (ad un costo omnicomprensivo).

Convergence è fruibile a costi estremamente contenuti ed in modalità “pay per use”. Gli Associati possono consultare in area riservata le videoguide ed i tutorial.

Presentazione video di Convergence 4.0

La presentazione di Convergence - Giugno 2018

GDPR: la soluzione sviluppata da ANC Napoli Nord per la gestione della Privacy


ANC Napoli Nord ha sottoscritto un accordo con una primaria software-house e con uno studio legale specializzato in consulenza privacy, per la gestione degli adempimenti introdotti dal nuovo regolamento europeo GDPR

Gli Associati ANC potranno, inoltre, avvalersi - con un minimo costo aggiuntivo - del consulente privacy per un assessment legale finalizzato alla redazione del piano oppure, a tariffe agevolate preconcordate tra il consulente privacy e ANC, gli iscritti ANC potranno offrire, altresì, a quei clienti con un'organizzazione e problematiche complesse, una consulenza “ad hoc”.

Per ogni informazioni è possibile contattare il Collega Carlo D’Abbrunzo (cell: 3394806841) o inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Guarda il video dimostrativo su YouTube

Ready to Start: agevolazioni e incentivi per il rilancio del territorio


Con questa sezione ANC intende avviare un nuovo percorso di crescita e specializzazione degli Associati nell’ambito delle agevolazioni utili al rilancio e allo sviluppo economico del territorio.

NEET 2018-2019: prorogati i termini per usufruire dell’incentivo.


L’incentivo occupazione Neet, attivo dal 1° gennaio 2018 per l’intero anno, e in sostanziale continuità con l’Incentivo occupazione giovani del 2017, riguarda i giovani iscritti al programma Garanzia Giovani.

Con decreto del 28 dicembre 2018, Anpal ha prorogato i termini per usufruire dell'Incentivo Occupazione NEET: l'incentivo è infatti riconosciuto per le assunzioni effettuate dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019, e riguarda i giovani iscritti al programma Garanzia Giovani.

L'incentivo, la cui attuazione è demandata all'Inps, prevede sgravi dei contributi a carico dei datori di lavoro privati, da fruire mediante conguaglio sui contributi Inps.

Leggi qui le indicazioni operative dell'INPS.

L’incentivo è cumulabile con l’incentivo strutturale all’occupazione giovanile stabile (art. 1 comma 100, della legge 27 dicembre 2017, n. 205). Consulta le FAQ

     Altre notizie e documenti di interesse professionale


Fondazione Nazionale dei Commercialisti

La fatturazione elettronica nel settore dei subappalti

Pubblicato il documento che illustra le novità relative all’obbligo di fatturazione elettronica nei subappalti pubblici, introdotto a far data dal 1 luglio 2018.

Consulta il documento

Le novità della V Direttiva antiriciclaggio

Pubblicato il documento che analizza le novità della V Direttiva antiriciclaggio con particolare attenzione agli aspetti di interesse per i professionisti coinvolti nell’attuazione della specifica normativa.

Consulta il documento

Sul sito della FNC sono pubblicati i seguenti strumenti operativi di controllo a supporto dell’attività svolta dai collaboratori negli studi professionali:

CNDCEC: Ultime pubblicazioni


Diramata dal Consiglio Nazionale una circolare recante prime riflessioni e indicazioni sul D.lgs n. 14/2019 recante il “Codice della crisi e dell’insolvenza”. In particolare sono analizzate le norme relative all’istituzione dell’albo dei soggetti incaricati dall’autorità giudiziaria delle funzioni di gestione e di controllo nelle procedure di cui al codice della crisi.

Pronto Ordini


Si segnalano le seguenti risposte fornite dal Consiglio Nazionale ai quesiti formulati dagli Ordini in merito allo svolgimento della professione.

Trasmissione crediti formativi in caso di trasferimento di un iscritto (PO 20/2019)

Visualizza il documento


Reiscrizione di un professionista cancellato per morosità dall’albo (PO 199/2018)

Visualizza il documento


STP unipersonale (PO 14/2019)

Visualizza il documento


Trattamento ai fini IVA del contributo dovuto dai Soggetti Autorizzati agli ODCEC per l’organizzazione di attività FPC (PO 117/2017)

Visualizza il documento

Non solo tasse…


Questa sezione è stata attivata per fornire informazioni su attività culturali, ludiche e ricreative in programma nell’ambito del circondario.

Per segnalazioni:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Brividi d'Estate 2019 all'Orto Botanico di Napoli.


Torna a Napoli una delle rassegne più amate in città, cioè Brividi d’Estate all’interno del bellissimo Orto Botanico, con un programma ricco di spettacoli tratti da importanti opere letterarie.

La kermesse si svolge dal 29 giugno al 4 agosto 2019, in varie date durante tutta l’estate e promette di far divertire, creando anche sicuramente un grande interesse, tutti i cittadini.

In calendario sono previste riproposizioni di opere come Cent’anni di solitudine, Uno, Nessuno e Centomila, L’amico ritrovato, ma anche rappresentazioni di libri scritti dal nostro Maurizio de Giovanni e da quelli di Stephen King.

Un’estate che si preannuncia ricca di cultura, storia e letteratura in uno dei luoghi più affascinanti di Napoli. Info: 0815422088 – 3473607913 – 3474287910 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Sito Il Pozzo e il Pendolo

Botticelli al Palazzo Zevallos di Napoli.


Al Palazzo Zevallos di Napoli arriva in mostra il bellissimo Compianto sul Cristo Morto del grande artista Sandro Botticelli!

Il Palazzo Zevallos, in via Toledo a Napoli, accoglie uno dei quadri più belli ed espressivi del grande artista Sandro Botticelli.

L’evento curato da Alessandro Cecchi si terrà dal 22 Giugno al 29 Settembre 2019 durante il quale sarà possibile ammirare l’affascinante “Compianto del Cristo Morto” proveniente dal Museo Poldi Pezzoli di Milano e raffigurante il momento in cui Gesù, dopo essere stato staccato dalla croce sul Golgota, è in procinto di essere deposto nel sepolcro.

L’arrivo di questo bellissimo quadro in città fa parte della rassegna denominata “L’ospite illustre” giunta alla nona edizione. L’iniziativa prevede che un’opera importante venga data in prestito temporaneo da prestigiosi musei italiani e stranieri alle sedi espositive di Intesa Sanpaolo dedicate alla promozione dell’arte, della cultura e della bellezza: le Gallerie d’Italia, di cui il Palazzo Zevallos fa parte insieme al 36° piano del grattacielo di Torino. Per partecipare all’evento la prenotazione è obbligatoria per gruppi e scuole.

Informazioni sull’evento. Quando: dal 22 Giugno al 29 Settembre 2019, Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | sito ufficiale 

Osservatorio professionale


Focus tributario


Processo tributario telematico, codice personale per assistenza agli utenti.


In vista della obbligatorietà del processo tributario telematico dal 01 luglio, sul portale della Giustizia tributaria è stato reso noto il potenziamento dei servizi di assistenza per tutti gli utenti - Giudici e parti processuali - relativamente all’utilizzo dei servizi collegati al Processo tributario telematico.

Viene segnalato che, dalla prima settimana di luglio, verrà assegnato agli utenti, nella propria area riservata, il nuovo codice personale di assistenza”.

Il Codice (una stringa numerica di sette cifre) è personale e specifico per ciascun utente del PTT, e sarà attivato a partire dal 15 luglio prossimo per tutte le chiamate di assistenza al numero verde appositamente messo a disposizione (800 051 052).

In questo modo, potrà essere fornito, a ciascun utente, un supporto personalizzato (l’utilizzo del codice personale consentirà agli operatori di riconoscere chi richiede assistenza), consentendo anche la tutela della riservatezza dei dati.

Processo telematico per tutti.


Al via, dal 1° luglio, il processo tributario telematico obbligatorio.

Tutto dovrà viaggiare online, sia i documenti che partono dal contribuente sia quelli prodotti dalle Commissioni Tributarie e dagli uffici finanziari.

Il nuovo articolo 16-bis del D.Lgs. 546/92, come introdotto dal D.L. 119/2018, ha sancito, dal 1° luglio prossimo, l’obbligatorietà della notifica e del deposito degli atti e documenti presso le segreterie delle Commissioni tributarie con modalità telematica.

Sarà possibile procedere al deposito in forma cartacea solo per le controversie il cui valore è inferiore a euro 3 mila e per le quali i contribuenti decidono di stare in giudizio senza l’assistenza di un difensore abilitato.

E inoltre previsto che l’obbligo venga meno in presenza di situazioni di natura eccezionale.

Tali circostanze vanno individuate dal Presidente della commissione tributaria o dal presidente della sezione cui il ricorso è stato assegnato.

La costituzione telematica consente alle parti processuali di effettuare con modalità telematiche il deposito dei ricorsi e degli altri atti processuali presso le Commissioni tributarie nonché di accedere al fascicolo processuale informatico del processo e consultare tutti gli atti e i provvedimenti emanati dal giudice.

La relazione annuale del Mef sullo stato del contenzioso tributario evidenzia che, nell’ultimo anno di regime facoltativo, sono stati effettuati complessivamente circa 795 mila depositi con modalità digitale su un totale di circa 1,8 milioni di depositi complessivi (il 42,4%).

Molto più numerosi i depositi telematici in Ctp (circa 650 mila) rispetto a quelli in commissione regionale (circa 140 mila).

Ciò evidentemente è dovuto non solo alla maggior molte di ricorsi in primo grado ma anche alla difficoltà di «convertire» un processo cartaceo già celebrato in Ctp in uno digitale in fase di appello. E infatti la percentuale di digitalizzazione in primo grado è del 49,4% contro il 33% riservato ai depositi in secondo grado.

Focus societario


Amministratori responsabili solo per colpe dirette.


Con l’ordinanza 15822 depositata il 12/06/2019, la Corte di cassazione ha affermato che i tribunali specializzati in materia d’impresa sono competenti a decidere sulla richiesta risarcitoria del credito di una società di capitali, nei confronti degli amministratori e del liquidatore, per l’avvenuta cancellazione della società dal registro imprese, pur in presenza di un debito vantato dal creditore. Non conta che si tratti di crediti da lavoro.

Nel caso analizzato dai giudici di legittimità la dipendente di una società chiedeva i danni agli amministratori e al liquidatore dell’azienda per l’avvenuta cancellazione della società dal registro delle imprese pur in presenza del debito da lei vantato.

Per la donna un liquidatore diligente avrebbe dovuto chiedere ai soci l’esecuzione di finanziamenti per estinguere i debiti sociali e inserire in bilancio il debito della ricorrente.

Nullo il bilancio senza il consenso del Collegio Sindacale in merito ai costi di impianto.


Il Tribunale di Roma, con la sentenza 5831 del 18 marzo, ha statuito la nullità del bilancio che rechi tra le immobilizzazioni immateriali costi di impianto e ampliamento per un importo rilevante senza il consenso del Collegio sindacale o che, nonostante la considerevole variazione in aumento del valore delle rimanenze, non fornisca alcuna utile indicazione esplicativa nella Nota integrativa, per violazione dell’art. 2423 comma 2 c.c.

Il bilancio può dichiararsi veritiero e corretto solo quando è redatto nell’osservanza delle disposizioni codicistiche – completate e integrate dai principi contabili – in tema di struttura, forma e contenuto del documento contabile e di criteri di valutazioni dei singoli elementi.

A fronte di tutto ciò, il Tribunale di Roma sottolinea come possa dirsi redatto in violazione dei principi di cui all’art. 2423 c.c., e, in particolare, del principio di chiarezza, il bilancio che rechi tra le immobilizzazioni immateriali costi di impianto e ampliamento per un importo oltremodo consistente, senza il consenso del Collegio sindacale – che, anzi, nella relazione correlata rilevava l’impossibilità a esprimere un giudizio sulla corretta valutazione ed esposizione in bilancio degli oneri pluriennali – e senza fornire elementi circa le ragioni della capitalizzazione dei costi di impianto e ampliamento e circa l’effettiva utilità pluriennale degli stessi.

Focus Enti Locali


Via libera agli aumenti dei compensi per i revisori già in carica senza retroattività.


I Comuni possono aggiornare anche i compensi dei revisori dei conti già in carica, a patto di verificare la compatibilità economica e senza effetto retroattivo.

I nuovi limiti non sono quindi riservati ai professionisti di nuova nomina.

A conferma la delibera 14/2019 della sezione Autonomie della Corte dei conti, che mette ordine a una serie di interventi interpretativi sul tema dopo le indicazioni arrivate da diverse sezioni regionali.

Tutto nasce dal decreto di Mef e ministero dell'Interno che a fine 2018, dopo 13 anni di attesa, ha rivisto al rialzo i tetti ai compensi per le attività di revisione dei conti in Comuni e Province. L'aggiornamento ha poggiato su due mosse. La prima, per tutti, ha prodotto un incremento del 20,4% per tenere conto dell'inflazione maturata nel lungo periodo di attesa (mentre per legge le tabelle dovrebbero essere riviste ogni tre anni). Dal 2005 a oggi, però, oltre al costo della vita è cambiata anche la lista dei compiti dei revisori, che si è via via estesa a tutti gli aspetti del bilancio, della gestione del personale e dei rapporti finanziari con gli organismi partecipati. Per questa ragione, nei Comuni sopra i 5mila abitanti (sul presupposto che lì l'attività di revisione sia più complessa) all'adeguamento all'inflazione si è aggiunto un secondo aumento, del 30%, con una sorta di riconoscimento a forfait dei nuovi compiti. Nelle fasce più fortunate, quindi, il doppio intervento alza il tetto ai compensi del 56,4%.

Percentuali importanti, va detto, che si applicano però a valori comunque contenuti, perché l'assegno lordo fissato come massimo dal decreto oscilla dai 2.480 euro lordo dei Comuni più piccoli ai 27.650 euro degli enti più grandi, sopra i 500mila abitanti. Portare tutti i compensi a questi livelli produce un costo complessivo da poche decine di milioni l'anno.

Ma molti enti mettono in campo una resistenza che passa anche dalle battaglie interpretative.

Il punto è che per il Testo unico degli enti locali (articolo 241, comma 7) il compenso dei revisori è fissato dalla delibera di nomina, alimentando l'idea di una sua immutabilità nel corso del mandato.

Idea in generale corretta, riconoscono i magistrati contabili, che però va oggi letta alla luce di un contesto nel quale l'adeguamento triennale è stato appunto atteso in realtà per 13 anni, durante i quali il mansionario dei revisori si è parecchio infittito.

Trattandosi di un rapporto professionale, la remunerazione deve essere "adeguata" come impone l'articolo 2233 del Codice civile (principio fissato dalla sezione Autonomie nella delibera 16/2017), per cui in questo caso l'aggiornamento è possibile.

I Comuni, in pratica, potranno "procedere a un rinnovato giudizio" sull'adeguatezza dei compensi ai loro revisori. E se del caso ritoccarli, con una delibera che però non avrà effetto retroattivo.

Estrazione revisori Enti Locali


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Consulta le estrazioni più recenti

Collegati al sito

Economia del territorio


Si riporta l’elenco provvisorio delle ultime procedure concorsuali la cui pubblicazione è disponibile sui portali di servizio a curatori e creditori che operano in collaborazione con il Tribunale di Napoli Nord. L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate, disponibili sino alla n°48/2019.

In netta diminuzione le procedure fallimentari. Nel 2018 le procedure sono state 116, mentre nel 2017 sono state 190. Si ricorda che complessivamente nel 2016 si sono registrate 168 sentenze dichiarative di fallimento; nel 2015 sono state 218 le sentenze emesse, contro le 140 procedure dichiarate nel corso del 2014. Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati e di 3 procedure di composizione di crisi da sovraindebitamento. Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 e 11 nel 2018. Nel 2019 si registra sui siti di servizio il progressivo procedura n° 4. Nel dettaglio si riportano i dati riscontrabili sui siti di servizio:

Procedure fallimentari

Procedura Tipo Num. Data aper. Curatore Titolo Giudice Delegato
n.d. Fall. 52 20/06/19 Rumboldt Carolina Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. 51 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 50 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 49 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 48 07/06/19 Di Micco Domenico Avv. NA Lamonica M.G.
n.d. Fall. 47 07/06/19 Russo Daniela Avv. NA Satta Cristiana
n.d. n.d. 46 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 45 07/06/19 Russo Daniela Avv. NA Satta Cristiana
n.d. Fall. 44 07/06/19 Di Micco Domenico Avv. NA Lamonica M.G.
n.d. Fall. 43 06/06/19 Rumboldt Carolina Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 42 28.05.19 Sansone Giorgio Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 41 23.05.19 Rumboldt Carolina Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 40 16.05.19 Cesàro Vincenzo M. Avv. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 39 16.05.19 Gogliettino G. Dott. CE Lamonica M.G.
n.d. Fall. 38 16.05.19 Gogliettino G. Dott. CE Lamonica M.G.
n.d. n.d. 37 n.d. Santonastaso Antonio Avv. CE Satta Cristiana.
n.d. Fall. 36 n.d. Santonastaso Antonio Avv. CE Satta Cristiana.
n.d. n.d. 35 n.d. n.d. n.d. n.d.

Altre procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commiss. Titolo Giudice Delegato
n.d. C.P. 4 18/04/19 Cesiano Davide

Avv.

Na

Lamonica M.G.
Farmacia Manna Giuseppe S.a.s. Del Dott. Manna Mario E C.   CR 3 17/04/19 Coppola Domenico Dott. SA Di Giorgio Giovanni
G.r.a. S.r.l. In Liquidazione   CR 2 17/04/19

Scutiero Francesco 

Sibilio Valentino 

Avv. SA

Dott. NN

De Vivo Maria
n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 11 25/10/18 Petruzzelli Pietro Dott. SMCV Lamonica M.G.
n.d. n.d. 10 07/11/18 Grimaldi Paolo Dott. NA Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 9 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 7 23/08/18 Orabona Francescopaolo

Dott.

NN

Lamonica M.G.
n.d. n.d. 6 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 5 04/07/18

Corbello Francesco

Trombetta Gabriele

Dott.

NN

Avv

SMCV

De Vivo Maria
n.d. C.P. 4 08/06/18

Capone Angelo

Barone Mario

Dott. NN

Avv Na.

Satta Cristiana
n.d. C.P. 3 08/06/18

Cantone Michele

Cesàro Vincenzo Maria

Dott.

NN

Avv.

Na

Rabuano Arminio Salvatore
n.d. C.P. 2 19/09/18

Pannella Paolo

Sorvillo Giuseppe

Avv.

Na

Dott.

NN

Satta Cristiana
n.d. C.P. 1 n.d. Grimaldi Paolo

Dott.

NA

Lamonica M.G.
n.d. C.P. 16 06/12/17 Megale Massimiliano

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 15 n.d. n.d. n.d. n.d.
Bollicine Marotta s.a.s. di Mallardo Francesco & C. C.P. 14 14/09/17

Rossi

Guido

Villano

Enrico

Dott.

NN

Dott.

NN

Di Giorgio Giovanni
PERILLO COSTRUZIONI GENERALI SRL C.P. 13 07/09/17


D'Alò Ferdinando

Dott.

NA

Caria Enrico
WATTSUD L.E.P. SPA C.P. 12 04/10/17

Giordano Francesco

Nappi

Severino

Dott.

NA

Avv Na

Rabuano Arminio Salvatore
MACE Srl C.P. 11 06.07.17

Soprano

Luigi

Dott.

NA

Satta Cristiana
Diversificazioni Bonifiche Fabbricazioni Industriali s.r.l. C.P. 10 05.07.17

Macchioni Riccardo

Caruso Giuseppe

Prof.

Na

Avv Na

Di Giorgio Giovanni
COCCOFRESCO s.a.s. di Crispino Pasquale & C. C.P. 9 30.05.17

Volpe

Sergio

Dott.

NA

Caria Enrico
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.

Tribunale Napoli Nord: sezione sovra indebitamento.

Il tribunale di Napoli Nord ha attivato una sezione dove sono pubblicati i piani omologati con tutta la documentazione inerente. Per consultare la sezione è possibile raggiungere il seguente link:

http://www.tribunale.napolinord.giustizia.it/sovraindebitamenti.aspx

Fonte: Portale dei Fallimenti di Napoli Nord -realizzato da Zucchetti software giuridico srl; “Procedure.it” di Aste Giudiziarie inlinea Spa; sito internet Tribunale Napoli Nord.

L’ANC Napoli Nord declina qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti negli elenchi, rinviando i lettori alla verifica dei dati pubblicati presso il Tribunale per verificarne la completezza e l'esattezza dei dati riportati.

Circolari di altri Enti di interesse professionale


Si rende noto che sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Banca dati CERDEF integrata di normativa, prassi e giurisprudenza in materia fiscale.

Accedi alla Banca Dati CERDEF

Le ultime circolari dell'A.d.E.

Chiarimenti in tema di documentazione di operazioni rilevanti ai fini IVA, alla luce dei recenti interventi normativi in tema di fatturazione elettronica - pdf

  • Circolare n. 13 del 31/05/2019

Guida alla dichiarazione dei redditi delle persone fisiche relativa all’anno d’imposta 2018: spese che danno diritto a deduzioni dal reddito, a detrazioni d’imposta, crediti d’imposta e altri elementi rilevanti per la compilazione della dichiarazione e per l’apposizione del visto di conformità - pdf

  • Circolare n. 12 del 24/05/2019

Visto di conformità infedele - Articolo 39, comma 1, lettera a), del d.lgs. n. 241 del 1997 - pdf

Ultimi Provvedimenti e Risoluzioni A.d.E.

Indici sintetici di affidabilità fiscale – Proroga dei versamenti - pdf

  • Risoluzione n. 63 del 28/06/2019

Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212. Trasformazione di una associazione riconosciuta in fondazione. Imposta di Registro e IRES - pdf

  • Risoluzione n. 62 del 26/06/2019

Deleghe agli intermediari per l’utilizzo dei servizi di fatturazione elettronica e di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi - pdf

  • Risoluzione n. 61 del 26/06/2019

Applicazione del regime transitorio alle delibere di utili di fonte estera – Art. 1, comma 1006, legge 27 dicembre 2017, n. 205 e art. 27, comma 4, d.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 - pdf

Risposte a interpelli e consulenze giuridiche

Ultime risposte a interpelli

  • Principio di diritto n. 19 del 18/06/2019

Applicabilità del regime del margine alla rivendita di opere d’arte - pdf

  • Principio di diritto n. 18 del 29/05/2019

Trattamento degli utili provenienti da una stabile organizzazione di una società partecipata non residente

  • Principio di diritto n. 17 del 29/05/2019

Corretta applicazione dell’articolo 89, comma 3, del decreto del Presidente della Repubblica n. 917 del 22 dicembre 1986, alla luce delle modifiche normative in materia di tassazione di utili di fonte estera - pdf

  • Risposta n. 220 del 28/06/2019

Regimi agevolativi per persone fisiche che trasferiscono la residenza fiscale in Italia - Articolo 44 del DL 31 maggio 2010, n. 78. Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 219 del 28/06/2019

Lastrico solare interventi di recupero del patrimonio edilizio - Art. 16-bis del TUIR. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 218 del 28/06/2019

Detrazione degli interessi sul mutuo contratto per l’acquisto dell’abitazione principale situata in Austria - Articolo 15, comma 1, lett. b) del TUIR. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 217 del 28/06/2019

Regime speciale per lavoratori impatriati - Periodo minimo di residenza all’estero - Articolo 16, comma 2, del D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 147. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 216 del 28/06/2019

Regime speciale per lavoratori impatriati - Periodo minimo di residenza all’estero senza iscrizione all’AIRE - Articolo 16, comma 1, del D.Lgs. 14 settembre 2015, n. 147. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 215 del 28/06/2019

Interpello articolo 11, comma 1, lettera a) della legge 27 luglio 2000, n. 212 – Socio superstite che prosegue, come ditta individuale, l’attività svolta in regime del margine dalla SNC che si estingue – Applicabilità del regime forfetario - pdf

  • Risposta n. 214 del 27/06/2019

Avviso “Smart cities and Communities and Social Innovation”- art. 50, co. 1, lett. c) TUIR e art. 24 d.P.R. n. 600 del 1973. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 213 del 27/06/2019

Spese di rifacimento del tetto condominiale e cessione del credito. Articolo 1, commi da 344 a 347, della legge finanziaria 2007. Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 28 agosto 2017. Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 212 del 27/06/2019

Conversione del Premio di risultato in Welfare aziendale. Articolo 1, commi 182 - 190 legge di Stabilità 2016 e ss.mm. e Articolo 51 del TUIR. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 211 del 27/06/2019

Compenso CTU - Fatturazione elettronica - Ritenuta a titolo di acconto IRPEF - art. 25 del d.P.R. n. 600 del 1973 - Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 210 del 27/06/2019

Fruizione delle agevolazioni per riqualificazione energetica degli edifici e per interventi di recupero del patrimonio edilizio in caso di demolizione e ricostruzione dell’immobile con volumetria inferiore rispetto a quello preesistente – Articoli 1, commi da 344 a 349, della legge n. 296 del 2006 e 16-bis del TUIR. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 209 del 26/06/2019

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a) legge 27 luglio 2000, n. 212 –memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi – calcolo del volume d’affari - pdf

  • Risposta n. 208 del 26/06/2019

Interpello articolo 11, comma 1, lett.a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Iscrizione REA - pdf

  • Risposta n. 207 del 25/06/2019

Regime agevolativo docenti/ricercatori impatriati – Articolo 44 del DL n. 78 del 2010 – Modifiche contenute nel DL n. 34 del 2019 – Ambito di applicazione – Chiarimenti - Articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 206 del 25/06/2019

Restituzione somme al soggetto erogatore. Art. 10, comma 1, lett. d-bis), del TUIR. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 205 del 25/06/2019

Detassazione dei premi di risultato – Periodo congruo e definizione degli obiettivi incrementali – Articolo 1, commi 182-189, della legge 28 dicembre 2015, n. 208. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 204 del 25/06/2019

Regime speciale per lavoratori impatriati – Articolo 16, comma 2, decreto legislativo 14 settembre 2015, n. 147 – Iscrizione all’AIRE – articolo 16, comma 3, decreto-legge 25 marzo 2019, n. 22 – articolo 5, comma 1, decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34. Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 203 del 25/06/2019

Chiarimenti in materia di residenza fiscale. Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - pdf

  • Risposta n. 202 del 21/06/2019

Articolo 1, comma 57, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, come modificato dall’articolo 1, commi da 9 a 11, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 - Accesso al regime c.d. forfetario - pdf

Risposte a consulenze giuridiche

  • Risposta n. 17 del 20/06/19

Consulenza giuridica. Chiarimenti in materia di soggettività passiva IVA e di detrazione d’imposta nell’ambito delle operazioni di Merger Levereged Buy Out - pdf

  • Risposta n. 16 del 15/05/19

Consulenza giuridica. Aliquota IVA dei prodotti vegetali surgelati - pdf

  • Risposta n. 15 del 30/04/19

Consulenza giuridica – Associazione/Ordine – Prestazioni professionali dei medici veterinari

Servizi Telematici

  • Modalità di utilizzo del canale di assistenza telematica CIVIS.

Accedi al servizio

  • Come prendere un Appuntamento con l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale.

Accedi al servizio

  • Web Ticket - Prenotazione di biglietti elimina-code tramite internet:

Accedi al servizio

Le ultime guide fiscali pubblicate da A.d.E.

Si segnalano le seguenti guide edite dall’Agenzia delle Entrate e recentemente aggiornate

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento febbraio 2018

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento settembre 2017

Aggiornamento aprile 2017

Aggiornamento gennaio 2017

Aggiornamento gennaio 2017

INPS: ultimi documenti pubblicati


Si rende noto che sul sito dell’INPS sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Vai alla pagina INPS - circolari

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA


In questa sezione verrà data segnalazione di eventi formativi accreditati ai fini della formazione professionale continua.

Calendario delle prossime attività formative

Data Titolo evento Sede

Organizzatore

Accreditante

Tipo Crediti fpc
           

Avvisi e informazioni utili


Contributo d'iscrizione 2019 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord


Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2019 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in procinto di partire nel brevissimo periodo. Inoltre, attraverso l’adesione, si avrà diritto ad accedere a convenzioni vantaggiose, a ricevere quotidianamente un’utilissima rassegna stampa, oltre ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter sulle notizie di interesse locale e non e poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà, anche a quelli e-learning.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it. Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per chiedere informazioni generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cassa Ragionieri: attivo lo sportello previdenza di ANC


Sportello Previdenza è il servizio destinato agli iscritti all’Associazione e curato dall’Associazione Nazionale Commercialisti, il cui obiettivo è di agevolare il rapporto di comunicazione degli iscritti alla Cassa di Previdenza Ragionieri con il proprio ente pensionistico, interessando la figura del Garante dell’Iscritto.

Per informazioni e contatti è possibile contattare la segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cordiali saluti.

Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Giuliana Di Caprio

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese