TX Nefario - шаблон joomla Форекс
logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

     

Gentile Collega,

Ti trasmettiamo il numero 2-2020 della nostra newsletter settimanale, sperando di fare cosa gradita. Ti invitiamo a consultare il nostro portale internet, dove potrai trovare tutti i riferimenti per effettuare o rinnovare l'iscrizione, che ti consentirà di accedere a tutti i nostri servizi associativi. Nel segnalarti che potrai seguire le attività dell’Associazione Napoli Nord anche sul nostro profilo Facebook, ti ricordiamo che le informative precedenti, relative agli anni precedenti ed all’anno in corso, sono consultabili sul sito nell'apposita sezione. Un caro saluto e una buona lettura!

Un caro saluto e una buona lettura!

Informativa ANC Napoli Nord n° 2-2020 – 18 gennaio 2020

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord

Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Mauro Galluccio, Giovanni Granata, Marco Idolo.

In primo piano


Comunicato stampa – Scontrino telematico: spot errato e fuorviante.


In questi giorni l’Agenzia delle Entrate sta diffondendo attraverso i media uno spot con cui si annuncia l’introduzione dal 01/01/2020 dello Scontrino Elettronico, riportando notizie confuse e che si prestano ad interpretazioni sbagliate. Prima fra tutte l’incredibile affermazione secondo la quale lo Scontrino Elettronico renderebbe la gestione della contabilità completamente automatica!

Chi ha ideato il messaggio pubblicitario è evidente che non sa di cosa parla e, nel tentativo di sintetizzare, svilisce l’importanza delle attività dirette ed indirette alle quali è tenuto l’esercente e per l’espletamento delle quali si avvale del Commercialista.

Desta stupore che una comunicazione istituzionale non si curi di verificare non solo la veridicità delle informazioni che veicola, ma che addirittura trascuri l’impatto di tali comunicazioni sui suoi ascoltatori, sacrificando la realtà dei fatti in favore di uno slogan penosamente sbrigativo.

Il “vecchio scontrino fiscale” è stato sostituito dall’obbligo di stampa del Documento Commerciale di vendita o di prestazione. Tuttavia, dal punto di vista tributario, lo Scontrino Elettronico non mette in soffitta la stampa del dettaglio dell’operazione, per cui rimane vivo il brocardo del tamquam non esset.

Sotto il profilo economico, al costo iniziale non irrisorio della carta chimica del “documento commerciale” si aggiunge, per gli operatori, l’onere di inviare telematicamente il dato giornaliero dell’insieme degli incassi utilizzando (con tutte le spese del caso) una rete di connessione al web (in un Paese nel quale vi sono ancora territori isolati che scontano un pesante divario digitale) e non da ultimo un Registratore Telematico. Dunque, concettualmente, lo Scontrino Elettronico non può dirsi che rappresenti un passo verso la semplificazione del sistema tributario. Anzi, l’invio Telematico dei Corrispettivi giornalieri incrementa la complessità degli adempimenti del sistema tributario italiano e, soprattutto, non esclude l’intervento delle attività umane o “automatizza” la tenuta e l’obbligatorietà delle scritture contabili tenute sia ai fini civilistici che fiscali.

Sulla scorta di queste considerazioni ADC ed ANC, con un comunicato stampa congiunto, hanno stigmatizzato l’ennesima occasione persa per consolidare il rapporto di fiducia fra contribuenti e Stato a causa del continuo inserimento di adempimenti fiscali, dichiarando altresì la propria disponibilità a collaborare affinché la comunicazione sulle misure fiscali sia realmente funzionale alla sua corretta divulgazione.

CS ADC-ANC 13.01.2020_ Scontrino Telematico

Revisori legali: scadenza versamento quota 2020 al 31 gennaio.


Ricordiamo che il prossimo 31 gennaio scadrà il termine per il versamento del contributo annuale di iscrizione al Registro di Revisori legali. 

Le istruzioni sulle modalità di pagamento, sono disponibili sul sito Revisione Legale del MEF ai seguenti link: pagina dedicata ai contributi

Compensazioni dei crediti dei sostituti d’imposta: primi chiarimenti.


Con la risoluzione n°110/E del 31.12.19, l’Agenzia delle Entrate fornisce i primi chiarimenti relativi alle disposizioni dell’art. 3, commi da 1 a 3 del DL n° 124 del 26/10/19, che pone un’ulteriore stretta alle compensazioni dei crediti verso l’erario in F24, che possono riassumersi nei seguenti 2 tipi:

  • tutti i crediti relativi ad imposte da dichiarazioni, per la parte che eccede l’importo di Euro 5.000,00, possono essere portati in compensazione solo dopo 10 giorni dalla presentazione della relativa dichiarazione. Questa norma, finora applicabile solo ai crediti IVA, viene estesa agli altri tributi (IRPEF, IRES, IRAP, ADDIZIONALI, IMPOSTE SOSTITUTIVE)e ai crediti derivanti dalla dichiarazione dei sostituti d’imposta.
  • I crediti maturati in qualità di sostituti d’imposta possono essere compensati in F24 solo presentando il modello tramite i canali messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel/Fisco On Line)

ODCEC Milano: pubblicato “Il collaboratore di studio - n° 1/2020”.


Si informa che sul portale dell’ODCEC di Milano è disponibile per la pubblica consultazione il nuovo numero della Rivista “Il Collaboratoredistudio", una pubblicazione mensile pensata e realizzata per i collaboratori o tirocinanti di studio.

Per il numero di Gennaio 2020 clicca qui

AAA revisore cercasi. Inutilmente…


Il quotidiano ItaliaOggi ha pubblicato un lungo articolo di approfondimento sull'intervento dei 22 Presidenti degli Ordini territoriali presenti al Terzo Forum del Commercialisti e degli Esperti Contabili, tenutosi a Milano dal 13 al 15 gennaio. L'incontro è stato occasione, per i rappresentati di categoria, di portare le proprie istanze, ma anche proposte, all'attenzione delle istituzioni, rappresentate in questa circostanza dagli Onorevoli Sen.Emiliano Freu e Sen. Andrea Bertoldi su importanti temi, quali: la riforma della crisi d'impresa per le Micro imprese, le specializzazioni e l'equo compenso. Di seguito si riporta l’articolo consultabile sul portale dell’ODCEC di Milano.

Leggi l'articolo pubblicato su ODCEC Milano

Scarica il pdf

Regime forfait – Solito “Pasticcio all’italiana”.


Il Governo sta valutando se far slittare al 2021 l’operatività dei nuovi limiti di accesso alla flat tax del 15% per chi ha ricavi fino a 65mila euro.

Sono molti a pensare, infatti, che se le nuove e restrittive regole sul regime forfettario dovessero entrare in vigore dal 1° gennaio, si tratterebbe di una violazione dello Statuto del Contribuente.

In considerazione della pubblicazione della legge di bilancio del 2019 nella Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31 dicembre 2018 e in ossequio a quanto previsto dall’articolo 3, comma 2, della Legge n. 212 del 2000 (Statuto dei diritti del contribuente), qualora alla predetta data il contribuente si trovasse in una delle condizioni tali da far scattare l’applicazione della causa ostativa, il contribuente non avrebbe avuto il tempo minimo necessario per porre in essere gli adempimenti necessari al rispetto della nuova norma, motivo per cui i nuovi limiti sarebbero divenuti effettivi solo un anno dopo.

Il sottosegretario all’Economia Villarosa, durante la question time del 16 gennaio ha affermato che “il Governo ha allo studio interventi normativi, è intenzione della maggioranza intervenire sul tema già con il Decreto Milleproroghe, vi chiedo tuttavia una settimana di pazienza per avere una risposta più certa circa le modifiche che il Governo vorrà fare, altrimenti vi dovrei dare una risposta generica” e rinviando la questione alla prossima settimana una risposta chiarificatrice sul tema in attesa di approfondimenti da parte dei tecnici del Mef e delle Entrate. Da più parti si chiede di posticipare l’entrata in vigore dei nuovi requisiti e limiti del regime forfettario.

Cessione intraUE. Novità dal 1° gennaio 2020.


La direttiva europea 2018/1910/UE, in tema di scambi trasfrontalieri, in vigore dal 1° gennaio 2020, attribuisce un diverso valore al numero identificativo IVA che assumerà valore sostanziale e non meramente formale. In particolare, sono considerate non imponibili le cessioni di beni spediti o trasportati fuori dal proprio territorio e destinati a essere introdotti in un altro Stato membro al momento dell'acquisto se:

  • i beni sono ceduti ad un altro soggetto passivo in uno Stato Membro diverso da quello di partenza;
  • il destinatario deve essere un operatore economico, deve comunicare al cedente il proprio codice identificativo IVA e deve essere identificato in uno Stato Membro diverso da quello di consegna/spedizione del bene. Il codice identificativo deve essere validato dal sistema elettronico VIES prima che si realizzi l'operazione non imponibile così da aumentare i controlli e ridurre le frodi fiscali;
  • il regime della non imponibilità è vincolato al corretto invio dei dati tramite INTRASTAT.

Dal 1° gennaio 2020 viene armonizzata la documentazione utile a fornire l'onere della prova di consegna (cioè l'effettiva movimentazione di beni) così che tutti gli Stati membri dovranno utilizzare i medesimi elementi di prova – introducendo una sorta di check list dei documenti ritenuti validi giustificativi della consegna al cliente UE. Dal 1° gennaio 2020, la mancata comunicazione del numero identificativo IVA o la mancata compilazione del modello INTRA fa venire meno il diritto alla non imponibilità della cessione intracomunitaria. Gli operatori quindi devono verificare che il cessionario disponga di un codice identificativo IVA, sia iscritto al VIES; e si devono ricordare di presentare il modello INTRA altrimenti devono emettere una fattura con l'IVA al 22%.

Start up innovative, domande dal 20 gennaio.


Dal 20 gennaio sarà possibile presentare le domande per ottenere l’agevolazione che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative così come prevedono i nuovi criteri disciplinati da una circolare del Mise dello scorso dicembre. Il documento indica le modalità di presentazione delle istanze. A disposizione 90 milioni di euro per finanziare piani d’impresa, di importo compreso tra 100mila e 1,5 milioni di euro, finalizzati alla produzione di beni e all’erogazione di servizi di alto contenuto tecnologico e innovativo. Questi piani d’impresa potranno essere realizzati anche in collaborazione con organismi di ricerca, incubatori e acceleratori d’impresa.

Il finanziamento agevolato arriva all’80% delle spese ammissibili e al 90% nel caso di società costituite da sole donne, da under 36 o se un socio ha il titolo di dottore di ricerca.

Convegno ANC Napoli Nord: La Legge Antisuicidi. Quali opportunità offre la Legge per liberarsi dai debiti insopportabili” Aversa – Caritas diocesana – 08.02.2020 ore 10:00


SAVE THE DATE - Si terrà il prossimo 8 febbraio 2020, alle ore 10:00, presso la Sala convegni della Caritas Diocesana, in Aversa al Vico Sant’Agostino 4, il convegno organizzato da ANC Napoli Nord e Associazione Centro Tutele Consumatori e Imprese dal titolo La Legge Antisuicidi. Quali opportunità offre la Legge per liberarsi dai debiti insopportabili”.

Il convegno ha ricevuto il patrocinio morale del Comune di Aversa, della Diocesi e della Caritas diocesana aversana. Interverranno per un indirizzo di saluto: don Carmine Schiavone, Direttore della Caritas di Aversa; il Sindaco di Aversa, Alfonso Golia; Antonio Tuccillo, Presidente dell'ODCEC di Napoli Nord; il Presidente del C.O.A. di Napoli Nord, Gianfranco Mallardo; il Presidente ANC Napoli Nord, Antonio Carboni ed Eugenia D'Angelo, Presidente della Commissione Affari generali, Commercio, Attività produttive, Patrimonio e Aff.legali del Comune di Aversa. Prevista altresì la partecipazione del Vescovo di Aversa, S.E. Mons. Angelo Spinillo. “Questo incontro – ha dichiarato il Presidente ANC Napoli Nord, Antonio Carboni – si prefigge di accendere i riflettori sul problema del sovra-indebitamento, che ha assunto oramai i toni di una nuova emergenza sociale, silentemente presente sui nostri territori, analizzando il sistema di tutele esistenti per favorire la ripresa economica di famiglie ed imprese”. Il convegno offrirà ai partecipanti informazioni e pratiche indicazioni sui requisiti necessari per accedere all'Istituto e sui passi da seguire per attivare concretamente la procedura. Ne discuteranno approfonditamente: il dott. Nicola Graziano, Giudice delegato presso la sezione fallimentare del Tribunale di Napoli; l'Avv. Monica Mandico, Presidente Associazione Centro Tutele Consumatori e Imprese; il dott. Antonio Musella, Presidente Commissione Sovraindebitamento ODCEC Napoli Nord; l'Avv. Luigi Benigno, Segretario Generale Associazione Centro Tutele Consumatori e Imprese.

È previsto un coffee break, nel corso del quale si presenterà il libro "Casi e questioni di sovraindebitamento. Manuale operativo". È stata formulata all'ODCEC di Napoli Nord richiesta di accreditamento dell'evento ai fini della FPC di Commercialisti ed Esperti contabili per il riconoscimento di 3 CFP per ogni ora di effettiva presenza.

Iscriviti all’evento su Facebook

Applicativo Onorari Consigliati Commercialisti


È stato realizzato un applicativo per utilizzare al meglio il prontuario Onorari Consigliati redatto dall’Associazione Nazionale Commercialisti con il contributo dell’Associazione Nazionale Commercialisti Livorno. L’applicativo è reso in modalità cloud: online con un qualsiasi browser, senza necessità di installazione, software di terze parti, ecc. La licenza d’uso è gratuita e riservata agli associati ANC. Si ricorda che il prontuario, e conseguentemente quanto emergerà dall’applicativo, deve intendersi come un suggerimento dei compensi professionali che potrebbero essere previsti e pattuiti tra il Commercialista e il proprio Cliente. La determinazione resta comunque soggettiva e potrà essere oggetto di contrattazione al momento del conferimento dell’incarico, quando dovrà essere nota al cliente la complessità dell’incarico e l’importanza dell’opera richiesta.

Link a Onorari ANC   Prontuario Onorari consigliati ANC

Nuove convenzioni per gli Associati.


Il Consiglio direttivo dell’Associazione ha deliberato l’adesione a nuove convenzioni che mirano ad offrire agli Associati ANC Napoli Nord vantaggi di carattere economico e professionale, che si aggiungono a quelle già esistenti in materia di privacy, fatturazione elettronica, e newsletters professionali. Per approfondimenti e informazioni sui vantaggi legati allo status di Associato ANC Napoli Nord è possibile inviare una richiesta a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Convenzione APPC per attestazioni contratti locazione a canone concordato.

Durante il convegno tenutosi il 04 aprile presso la sala convegni dell’ODCEC di Napoli Nord sulle agevolazioni fiscali per gli immobili è stata presentata la convenzione tra ANC Napoli Nord e le APPC (Associazione Piccoli Proprietari Case) di Napoli Metropolitana, per il calcolo e la corretta compilazione dei contratti a canone concordato. Per ulteriori informazioni inviare una mail a: info@ancnapolinord.it

Convenzione programma garanzia giovani

ANC Napoli Nord e Inversione di Marcia APS hanno sottoscritto un protocollo d’intesa volto a valorizzare il ruolo del Commercialista in tutte le attività di promozione delle politiche attive del lavoro sul territorio di riferimento.

Grazie a tale intesa gli Associati ANC Napoli Nord, che per vocazione sono il naturale punto di riferimento di imprese e lavoratori, potranno ricevere un servizio informativo sulle misure agevolative esistenti a livello nazionale e territoriale finalizzate all’occupazione giovanile ed all’inclusione sociale.

Con tale accordo, in particolare, Inversione di Marcia APS ed ANC Napoli Nord convengono di avviare un rapporto di collaborazione per la promozione del Programma Garanzia Giovani e delle misure di volta in volta attivate dalla Regione Campania al fine di favorire l’incontro della richiesta e dell’offerta di lavoro.

Tale collaborazione prevede incentivi economici per aziende e professionisti legati ad una serie di parametri, preventivamente di volta in volta individuati con l’Associato.

Le due Associazioni, per dare immediato avvio alle attività, hanno creato un servizio di prima consulenza grazie al quale l’Associato potrà fornire alle aziende clienti una rapida informativa circa le agevolazioni esistenti per il tipo di assunzione e/o risorsa individuata o da individuare.

Dalla consulenza ricevuta scaturirà la possibilità di diventare successivamente parte integrante del Programma di promozione, anche dal punto di vista economico.

Per ulteriori informazioni inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Banca Dati MEMENTOPIU’

La nostra Associazione ha sottoscritto con la casa editoriale Ipsoa-Giuffrè-Lefebvre condizioni di particolare favore nell’acquisto della banca dati FISCOPIU’.

Grazie all’accordo commerciale il singolo associato può accedere ad un costo contenuto all’intera banca dati. L’adesione consente la consultazione illimitata dei contenuti del portale; l’accesso integrale ai link contenuti nei contributi pubblicati; l’aggiornamento quotidiano via newsletter; la consultazione di Fonti normative, Prassi, Giurisprudenza, Dottrina, Formulari, Modulistica.

Si può contare sul valido supporto delle circolari per i clienti: uno strumento fondamentale nel rapporto con la clientela, oltre su un puntuale servizio di risposta ai quesiti, perun confronto operativo sulle problematiche della vita professionale.

L’adesione è soggetta a limitazioni per quanto concerne il numero massimo delle adesioni ed è riservata ai soli associati in regola con le quote di iscrizione.

È necessario inviare una richiesta di preiscrizione segnalando la propria disponibilità all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ed indicando un indirizzo di posta elettronica al quale si riceveranno le istruzioni per l’attivazione. Per approfondimenti sulla banca dati: www.fiscopiu.it

Convergence 4.0: la soluzione di ANC per la gestione della Fatturazione Elettronica


Convergence Studio 4.0, è una piattaforma multiutenza con diversificazione degli accessi tramite “profili” che l’Associato ANC ha facoltà di assegnare ai propri clienti.

La piattaforma, integrabile con il software gestionale di studio, può gestire: l’emissione del documento informatico; l’invio in conservazione sostitutiva; l’invio tramite il Sistema di Interscambio delle fatture elettroniche ai clienti, comprese le Pubbliche Amministrazioni; l’invio telematico delle fatture in copia cortesia ai destinatari, oltre ulteriori funzionalità per la fidelizzazione del cliente, come invio di messaggistica e newsletter. Ciascun profilo potrà emettere e trasmettere documenti contabili in numero illimitato (fattura, note di credito e di debito ecc. personalizzabili con il logo aziendale). Convergence è fruibile a costi estremamente contenuti ed in modalità “pay per use”. Gli Associati possono consultare in area riservata le videoguide ed i tutorial.

Presentazione video di Convergence 4.0

La presentazione di Convergence - Giugno 2018

GDPR: la soluzione sviluppata da ANC Napoli Nord per la gestione della Privacy


ANC Napoli Nord ha sottoscritto un accordo con una primaria software-house e con uno studio legale specializzato in consulenza privacy, per la gestione degli adempimenti introdotti dal nuovo regolamento europeo GDPR

Gli Associati ANC potranno, inoltre, avvalersi - con un minimo costo aggiuntivo - del consulente privacy per un assessment legale finalizzato alla redazione del piano oppure, a tariffe agevolate preconcordate tra il consulente privacy e ANC, gli iscritti ANC potranno offrire, altresì, a quei clienti con un'organizzazione e problematiche complesse, una consulenza “ad hoc”.

Per ogni informazioni è possibile contattare il Collega Carlo D’Abbrunzo (cell: 3394806841) o inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Guarda il video dimostrativo su YouTube

Altre notizie e documenti di interesse professionale


Affida i tuoi affari solo a Commercialisti iscritti all’Ordine: campagna comunicazione ANC.


Un anno fa è stata realizzata la prima campagna di comunicazione targata ANC Napoli Nord con l’obiettivo di informare aziende, lavoratori autonomi e privati cittadini circa i vantaggi derivanti dall’affidare i propri affari ed interessi esclusivamente a Professionisti iscritti all’Ordine.

La campagna, autofinanziata interamente ed esclusivamente dagli Associati ANC Napoli Nord, ha utilizzato cartellonistica stradale, quotidiani a tiratura provinciale, portali internet e social media per diffondere messaggi sulla qualità dei servizi offerti dai Commercialisti, sull’esclusività del titolo di Commercialista (e sul reato commesso da chiunque ne faccia indebitamente uso), sull’assoggettamento dei Commercialisti ad obblighi assicurativi e formativi a garanzia delle prestazioni rese a tutela dei committenti.

L’iniziativa ha raccolto molti favori, ma anche alcune voci dichiaratesi contrarie per incomprensibili motivi. Ebbene, ad oggi, trascorso un anno, tale iniziativa resta l’unica sul territorio di riferimento volta ad informare il grande pubblico sul ruolo e sulla funzione del “Commercialista”, e ciò nonostante le cospicue somme accantonate nei bilanci degli Ordini a tale scopo (e spese…).

Condividi la Campagna informativa #affidatiaduncommercialistaiscrittoallordine

Non solo tasse…


Questa sezione è stata attivata per fornire informazioni su attività culturali, ludiche e ricreative in programma nell’ambito del circondario.

Per segnalazioni:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Capodanno Cinese 2020 in Piazza Plebiscito.


Il 24 e 25 Gennaio 2020, Piazza Plebiscito a Napoli accoglierà i festeggiamenti per il Capodanno Cinese. L’evento organizzato dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale” per i festeggiamenti nel primo giorno dell’anno del Topo, che secondo la tradizione Cinese porterà innovazione e prosperità economica nel mondo.

Contatti: pagina facebook, evento facebook, www.capodannocinesenapoli.it

La Tosca torna al Teatro San Carlo di Napoli.


Il Teatro San Carlo dedicherà un’intera settimana alla nuova produzione de La Tosca di Puccini tra il 23 e il 29 Gennaio 2020, giorni dedicati agli spettatori non possessori di abbonamento.

Informazioni e contatti: Sito Ufficiale San Carlo

Osservatorio professionale


Focus tributario


Illegittimo l’accertamento e la riscossione dei tributi locali da ATI non iscritta all'Albo Concessionari.


La CTP Napoli, con sentenza depositata il 07 gennaio 2020 ha annullato un accertamento per tributi locali, notificato da un ATI non iscritta all’Albo dei Concessionari della Riscossione, ritenendolo un requisito essenziale a pena nullità dell’atto notificato al ricorrente. La sentenza chiarisce che tutte le società partecipanti debbano obbligatoriamente essere iscritte nel citato Albo dei Concessionari.

La mancanza di tale requisito ad una sola delle società partecipanti inficia l’atto di accertamento e/o riscossione.

Prescrizione quinquennale per la Tarsu. Decorrenza.


La Sentenza 832 del 21/10/2019 della Ctr Caltanissetta, ribadisce il termine breve di prescrizione quinquennale, essendo la Tarsu tributo locale strutturato con prestazioni periodiche, in quanto l’utente è tenuto al suo pagamento in relazione al prolungarsi, sul piano temporale, della prestazione erogata dall’Ente impositore, senza che sia necessario per ogni singolo periodo contributivo un riesame dell’esistenza dei presupposti impositivi.

Inoltre, in ordine alla decorrenza del termine quinquennale di legge occorre differenziare il caso in cui la detenzione o occupazione dei locali è in corso fin dall’inizio del periodo di imposta e, comunque, prima del 20 gennaio, dal caso in cui tale situazione si sia verificata in epoca successiva atteso che nel primo caso, il termine di decadenza decorre dall’anno corrente, mentre nel secondo caso, dal 20 gennaio dell’anno successivo.

Le occupazioni iniziate tra il 1° e il 19 gennaio devono essere dichiarate entro il 20 gennaio immediatamente successivo, cioè dello stesso anno, mentre le occupazioni successive al 20 gennaio vanno dichiarate entro il 20 gennaio dell’anno successivo, con la conseguente diversa decorrenza del termine decadenziale quinquennale.

Focus societario


L'utilizzo improprio delle risorse della società e revoca cautelare.


Affinché possa essere adottato su richiesta anche del singolo socio un provvedimento cautelare di revoca dell’amministratore è necessario che questi si sia reso responsabile di gravi irregolarità nella gestione e che l’attualità, o la permanenza di tali comportamenti, determini il rischio di un pregiudizio anche solo potenziale per il patrimonio o l’interesse sociale.

Ai fini della revoca cautelare dell’amministratore, assume valenza assorbente e prioritaria rispetto a tutti gli addebiti prospettati, il riscontro dell’utilizzazione impropria delle risorse della società, come risulta dalla presenza di numerosi prelievi di somme anche rilevanti dalle casse della società senza adeguata giustificazione.

Il rischio che ingiustificati prelievi dalle casse sociali possano protrarsi nel tempo necessario per l’accertamento all’esito di un giudizio di merito giustifica la sua revoca in via cautelare dall’incarico di amministratrice unica della società.

Giudice lavoro competente per l’azione di responsabilità contro il direttore generale di società di capitali.


L’azione di responsabilità nei confronti del direttore generale di una spa, in mancanza di una delibera di nomina, deve essere decisa dal giudice del lavoro e non dal tribunale delle imprese.
È quanto ha statuito la Corte di Cassazione con l’Ordinanza n. 345 del 13 gennaio 2020, secondo la quale la disciplina stabilita per la responsabilità degli amministratori si applica soltanto qualora la posizione apicale nella società risulti da una nomina formale dell’assemblea o del cda.

Focus Enti Locali


ODCEC Milano: newsletter Commissione Enti e Aziende pubbliche


Pubblichiamo il primo numero del 2020 della newsletter curata dalla Commissione Enti e Aziende pubbliche dell'Odcec di Milano, e disponibile per la pubblica consultazione, che raccoglie documenti di natura tecnico-giuridica utili a agli iscritti nello svolgimento della loro attività professionale.

Consulta la Newsletter-N.01-2020 - Accedi alla sezione del sito

Manovra di bilancio e semplificazione dell’attività di revisione


La manovra di bilancio ormai completata con l’approvazione della legge 27 dicembre 2019, n. 160 (legge di bilancio 2020), preceduta dalla conversione in legge n. 157, del 19.12.2019, del D.L. n. 124, del 26.10.2019 (detto Collegato fiscale”) recante: «Disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili» ha apportato numerose modifiche all’attività del revisore degli enti locali, a cominciare dall’abrogazione di alcune limitazioni sulle spese per l’acquisto di beni e servizi.

Prima della conversione in legge del D.L. 124/2019 tale agevolazione era riservata (legge n. 145/2018 art. 1 comma 905) soltanto per quei comuni virtuosi (e le loro forme associative) che riuscivano ad approvare, entro gli ordinari tempi previsti dal TUEL, sia il bilancio di previsione (31/12) che il rendiconto (30/4) e che avevano rispettato nell’annualità precedente il saldo tra entrate finali e spese finali di cui all’art. 9, della legge 243/2012.

Con l’art. 57, comma 2 bis, del D.L. 124/2019 entrambe queste due disposizioni vengono abrogate eliminando quindi qualsiasi ulteriore vincolo alla disapplicazione di alcuni tetti di spesa.

Eliminazione dei vincoli per acquisti di beni e servizi parte corrente: l’individuazione di quali sono le limitazioni che dall’annualità 2020 sono abrogate, passa attraverso la lettura, per forza di cose comparata, dell’art. 57, comma 2 del D.L. 124/2019. Articolo di difficile comprensione se non si procede ad una comparazione con le norme abrogate. Quelle che interessano il comparto della spesa corrente e che quindi vanno a modificare il parere che deve rilasciare il revisore allo schema di bilancio di previsione sono previste dalle lett. b e c) dell’art. 57, comma 2. In pratica, dall’annualità 2020, sono abrogati:

i limiti di spesa per studi ed incarichi di consulenza pari al 20% della spesa sostenuta nell’anno 2009 (art. 6, comma 7 del decreto-legge 78/2010); i limiti di spesa per relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicità e rappresentanza pari al 20% della spesa dell’anno 2009 (art. 6, comma 8 del decreto-legge 78/2010); il divieto di effettuare sponsorizzazioni (art. 6, comma 9 del Dl 78/2010); i limiti delle spese per missioni per un ammontare superiore al 50% della spesa sostenuta nell’anno 2009 (art. 6, comma 12 del decreto-legge 78/2010); i limiti di spesa per la formazione del personale in precedenza fissato al 50 per cento della relativa spesa dell’anno 2009 (art.6, co. 13 del decreto-legge n. 78/2010); i limiti di spesa per acquisto, manutenzione, noleggio ed esercizio di autovetture, nonché per l’acquisto di buoni taxi per un ammontare superiore al 30 per cento della spesa sostenuta nell’anno 2011 (art. 5, comma 2 del decreto-legge 95/2012); Eliminazione dei vincoli per acquisti di beni e servizi parte capitale

Anche nel settore della gestione in conto capitale vengono meno alcune limitazioni.

Dall’annualità 2020 gli enti locali possono procedere all’acquisto degli immobili senza essere assoggettati ai vincoli previsti dal comma 1 ter, dell’articolo 12 del D.L 6 luglio 2011, n. 98, convertito con modificazioni, dalla legge 15 luglio n. 111. In caso di acquisti di immobili non sarà più necessario documentarne “l’indispensabilità e l’indilazionabilità” e si rende del tutto superflua “l’attestazione da parte del responsabile del procedimento” di tale condizione. Inoltre, la congruità del prezzo non dovrà essere più attestata dall’Agenzia del demanio, e non sarà più necessario darne preventiva notizia, con l’indicazione del soggetto alienante e del prezzo pattuito, nel sito internet istituzionale dell’ente dell’operazioni di acquisto. Occorre a tal proposito evidenziare che l’art. 57, comma 2 bis, lett. f) abroga soltanto il comma 11 ter, dell’art. 12, del decreto-legge n. 98/2011 lasciando in vita tali vincoli per le amministrazioni inserite nel conto economico consolidato della pubblica amministrazione, come individuate dall’Istituto nazionale di statistica (ISTAT) ai sensi del comma 3, dell’articolo 1, della legge 31 dicembre 2009, n. 196, con l’esclusione degli enti territoriali.

Estrazione revisori Enti Locali


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Consulta le estrazioni più recenti

Collegati al sito

Economia del territorio


Si riporta l’elenco provvisorio delle ultime procedure concorsuali la cui pubblicazione è disponibile sui portali di servizio a curatori e creditori che operano in collaborazione con il Tribunale di Napoli Nord. L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate, disponibili sino alla n° 2/2020.

In netta diminuzione le procedure fallimentari. Nel 2019 sono state 102; nel 2018 le procedure sono state 116, mentre nel 2017 sono state 190. Si ricorda che complessivamente nel 2016 si sono registrate 168 sentenze dichiarative di fallimento; nel 2015 sono state 218 le sentenze emesse, contro le 140 procedure dichiarate nel corso del 2014. Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati e di 3 procedure di composizione di crisi da sovraindebitamento. Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 e 11 nel 2018. Nel 2019 si registra sui siti di servizio il progressivo procedura n° 11. Nel dettaglio si riportano i dati riscontrabili sui siti di servizio:

Procedure fallimentari

n.d. Fall. 1 16/01/20 Coppola Adolfo Avv SMCV Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 2 16/01/20 Coppola Adolfo Avv SMCV Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 102 19/12/19 Grazioli Adele Dott. CE Satta Cristiana
n.d. Fall. 101 19/12/19 Matacena Chiara Nicoletta Dott. NN Di Giorgio Giovanni
Gaudio Francesca Fall. 100 19/12/19 Miano Pasquale Dott. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 99 19/12/19 Grazioli Adele Dott. CE Satta Cristiana
C.r.m. Srl - (impresa Di Costruzioni Restauro E Manutenzione) In Liq.ne   Fall. 98 19/12/19 Miano Pasquale Dott. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 97 19/12/19 Matacena Chiara Nicoletta Dott. NN Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 96 06/12/19 Leccia Francesca Dott. NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 95 06/12/19 Villano Enrico Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. 94 06/12/19 Villano Enrico Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 93 25/11/19 Casanova Marco Avv. SMCV Lamonica M.G.
n.d. Fall. 92 25/11/19 Cesaro Claudio Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 91 25/11/19 Montella Sabato Dott. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 90 25/11/19 Montella Sabato Dott. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 89 25/11/19 Casanova Marco Avv. SMCV Lamonica M.G.
n.d. Fall. 88 25/11/19 Ienco Maria Luigia Avv. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 87 25/11/19 Ienco Maria Luigia Avv. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 86 08/11/19 Vasaturo Giuseppina Avv. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 85 08/11/19 Vasaturo Giuseppina Avv. Na Lamonica M.G.
n.d. n.d. 84 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 83 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 82 08/11/19 Fontana Sandro Dott. NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 81 08/11/19 Fontana Sandro Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 80 17/10/19 Barone Mario Avv. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 79 17/10/19 Penta Giuseppe Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 78 17/10/19 Penta Giuseppe Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 77 17/10/19 Taralbo Adele Dott. Na Satta Cristiana
n.d. Fall. 76 17/10/19 Taralbo Adele Dott. Na Satta Cristiana
n.d. n.d. 75 17/10/19 Barone Mario Avv. Na Lamonica M.G.
n.d. n.d. 74 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 73 03/10/19 Caterino Vincenzo Dott. NN De Vivo Maria
n.d. Fall. 72 03/10/19 Franzese Gianpaolo Avv. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 71 03/10/19 Franzese Gianpaolo Avv. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 70 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 69 20/09/2019 Cascone Giuseppina Dott. NN De Vivo Maria
n.d. Fall. 68 20/09/19 Flagiello Domenico Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 67 20/09/19 Fulgente Rosalba Dott. NN Lamonica M.G.
n.d. Fall. 66 19/09/19 Flagiello Domenico Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 65 19/09/19 Fulgente Rosalba Dott. NN Lamonica M.G.
n.d. Fall. 64 07/08/19 Credendino Fabio Dott. NN Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 63 31/07/19 Santarpia Generoso Avv. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 62 29/07/19 Barone Mario Avv. Na De Vivo Maria
n.d. Fall. 61 29/07/19 Accurso Giuseppina Dott. NA De Vivo Maria
n.d. Fall. 60 19/07/19 Golluccio Raffaele Avv. SMCV Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 59 19/07/19 Soprano Luigi Dott. NA Lamonica M.G.
n.d. Fall. 58 18/07/19 Sorbo Chiara Avv. NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 57 Rabuano Arminio Salvatore Santarpia Generoso Avv. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 56 18/07/19 Sorbo Chiara Avv. NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 55 18/07/19 Soprano Luigi Dott. NA Lamonica M.G.
n.d. n.d. 54 n.d. n.d. n.d. n.d.
G.m.a. Generale Meccatronica Applicata Srl Fall. 53 04/07/19 Iaccarino Angela Dott. CE Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 52 20/06/19 Rumboldt Carolina Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. 51 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 50 n.d. n.d. n.d. n.d.

Altre procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commiss. Titolo Giudice Delegato
Big Center Line Sas CR 11 18/12/19 Litterio Deosdedio Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. 10 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 9 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 8 02/08/19 Pannella Paolo

Avv.

Na

Di Giorgio Giovanni
n.d. C.P. 7 22/08/19 Caterino Vincenzo Dott. NN De Vivo Maria
n.d. C.P. 6 17/07/19 Marrone Luigi Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 4 18/04/19 Cesiano Davide

Avv.

Na

Lamonica M.G.
Farmacia Manna Giuseppe S.a.s. Del Dott. Manna Mario E C.   CR 3 17/04/19 Coppola Domenico Dott. SA Di Giorgio Giovanni
G.r.a. S.r.l. In Liquidazione   CR 2 17/04/19

Scutiero Francesco 

Sibilio Valentino 

Avv. SA

Dott. NN

De Vivo Maria
n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 11 25/10/18 Petruzzelli Pietro Dott. SMCV Lamonica M.G.
n.d. n.d. 10 07/11/18 Grimaldi Paolo Dott. NA Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 9 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 7 23/08/18 Orabona Francescopaolo

Dott.

NN

Lamonica M.G.
n.d. n.d. 6 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 5 04/07/18

Corbello Francesco

Trombetta Gabriele

Dott.

NN

Avv

SMCV

De Vivo Maria
n.d. C.P. 4 08/06/18

Capone Angelo

Barone Mario

Dott. NN

Avv Na.

Satta Cristiana
n.d. C.P. 3 08/06/18

Cantone Michele

Cesàro Vincenzo Maria

Dott.

NN

Avv.

Na

Rabuano Arminio Salvatore
n.d. C.P. 2 19/09/18

Pannella Paolo

Sorvillo Giuseppe

Avv.

Na

Dott.

NN

Satta Cristiana
n.d. C.P. 1 n.d. Grimaldi Paolo

Dott.

NA

Lamonica M.G.

Tribunale Napoli Nord: sezione sovra indebitamento.

Il tribunale di Napoli Nord ha attivato una sezione dove sono pubblicati i piani omologati con tutta la documentazione inerente. Per consultare la sezione è possibile raggiungere il seguente link:

http://www.tribunale.napolinord.giustizia.it/sovraindebitamenti.aspx

Fonte: Portale dei Fallimenti di Napoli Nord -realizzato da Zucchetti software giuridico srl; “Procedure.it” di Aste Giudiziarie inlinea Spa; sito internet Tribunale Napoli Nord.

L’ANC Napoli Nord declina qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti negli elenchi, rinviando i lettori alla verifica dei dati pubblicati presso il Tribunale per verificarne la completezza e l'esattezza dei dati riportati.

Circolari di altri Enti di interesse professionale


Si rende noto che sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Banca dati CERDEF integrata di normativa, prassi e giurisprudenza in materia fiscale.

Accedi alla Banca Dati CERDEF

Le ultime circolari dell'A.d.E.

  • ·Circolare n. 20 del 9/09/2019

Indici sintetici di affidabilità fiscale – periodo di imposta 2018 – ulteriori chiarimenti in risposta ad alcuni quesiti pervenuti da associazioni di categoria e ordini professionali - pdf

Ultimi Provvedimenti e Risoluzioni A.d.E.

Approvazione della Certificazione Unica “CU 2020”, relativa all’anno 2019, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro CT con le relative istruzioni. Individuazione delle modalità per la comunicazione dei dati contenuti nelle Certificazioni Uniche e approvazione delle relative specifiche tecniche per la trasmissione telematica - (Pubblicato il 15/01/2020)

  • Risoluzione n. 2 del 10/01/2020

Variazione circoscrizionale nell’Archivio Comuni e Stati Esteri, per il Comune di Bellano, in Provincia di Lecco, a seguito dell’incorporazione del Comune di Vendrogno - pdf

  • Risoluzione n. 1 del 7/01/2020

Approvazione automatica degli atti di aggiornamento del Catasto Terreni con contestuale aggiornamento della mappa e dell’archivio censuario. Risoluzione di accompagnamento alla procedura Pregeo 10 versione 10.6.1

  • Risoluzione n. 110 del 31/12/2019

Modalità di presentazione dei modelli F24 contenenti crediti d’imposta utilizzati in compensazione – Articolo 3, commi da 1 a 3, del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124 – Primi chiarimenti - pdf

  • Risoluzione n. 109 del 24/12/2019

Istituzione del codice “09”, identificativo del soggetto committente, da indicare nel modello di versamento F24

  • Risoluzione n. 108 del 23/12/2019

Articolo 4 del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124 - Ritenute e compensazioni in appalti e subappalti - Chiarimenti - pdf

Principi di diritto - Risposte a interpelli e consulenze giuridiche

  • Principio di diritto n. 28 del 18/12/2019

Rinnovo Accordo di Patent Box - Marchi inseriti tra i beni agevolati - Art. 13 "Grandfathering" del decreto interministeriale del 28 novembre 2017 - pdf

  • Risposta n. 21 del 6/12/2019

Consulenza giuridica - Ambito temporale di applicazione dell'articolo 14 D.Lgs. 18 dicembre 1997, n. 472.

  • Risposta a consulenza giuridica n. 19 del 14/11/2019

Consulenza giuridica - Chiarimenti circa il corretto adempimento dell'obbligo di tracciabilità dei pagamenti relativi agli acquisti di carburante per autotrazione - pdf

Risposte ad interpelli

Tutte le risposte ad interpelli

  • Risposta n. 7 del 17/01/2020

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Certificazione corrispettivi attività spettacolistiche - pdf

  • Risposta n. 6 del 17/01/2020

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a) legge 27 luglio 2000, n. 212 - Rimborso IVA azienda in liquidazione - Prestazione garanzia - pdf

  • Risposta n. 5 del 16/01/2020

Articolo 16, comma 1-septies del decreto legge 4 giugno 2013, n. 63 - Detrazione spettante agli acquirenti delle unità immobiliari vendute da imprese di costruzione o ristrutturazione immobiliare che abbiano realizzato interventi relativi all'adozione di misure antisismiche - pdf

  • Risposta n. 4 del 13/01/2020

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Importazioni - Detrazione o rimborso IVA assolta in dogana - pdf

  • Risposta n. 3 del 13/01/2020

Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Aliquota IVA opere finalizzate al superamento di barriere architettoniche - pdf

Servizi Telematici

  • Modalità di utilizzo del canale di assistenza telematica CIVIS.

Accedi al servizio

  • Come prendere un Appuntamento con l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale.

Accedi al servizio

  • Web Ticket - Prenotazione di biglietti elimina-code tramite internet:

Accedi al servizio

Le ultime guide fiscali pubblicate da A.d.E.

Si segnalano le seguenti guide edite dall’Agenzia delle Entrate e recentemente aggiornate

Aggiornamento luglio 2019

Aggiornamento giugno 2019

Aggiornamento giugno 2019

Aggiornamento maggio 2019

Aggiornamento marzo 2019

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento settembre 2017

INPS: ultimi documenti pubblicati


Si rende noto che sul sito dell’INPS sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Vai alla pagina INPS - circolari

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA


In questa sezione verrà data segnalazione di eventi formativi accreditati ai fini della formazione professionale continua.

Data Titolo evento Sede

Organizzatore

Accreditante

Tipo Crediti fpc
08/02/2020 La legge antisuicidi

Sala convegni Caritas diocesana

Aversa vico S.Agostino 4

ANC Napoli Nord

ACTCI Aversa

--

Gratuito aula Richiesti 3 CFP

Avvisi e informazioni utili


Contributo d'iscrizione 2019 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord


Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2019 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in procinto di partire nel brevissimo periodo, oltre che per accedere a tutte le convenzioni operative, a ricevere la rassegna stampa quotidiana, ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter, e a poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà, anche a quelli e-learning.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it. Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per chiedere informazioni generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cordiali saluti.

Associazione Nazionale Commercialisti

Napoli Nord

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Giuliana Di Caprio

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese