TX Nefario - шаблон joomla Форекс
logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

     

Gentile Collega,

Ti trasmettiamo il numero 7-2020 della nostra newsletter settimanale, sperando di fare cosa gradita. Ti invitiamo a consultare il nostro portale internet, dove potrai trovare tutti i riferimenti per effettuare o rinnovare l'iscrizione, che ti consentirà di accedere a tutti i nostri servizi associativi. Nel segnalarti che potrai seguire le attività dell’Associazione Napoli Nord anche sul nostro profilo Facebook, ti ricordiamo che le informative precedenti, relative agli anni precedenti ed all’anno in corso, sono consultabili sul sito nell'apposita sezione. Un caro saluto e una buona lettura!

Un caro saluto e una buona lettura!

Informativa ANC Napoli Nord n° 7-2020 – 22 febbraio 2020

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord

Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Giovanni Granata, Marco Idolo, Mauro Galluccio.

In primo piano


Convegno ANC Napoli Nord – ADC Napoli Nord: “Il sovraindebitamento delle famiglie e delle piccole imprese” Parete (CE) – 07.03.2020 ore 10:00 – 13:00


Si terrà il prossimo 7 marzo 2020, dalle ore 10:00, presso la Sala consiliare del Comune di Parete, in via Amendola 1, il seminario “Il sovraindebitamento delle famiglie e delle piccole imprese. Quali opportunità offre la Legge per liberarsi dai debiti insopportabili”.

Il seminario, organizzato in collaborazione dalle due sigle sindacali ANC Napoli Nord e ADC Napoli Nord, intende approfondire le opportunità offerte dalla Legge n°3/2012 a consumatori e a soggetti non fallibili per sistemare le proprie posizioni debitorie divenute nel tempo non più sostenibili.

L’obiettivo è di analizzare le principali caratteristiche dell’Istituto, fornendo ai partecipanti informazioni e nozioni per l’accesso all’Istituto.

I lavori prenderanno avvio con i saluti del Sindaco di Parete Arch. Vito Luigi Pellegrino, ai quali seguirà l’intervento del Vescovo di Aversa, S.E. Mons. Angelo Spinillo. Il dibattito, coordinato dal Collega Francesco Capone, prevede interventi del dott. Francesco Balato, Giudice M.P. presso il Tribunale di SMCV; del dott. Nicola Graziano, Giudice delegato presso la sezione fallimentare del Tribunale di Napoli; del dott. Carlo d’Abbrunzo, Consigliere ANC Napoli Nord; del dott. Antonio Musella, Presidente Commissione Sovraindebitamento ODCEC Napoli Nord; dell'Avv. Luigi Benigno, Segretario Generale Associazione Centro Tutele Consumatori e Imprese; dell’Avv. Linda Maisto, Consigliere C.O.A. di Napoli Nord;del dott. Pietro Falco, Presidente FAI - Unione Casertana Antiraket – Parete.I lavori saranno anticipati dai saluti degli enti organizzatori, rappresentati da Antonio Carboni e Stefano Stazione.

Previsto altresì un breve intervento di saluto del direttore della Caritas aversana, don Carmine Schiavone, dell’Assessore alle Finanze del Comune di Parete, Avv. Domenico E. Pagano, del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Napoli Nord, Gianfranco Mallardo e dell’ODCEC di Napoli Nord, Antonio Tuccillo.

È previsto un coffee break, nel corso del quale si presenterà il libro "Casi e questioni di sovraindebitamento. Manuale operativo". Il seminario ha ricevuto il patrocinio morale dal Comune di Parete, Diocesi di Aversa, Caritas aversana, ODCEC Napoli Nord, F.A.I. Unione Casertana Antiracket e COA Napoli Nord. Il convegno è valido ai fni della FPC di Commercialisti e Avvocati, dando diritto a maturare 1 Credito formativo per ogni ora di effettiva partecipazione fino ad una massimo di 3.

Consulta il programma

Prenota l’evento su Facebook

Spot video

Stati Generali della Professione: tanti Generali, poca Professione!


Conclusi lo scorso 20 febbraio i lavori degli “Stati Generali della Professione”. La riunione, organizzata dal CNDCEC, si è svolta a Roma nella splendida cornice del Centro La Nuvola. Al centro del dibattito, tuttavia, è stato posizionato il tema della tassazione e dell’evasione, snaturando il vero senso della convention, che dai mille partecipanti della mattina si è ridotta drasticamente nel pomeriggio, nella sessione dedicata alle problematiche interne della Professione.

Numerosi i politici che si sono avvicendati sul palco. Peccato che proprio con la Politica sia mancato il confronto, mortificato da interventi critici dei politici sulla norma sugli appalti o sulle limitazioni all’utilizzo dei crediti, mirati ad incassare gli applausi di una platea visibilmente contraria alla linea del Governo e alle misure di finta semplificazione sinora adottate. Scarsa anche l’eco della convention sui mass media. L’impressione che ne è uscita dalla platea è che il legislatore sia scarsamente incline ad ascoltare il parere dei tecnici prima di promulgare leggi che avranno poi impatto proprio sulla vita delle imprese e sui risvolti economici del mercato. Resta l’amaro di aver speso tante risorse senza raggiungere alcun obiettivo e, dunque, una domanda sorge spontanea: cui prodest?

Comunicato stampa ADC-ANC 19.02.2020 – Tracciabilità pagamenti


Obbligo tracciabilità pagamenti. Le nuove norme scoordinate penalizzano il cittadino contribuente.

Come è noto il Decreto fiscale 124/2019 e la Legge di Bilancio 2020 introducono una serie di provvedimenti atti a limitare l’uso del contante, ma come spesso purtroppo accade, se le norme non sono tra loro coordinate, il rischio è che si finisca solo per penalizzare il cittadino contribuente senza che si riesca, come nel caso specifico, a perseguire l’obiettivo delle nuove disposizioni, ossia contrastare il fenomeno dell’evasione fiscale. Questa, in sintesi, la denuncia affidata al comunicato congiunto dei due Presidenti ADC Maria Pia Nucera e ANC Marco Cuchel in relazione alla previsione, contenuta nella recente Legge di Bilancio, circa la detraibilità delle spese sanitarie sostenute per visite specialistiche private. Perché questesiano detraibili in dichiarazione dei redditi, infatti, è obbligatorio utilizzare unicamente strumenti di pagamento tracciabili quali carte prepagate e/o di credito o bancomat, assegni bancari o postali, bonifici bancari o postali, assegni circolari. Tuttavia, le norme contenute nel Decreto fiscale e nella legge di Bilancio 2020 prevedono l’obbligo per tutti gli operatori economici di dotarsi di POS solo a partire dal 1° luglio 2020, con applicazione di sanzioni per chi non si adegua.

Attualmente gli operatori economici hanno facoltà di rifiutare il pagamento tracciabile e di pretendere il pagamento in contanti. Quando ciò dovesse accadere, la fattura regolarmente emessa per la prestazione viene trasmessa al sistema TS che ora prevede un nuovo elemento che permette di indicare la modalità di pagamento (tracciato o contanti). Dunque, da parte dell’operatore economico vi è un comportamento regolare, previsto dalla normativa, mentre di converso, il contribuente si ritrova penalizzato non potendo detrarre la spesa sostenuta.

Appare evidente che questo disallineamento temporale tra l’obbligo del cittadino di pagare solo con sistemi tracciabili, già entrato in vigore, e l’obbligo per gli operatori economici di dotarsi di POS solo dal prossimo mese di luglio, può mettere il contribuente in una condizione di difficoltà, con il rischio di non poter detrarre fiscalmente la spesa sostenuta, come invece avrebbe diritto a fare.

CS ADC-ANC 19.02.2020_Tracciabilità pagamenti

Modalità di rilascio del certificato di sussistenza dei requisiti per imprese appaltatrici (art. 17-bis Dlgs 241/97)


La D.R. del Veneto dell’Agenzia delle Entrate ha precisato le modalità per richiedere il certificato di sussistenza dei requisiti per imprese appaltatrici. Al riguardo si ricorda che l’art. 4 del d.l. 26 ottobre 2019, n. 124 – convertito con modificazioni dalla legge 157/2019 – ha introdotto, nel corpo del decreto legislativo del 9 luglio 1997, n. 241, l’art. 17bis, il quale prevede alcuni adempimenti a carico di committenti, appaltatori e subappaltatori.

In particolare, si fa riferimento agli appalti e subappalti relativi a una o più opere (o uno o più servizi) di importo complessivo annuo superiore a 200.000 euro e caratterizzati da prevalente utilizzo di manodopera. L’obiettivo che ci si pone è quello di contrastare l’omesso o insufficiente versamento – anche mediante indebita compensazione – delle ritenute fiscali, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi assicurativi obbligatori.

Le imprese appaltatrici, affidatarie o subappaltatrici sono tenute pertanto a fornire ai committenti la documentazione relativa ai lavoratori direttamente impiegati nell’esecuzione dell’opera o del servizio, compresi i versamenti relativi alle ritenute loro operate. In alternativa, in presenza dei requisiti previsti dalla legge, i soggetti sopra citati possono presentare l’apposita certificazione rilasciata dall’Agenzia delle Entrate. Nello specifico, si prevede che tale certificazione venga messa a disposizione delle imprese a cura dell’Agenzia delle Entrate a partire dal terzo giorno lavorativo di ogni mese con riferimento all’ultimo giorno del mese precedente. Ad oggi, sono gli uffici territoriali delle Direzioni provinciali, competenti in base al domicilio fiscale dell’impresa, a rilasciare il documento su richiesta dell’interessato; la validità del certificato è di 4 mesi.

Si segnala che sul sito dell’Agenzia è stato messo a disposizione il modello da utilizzare per presentare la richiesta prelevabile al seguente indirizzo:

https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/web/guest/facsimile-richiesta-dicertificato

una volta compilato, il modello deve essere inviato via posta elettronica certificata alla Direzione provinciale delle Entrate territorialmente competente (o alla Direzione Regionale se il richiedente rientra nella tipologia dei “Grandi contribuenti”); nell’oggetto dovrà essere indicata la dicitura “certificazione art.17-bis d.Lgs 241/1997” a cui va aggiunta la denominazione e il codice fiscale del richiedente.

Convenzione quotidiano economico ITALIA OGGI: rinnovata convenzione per il 2020.


Si ricorda agli Associati che ANC Nazionale ha in essere numerose convenzioni che hanno carattere agevolativo nei confronti degli Iscritti. Tra queste rammentiamo la convenzione con il quotidiano ITALIA OGGI, che è stata rinnovata per il 2020. L’offerta è riservata agli iscritti all’Associazione e permette loro di acquistare l’abbonamento al quotidiano Italia Oggi, usufruendo di condizioni agevolate.

L’offerta, infatti, che ha validità fino al 31 dicembre 2020, prevede:

  • Abbonamento versione digitale quotidiano Italia Oggi (edizione dal lunedì al sabato) per la durata di 12 mesi dal momento dell’attivazione dell’abbonamento: euro 160,00 IVA inclusa.
  • Abbonamento cartaceo quotidiano Italia Oggi (edizione dal lunedì al sabato) per la durata di 12 mesi dal momento dell’attivazione dell’abbonamento: euro 200,00 IVA inclusa.
  • Abbonamento cartaceo+digitale quotidiano Italia Oggi (edizione dal lunedì al sabato) per la durata di 12 mesi dall’attivazione dell’abbonamento: euro 249,00 IVA inclusa.

Di seguito la modulistica da utilizzare per la richiesta di abbonamento in convenzione. Il modulo compilato è da trasmettere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scarica il modulo di adesione

Applicativo Onorari Consigliati Commercialisti


È stato realizzato un applicativo per utilizzare al meglio il prontuario Onorari Consigliati redatto dall’Associazione Nazionale Commercialisti con il contributo dell’Associazione Nazionale Commercialisti Livorno. L’applicativo è reso in modalità cloud: online con un qualsiasi browser, senza necessità di installazione, software di terze parti, ecc. La licenza d’uso è gratuita e riservata agli associati ANC. Si ricorda che il prontuario, e conseguentemente quanto emergerà dall’applicativo, deve intendersi come un suggerimento dei compensi professionali che potrebbero essere previsti e pattuiti tra il Commercialista e il proprio Cliente. La determinazione resta comunque soggettiva e potrà essere oggetto di contrattazione al momento del conferimento dell’incarico, quando dovrà essere nota al cliente la complessità dell’incarico e l’importanza dell’opera richiesta.

Link a Onorari ANC   Prontuario Onorari consigliati ANC

Nuove convenzioni per gli Associati.


Il Consiglio direttivo dell’Associazione ha deliberato l’adesione a nuove convenzioni che mirano ad offrire agli Associati ANC Napoli Nord vantaggi di carattere economico e professionale, che si aggiungono a quelle già esistenti in materia di privacy, fatturazione elettronica, e newsletters professionali. Per approfondimenti e informazioni sui vantaggi legati allo status di Associato ANC Napoli Nord è possibile inviare una richiesta a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Convenzione APPC per attestazioni contratti locazione a canone concordato.

Durante il convegno tenutosi il 04 aprile presso la sala convegni dell’ODCEC di Napoli Nord sulle agevolazioni fiscali per gli immobili è stata presentata la convenzione tra ANC Napoli Nord e le APPC (Associazione Piccoli Proprietari Case) di Napoli Metropolitana, per il calcolo e la corretta compilazione dei contratti a canone concordato.

Per ulteriori informazioni inviare una mail a: info@ancnapolinord.it

Convenzione programma garanzia giovani

ANC Napoli Nord e Inversione di Marcia APS hanno sottoscritto un protocollo d’intesa volto a valorizzare il ruolo del Commercialista in tutte le attività di promozione delle politiche attive del lavoro sul territorio di riferimento.

Grazie a tale intesa gli Associati ANC Napoli Nord, che per vocazione sono il naturale punto di riferimento di imprese e lavoratori, potranno ricevere un servizio informativo sulle misure agevolative esistenti a livello nazionale e territoriale finalizzate all’occupazione giovanile ed all’inclusione sociale.

Con tale accordo, in particolare, Inversione di Marcia APS ed ANC Napoli Nord convengono di avviare un rapporto di collaborazione per la promozione del Programma Garanzia Giovani e delle misure di volta in volta attivate dalla Regione Campania al fine di favorire l’incontro della richiesta e dell’offerta di lavoro.

Tale collaborazione prevede incentivi economici per aziende e professionisti legati ad una serie di parametri, preventivamente di volta in volta individuati con l’Associato.

Le due Associazioni, per dare immediato avvio alle attività, hanno creato un servizio di prima consulenza grazie al quale l’Associato potrà fornire alle aziende clienti una rapida informativa circa le agevolazioni esistenti per il tipo di assunzione e/o risorsa individuata o da individuare.

Dalla consulenza ricevuta scaturirà la possibilità di diventare successivamente parte integrante del Programma di promozione, anche dal punto di vista economico.

Per ulteriori informazioni inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Banca Dati MEMENTOPIU’

La nostra Associazione ha sottoscritto con la casa editoriale Ipsoa-Giuffrè-Lefebvre condizioni di particolare favore nell’acquisto della banca dati FISCOPIU’.

Grazie all’accordo commerciale il singolo associato può accedere ad un costo contenuto all’intera banca dati. L’adesione consente la consultazione illimitata dei contenuti del portale; l’accesso integrale ai link contenuti nei contributi pubblicati; l’aggiornamento quotidiano via newsletter; la consultazione di Fonti normative, Prassi, Giurisprudenza, Dottrina, Formulari, Modulistica.

Si può contare sul valido supporto delle circolari per i clienti: uno strumento fondamentale nel rapporto con la clientela, oltre su un puntuale servizio di risposta ai quesiti, perun confronto operativo sulle problematiche della vita professionale.

L’adesione è soggetta a limitazioni per quanto concerne il numero massimo delle adesioni ed è riservata ai soli associati in regola con le quote di iscrizione.

È necessario inviare una richiesta di preiscrizione segnalando la propria disponibilità all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., ed indicando un indirizzo di posta elettronica al quale si riceveranno le istruzioni per l’attivazione. Per approfondimenti sulla banca dati: www.fiscopiu.it

Convergence 4.0: la soluzione di ANC per la gestione della Fatturazione Elettronica


Convergence Studio 4.0, è una piattaforma multiutenza con diversificazione degli accessi tramite “profili” che l’Associato ANC ha facoltà di assegnare ai propri clienti.

La piattaforma, integrabile con il software gestionale di studio, può gestire: l’emissione del documento informatico; l’invio in conservazione sostitutiva; l’invio tramite il Sistema di Interscambio delle fatture elettroniche ai clienti, comprese le Pubbliche Amministrazioni; l’invio telematico delle fatture in copia cortesia ai destinatari, oltre ulteriori funzionalità per la fidelizzazione del cliente, come invio di messaggistica e newsletter. Ciascun profilo potrà emettere e trasmettere documenti contabili in numero illimitato (fattura, note di credito e di debito ecc. personalizzabili con il logo aziendale). Convergence è fruibile a costi estremamente contenuti ed in modalità “pay per use”. Gli Associati possono consultare in area riservata le videoguide ed i tutorial.

Presentazione video di Convergence 4.0

La presentazione di Convergence - Giugno 2018

GDPR: la soluzione sviluppata da ANC Napoli Nord per la gestione della Privacy


ANC Napoli Nord ha sottoscritto un accordo con una primaria software-house e con uno studio legale specializzato in consulenza privacy, per la gestione degli adempimenti introdotti dal nuovo regolamento europeo GDPR

Per ogni informazioni è possibile contattare il Collega Carlo D’Abbrunzo (cell: 3394806841) o inviare una mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Guarda il video dimostrativo su YouTube

Altre notizie e documenti di interesse professionale


Affida i tuoi affari solo a Commercialisti iscritti all’Ordine: campagna comunicazione ANC.


Un anno fa è stata realizzata la prima campagna di comunicazione targata ANC Napoli Nord con l’obiettivo di informare aziende, lavoratori autonomi e privati cittadini circa i vantaggi derivanti dall’affidare i propri affari ed interessi esclusivamente a Professionisti iscritti all’Ordine.

La campagna, autofinanziata interamente ed esclusivamente dagli Associati ANC Napoli Nord, ha utilizzato cartellonistica stradale, quotidiani a tiratura provinciale, portali internet e social media per diffondere messaggi sulla qualità dei servizi offerti dai Commercialisti, sull’esclusività del titolo di Commercialista (e sul reato commesso da chiunque ne faccia indebitamente uso), sull’assoggettamento dei Commercialisti ad obblighi assicurativi e formativi a garanzia delle prestazioni rese a tutela dei committenti.

L’iniziativa ha raccolto molti favori, ma anche alcune voci dichiaratesi contrarie per incomprensibili motivi. Ebbene, ad oggi, trascorso un anno, tale iniziativa resta l’unica sul territorio di riferimento volta ad informare il grande pubblico sul ruolo e sulla funzione del “Commercialista”, e ciò nonostante le cospicue somme accantonate nei bilanci degli Ordini a tale scopo (e spese…).

Condividi la Campagna informativa #affidatiaduncommercialistaiscrittoallordine

Non solo tasse…


Questa sezione è stata attivata per fornire informazioni su attività culturali, ludiche e ricreative in programma nell’ambito del circondario.

Per segnalazioni:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Lascaux in mostra al MANN di Napoli.


Al Museo Archeologico Nazionale di Napoli l’affascinante mostra Lascaux 3.0: un bellissimo viaggio nel tempo tra gli ambienti e le straordinarie pitture rupestri delle Grotte di Lascaux! La mostra sarà allestita nella Sala del Cielo Stellato visitabile fino al 31 Maggio 2020 e proprio per questa occasione il Museo aprirà la sua sezione “Preistoria e Protostoria”. MANN, Piazza Museo 19, Napoli. Aperto tutti i giorni escluso il martedì, dalle 09.00 alle 19.30. Contatti:sito ufficiale 

Osservatorio professionale


Focus tributario


Società cancellata, gli atti non possono essere notificati all’ex liquidatore/ex socio.


Deve essere notificato all'ex liquidatore un atto autonomo e distinto da quello societario. La Cassazione, con l’ordinanza 3.750 del 14 febbraio 2020, ha confermato che, in caso di cancellazione di Società prima del 13/12/2014, la richiesta di pagamento dei tributi e dei contributi societari deve essere notificata direttamente all’ex liquidatore ed all’ex socio, ma con atto autonomo e diverso da quello societario (ex art. 36 D.p.r. n. 602/1973). E’ nullo l’atto da notificare alla società cancellata inviato all’ex socio ed all’ex liquidatore. Una società di capitali veniva cancellata dal registro delle imprese in data 27/02/2014. Successivamente, veniva notificato alla società avviso di accertamento per tributi Ires, Iva e Irap. Tale avviso veniva impugnato in proprio dall’ex socio, anche come ex liquidatore della società cancellata. La CTP accoglieva il ricorso del contribuente, ma la CTR accoglieva l’atto d’appello del Fisco, perché considerava retroattiva l’applicazione dell’art. 28, comma 4 e comma 5, D.Lgs. n. 175/2014, che crea una fictio iuris sull’esistenza della società cancellata: per il Fisco, anche se cancellata la Società, essa esiste per altri 5 anni (per maggior informazioni e spiegazioni sulla cancellazione delle società e sull’art. 28, comma 4, D.Lgs. n. 175/2014, si veda la News del 28/11/2019). Ricorreva per Cassazione il contribuente eccependo, principalmente che l’art. 28, commi 4 e 5, D.Lgs. n. 175/2014 non ha effetto retroattivo e quindi non può applicarsi alla fattispecie oggetto di causa; la CTR ha errato a considerare valido un avviso di accertamento della Società notificato agli ex soci ed all’ex liquidatore.

Obbligatoria la comunicazione preventiva dell’iscrizione ipotecaria.


“La comunicazione preventiva dell’iscrizione ipotecaria era necessari anche prima dell’entrata in vigore della norma DL 70/2011”. Cosi si è espressa la Commissione Tributaria di Caserta, con la sentenza 202/2020, sez.8, del 21.01.2020. "Sicchè può affermarsi il seguente principio di diritto: anche nel regime antecedente l'entrata in vigore dell'art. 77, comma 2 bis, D.P.R., introdotto con D.L. n. 70 del 2011, l'amministrazione prima di iscrivere ipoteca ai sensi del D.P.R. n. 602 del1973, art. 77 deve comunicare al contribuente che intende procedere alla predetta iscrizione sui suoi beni immobili, concedendo a quest'ultimo un termine- che, per coerenza con altre analoghe previsioni normative presenti nel sistema, può essere fissato in trenta giorni - perchè egli possa esercitare il proprio diritto di difesa, presentando opportune osservazioni, o provveda al pagamento del dovuto. L'iscrizione di ipoteca non preceduta dalla comunicazione al contribuente è, quindi, nulla, in ragione della violazione dell'obbligo che incombe all'amministrazione di attivare il "contraddittorio endoprocedimentale", mediante la preventiva comunicazione al contribuente della prevista adozione di un atto o provvedimento che abbia la capacità di incidere negativamente, determinandone una lesione, sui diritti e sugli interessi del contribuente medesimo (in tal senso parte motiva Cassazione civile, sez. un., 18/09/2014, n. 19667)."

Focus societario


Socio uscente, determinazione della quota di sua spettanza.


Nel caso di scioglimento del rapporto sociale limitatamente ad un solo socio, la prova in ordine al valore della quota spettante al medesimo incombe sulla società.

E’ infatti quest’ultima che dispone delle fonti documentali contabili in base alle quali poter procedere alla determinazione della situazione patrimoniale utilizzabile a questo fine.

Così nel testo dalla sentenza di Cassazione n. 4260 del 19 febbraio 2020, pronunciata rispetto alle istanze di un socio occulto di Snc che aveva prestato la propria attività di socio d’opera per diversi anni e che, al rifiuto degli altri soci di formalizzare il rapporto anche nei suoi confronti, aveva abbandonato l’attività sociale, chiedendo che si procedesse alla liquidazione della propria quota.

Il socio uscente, in particolare, aveva impugnato la decisione con cui la Corte d’appello lo aveva erroneamente onerato della prova del valore della quota che invece sarebbe spettata alla Snc.

I giudici di secondo grado, infatti, nel dare atto che la società non aveva ottemperato all’ordine di esibizione della documentazione contabile e annotando che il deducente non aveva fornito utili elementi di prova, avevano proceduto a liquidare la quota in via equitativa.

Quando il rapporto sociale si estingue nei confronti di un socio – ha sul punto precisato la Suprema corte - spetta agli amministratori rendere il conto della gestione per procedere con la formazione di una situazione patrimoniale straordinaria aggiornata, ai fini dell’assolvimento dell’onere della società di provare il valore della quota.

In ordine, poi, alla determinazione della quota sociale, gli Ermellini hanno spiegato che il criterio di ripartizione dei guadagni e delle perdite, stabilito dal secondo comma dell’articolo 2263 c.c. per il socio che ha conferito la propria opera, vale anche all’atto di scioglimento della società limitatamente a tale socio, per la determinazione della quota da liquidare a questi o ai suoi eredi.

Ne discende che se nel contratto sociale sia riconosciuta, ai soci che conferiscono solo il loro lavoro, parità di diritti nella ripartizione dei guadagni e delle perdite, lo stesso criterio deve seguirsi anche all’atto di scioglimento del rapporto sociale nella liquidazione della quota del socio uscente.

Viceversa, se manca una tale determinazione convenzionale, il valore della quota già spettante al socio conferente la propria opera è, ai fini della sua liquidazione, fissato dal giudice secondo equità, assumendo a base la situazione patrimoniale della società nel giorno in cui si è verificato lo scioglimento.

Focus Enti Locali


Pubblicato l’Elenco dei Revisori consultabile per la candidatura a Presidente.


Creata sul sito web del Dipartimento della Finanza locale del Viminale, all’interno della pagina internet dedicata all’Elenco dei Revisori dei conti degli Enti Locali, una Sezione denominata “Elenco Revisori in fascia 3”, che permette di consultare in tempo reale tutti i soggetti candidabili alla funzione di Presidente. Nella Sezione di cui sopra è presente una Sezione dedicata per accedere alla visione di tale Elenco, in attuazione dell’art. 57-ter del Dl. 26 ottobre 2019 n. 124, convertito nella Legge n. 157/2019. Al fine di procedere alla scelta, il Consiglio dell’Ente Locale interessato è invitato ad effettuare, conseguentemente alla Delibera di nomina, una verifica sul fatto che il Presidente individuato sia presente in tale Elenco alla data di nomina. Per facilitare la visione, l’Elenco per ciascun Ente è disponibile al linkhttps://finanzalocale.interno.gov.it/apps/revisori.php/rev_fascia3

Estrazione revisori Enti Locali


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Consulta le estrazioni più recenti

Collegati al sito

Economia del territorio


Si riporta l’elenco provvisorio delle ultime procedure concorsuali la cui pubblicazione è disponibile sui portali di servizio a curatori e creditori che operano in collaborazione con il Tribunale di Napoli Nord. L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate, disponibili sino alla n° 2/2020.

In netta diminuzione le procedure fallimentari. Nel 2019 sono state 102; nel 2018 le procedure sono state 116, mentre nel 2017 sono state 190. Si ricorda che complessivamente nel 2016 si sono registrate 168 sentenze dichiarative di fallimento; nel 2015 sono state 218 le sentenze emesse, contro le 140 procedure dichiarate nel corso del 2014. Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati e di 3 procedure di composizione di crisi da sovraindebitamento. Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 e 11 nel 2018. Nel 2019 si registra sui siti di servizio il progressivo procedura n° 11. Nel dettaglio si riportano i dati riscontrabili sui siti di servizio:

Procedure fallimentari

n.d. Fall. 2 16/01/20 Coppola Adolfo Avv SMCV Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 1 16/01/20 Coppola Adolfo Avv SMCV Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 102 19/12/19 Grazioli Adele Dott. CE Satta Cristiana
n.d. Fall. 101 19/12/19 Matacena Chiara Nicoletta Dott. NN Di Giorgio Giovanni
Gaudio Francesca Fall. 100 19/12/19 Miano Pasquale Dott. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 99 19/12/19 Grazioli Adele Dott. CE Satta Cristiana
C.r.m. Srl - (impresa Di Costruzioni Restauro E Manutenzione) In Liq.ne   Fall. 98 19/12/19 Miano Pasquale Dott. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 97 19/12/19 Matacena Chiara Nicoletta Dott. NN Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 96 06/12/19 Leccia Francesca Dott. NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 95 06/12/19 Villano Enrico Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. 94 06/12/19 Villano Enrico Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 93 25/11/19 Casanova Marco Avv. SMCV Lamonica M.G.
n.d. Fall. 92 25/11/19 Cesaro Claudio Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 91 25/11/19 Montella Sabato Dott. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 90 25/11/19 Montella Sabato Dott. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 89 25/11/19 Casanova Marco Avv. SMCV Lamonica M.G.
n.d. Fall. 88 25/11/19 Ienco Maria Luigia Avv. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 87 25/11/19 Ienco Maria Luigia Avv. Na Di Giorgio Giovanni
PEREL Fall. 86 08/11/19 Vasaturo Giuseppina Avv. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 85 08/11/19 Vasaturo Giuseppina Avv. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 84 n.d. Sagliocco Francesca Dott. CE De Vivo Maria.
n.d. Fall. 83 n.d. Sagliocco Francesca Dott. CE De Vivo Maria.
n.d. Fall. 82 08/11/19 Fontana Sandro Dott. NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 81 08/11/19 Fontana Sandro Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 80 17/10/19 Barone Mario Avv. Na Lamonica M.G.
n.d. Fall. 79 17/10/19 Penta Giuseppe Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 78 17/10/19 Penta Giuseppe Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 77 17/10/19 Taralbo Adele Dott. Na Satta Cristiana
n.d. Fall. 76 17/10/19 Taralbo Adele Dott. Na Satta Cristiana
n.d. n.d. 75 17/10/19 Barone Mario Avv. Na Lamonica M.G.
n.d. n.d. 74 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 73 03/10/19 Caterino Vincenzo Dott. NN De Vivo Maria
n.d. Fall. 72 03/10/19 Franzese Gianpaolo Avv. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 71 03/10/19 Franzese Gianpaolo Avv. Na Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 70 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. Fall. 69 20/09/2019 Cascone Giuseppina Dott. NN De Vivo Maria
n.d. Fall. 68 20/09/19 Flagiello Domenico Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 67 20/09/19 Fulgente Rosalba Dott. NN Lamonica M.G.
n.d. Fall. 66 19/09/19 Flagiello Domenico Dott. NN Satta Cristiana
n.d. Fall. 65 19/09/19 Fulgente Rosalba Dott. NN Lamonica M.G.
n.d. Fall. 64 07/08/19 Credendino Fabio Dott. NN Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 63 31/07/19 Santarpia Generoso Avv. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 62 29/07/19 Barone Mario Avv. Na De Vivo Maria
n.d. Fall. 61 29/07/19 Accurso Giuseppina Dott. NA De Vivo Maria
n.d. Fall. 60 19/07/19 Golluccio Raffaele Avv. SMCV Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 59 19/07/19 Soprano Luigi Dott. NA Lamonica M.G.
n.d. Fall. 58 18/07/19 Sorbo Chiara Avv. NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 57 Rabuano Arminio Salvatore Santarpia Generoso Avv. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. Fall. 56 18/07/19 Sorbo Chiara Avv. NN Satta Cristiana
n.d. n.d. 55 18/07/19 Soprano Luigi Dott. NA Lamonica M.G.
n.d. n.d. 54 n.d. n.d. n.d. n.d.
G.m.a. Generale Meccatronica Applicata Srl Fall. 53 04/07/19 Iaccarino Angela Dott. CE Di Giorgio Giovanni
n.d. Fall. 52 20/06/19 Rumboldt Carolina Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. 51 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 50 n.d. n.d. n.d. n.d.

Altre procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commiss. Titolo Giudice Delegato
Caimano Srl CR 12 15/01/20 Rossi Enrico victor Avv. SMCV Di Giorgio Giovanni
Big Center Line Sas CR 11 18/12/19 Litterio Deosdedio Avv. Na Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. 10 15/01/20 Petruzzelli Pietro Dott. CE Satta Cristiana
n.d. n.d. 9 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 8 02/08/19 Pannella Paolo

Avv.

Na

Di Giorgio Giovanni
n.d. C.P. 7 22/08/19 Caterino Vincenzo Dott. NN De Vivo Maria
n.d. C.P. 6 17/07/19 Marrone Luigi Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 4 18/04/19 Cesiano Davide

Avv.

Na

Lamonica M.G.
Farmacia Manna Giuseppe S.a.s. Del Dott. Manna Mario E C.   CR 3 17/04/19 Coppola Domenico Dott. SA Di Giorgio Giovanni
G.r.a. S.r.l. In Liquidazione   CR 2 17/04/19

Scutiero Francesco 

Sibilio Valentino 

Avv. SA

Dott. NN

De Vivo Maria
n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 11 25/10/18 Petruzzelli Pietro Dott. SMCV Lamonica M.G.
n.d. n.d. 10 07/11/18 Grimaldi Paolo Dott. NA Di Giorgio Giovanni
n.d. n.d. 9 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. n.d. 8 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 7 23/08/18 Orabona Francescopaolo

Dott.

NN

Lamonica M.G.
n.d. n.d. 6 n.d. n.d. n.d. n.d.
n.d. C.P. 5 04/07/18

Corbello Francesco

Trombetta Gabriele

Dott.

NN

Avv

SMCV

De Vivo Maria
n.d. C.P. 4 08/06/18

Capone Angelo

Barone Mario

Dott. NN

Avv Na.

Satta Cristiana
n.d. C.P. 3 08/06/18

Cantone Michele

Cesàro Vincenzo Maria

Dott.

NN

Avv.

Na

Rabuano Arminio Salvatore
n.d. C.P. 2 19/09/18

Pannella Paolo

Sorvillo Giuseppe

Avv.

Na

Dott.

NN

Satta Cristiana
n.d. C.P. 1 n.d. Grimaldi Paolo

Dott.

NA

Lamonica M.G.

Tribunale Napoli Nord: sezione sovra indebitamento.

Il tribunale di Napoli Nord ha attivato una sezione dove sono pubblicati i piani omologati con tutta la documentazione inerente. Per consultare la sezione è possibile raggiungere il seguente link:

http://www.tribunale.napolinord.giustizia.it/sovraindebitamenti.aspx

Fonte: Portale dei Fallimenti di Napoli Nord -realizzato da Zucchetti software giuridico srl; “Procedure.it” di Aste Giudiziarie inlinea Spa; sito internet Tribunale Napoli Nord. L’ANC Napoli Nord declina qualsiasi responsabilità per errori, inesattezze ed omissioni eventualmente presenti negli elenchi, rinviando i lettori alla verifica dei dati pubblicati presso il Tribunale per verificarne la completezza e l'esattezza dei dati riportati.

Circolari di altri Enti di interesse professionale


Si rende noto che sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Banca dati CERDEF integrata di normativa, prassi e giurisprudenza in materia fiscale.

Accedi alla Banca Dati CERDEF

Le ultime circolari dell'A.d.E.

  • ·Circolare n. 3 del 21/02/2020

Chiarimenti in tema di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica all’Agenzia delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri - pdf

Ultimi Provvedimenti e Risoluzioni A.d.E.

  • Provvedimento del 19/02/2020

Cambio valute del mese di gennaio 2020 - pdf - (Pubblicato il 19/02/2020)

  • Risoluzione n. 7 del 11/02/2020

Regime forfetario di cui all’articolo 1, commi da 54 a 89, della legge n. 190 del 2014. Modifiche ai requisiti di accesso e alle cause di esclusione introdotte dalla legge di bilancio 2020. Decorrenza - pdf - La risoluzione è stato sostituita il 14 febbraio 2020 a causa di un refuso

Principi di diritto - Risposte a interpelli e consulenze giuridiche

  • Principio di diritto n. 5 del 14/02/2020

Articoli 19 e 26, comma 2, del D.P.R. n. 633 del 1972 - Emissione della nota di variazione in diminuzione ed esercizio del diritto alla detrazione IVA - pdf

  • Risposta n. 73 del 21/02/2020

Detrazione IVA spesa farmaceutica (pay-back farmaceutico) - pdf

  • Risposta n. 72 del 21/02/2020

Articolo 173 del TUIR di cui al d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 - Valutazione anti abuso di un'operazione attuata attraverso una scissione parziale non proporzionale di una società per azioni in favore di una società beneficiaria di nuova costituzione - pdf

  • Risposta n. 71 del 21/02/2020

Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - IVA edilizia - Beni finiti - pdf

  • Risposta n. 70 del 20/02/2020

Articolo 7 del decreto legge 30 aprile 2019, n. 34 – Applicazione dell'imposta di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di euro 200 ciascuna per i trasferimenti di interi fabbricati, a favore di imprese di costruzione o di ristrutturazione immobiliare - pdf

  • Risposta n. 69 del 20/02/2020

Articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Tassazione quota di una Srl ricevuta in successione da un soggetto non residente - Chiarimenti - pdf

  • Risposta n. 68 del 20/02/2020

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Articolo 2, comma 4-bis, del decreto-legge 30 dicembre 2009, n. 194 - pdf

  • Risposta n. 67 del 20/02/2020

Fatture emesse nei confronti delle associazioni riconosciute dal CONI - Imposta di bollo ex articolo 27-bis della Tabella, allegato B al dPR 26ottobre 1972, n. 642 - pdf

  • Risposta n. 66 del 20/02/2020

Agevolazioni prima casa su acquisto pertinenze - pdf

  • Risposta n. 65 del 20/02/2020

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Agevolazioni per l'acquisto della 'prima casa' di abitazione disciplinate dalla Nota II-bis, posta in calce all'articolo 1 della Tariffa, parte prima, allegata al TUR - pdf

  • Risposta n. 64 del 20/02/2020

Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Aliquota IVA applicabile ai mangimi semplici di origine vegetale - pdf

  • Risposta n. 63 del 19/02/2020

Lease back, deducibilità canoni leasing - pdf

  • Risposta n. 62 del 19/02/2020

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Prestazioni di servizi relativi all'accesso ad attività culturali e artistiche - Articolo 7-quinquies del d.P.R. n. 633 del 1972 - pdf

  • Risposta n. 61 del 19/02/2020

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Regime di non imponibilità IVA navicella spaziale - Articolo 8-bis, primo comma, lettera e), del d.P.R. n. 633 del 1972 - pdf

  • Risposta n. 60 del 19/02/2020

Articolo 5 d.lgs. 15 dicembre 1997, n. 446 - Rilevanza IRAP svalutazione compendio immobiliare - pdf

  • Risposta a consulenza n. 3 del 20/02/2020

Imposta di bollo - Tasse scolastiche - pdf

  • Risposta a consulenza n. 2 del 20/02/2020

Consulenza giuridica - Applicazione della ritenuta sulle somme corrisposte in Italia da parte della gestione della previdenza professionale, per la vecchiaia, i superstiti e l’invalidità svizzera (LPP) - Articolo 76, comma 1-bis, legge 30 dicembre 1991, n. 413 - pdf

Risposte ad interpelli

Tutte le risposte ad interpelli

Servizi Telematici

  • Modalità di utilizzo del canale di assistenza telematica CIVIS.

Accedi al servizio

  • Come prendere un Appuntamento con l'Agenzia delle Entrate Direzione Provinciale.

Accedi al servizio

  • Web Ticket - Prenotazione di biglietti elimina-code tramite internet:

Accedi al servizio

Le ultime guide fiscali pubblicate da A.d.E.

Si segnalano le seguenti guide edite dall’Agenzia delle Entrate e recentemente aggiornate

Aggiornamento luglio 2019

Aggiornamento giugno 2019

Aggiornamento giugno 2019

Aggiornamento maggio 2019

Aggiornamento marzo 2019

Aggiornamento ottobre 2017

Aggiornamento settembre 2017

INPS: ultimi documenti pubblicati


Si rende noto che sul sito dell’INPS sono stati pubblicati i seguenti documenti:

Vai alla pagina INPS - circolari

FORMAZIONE PROFESSIONALE CONTINUA


In questa sezione verrà data segnalazione di eventi formativi accreditati ai fini della formazione professionale continua.

Data Titolo evento Sede

Organizzatore

Accreditante

Tipo Crediti fpc

07/03/2020

09:00-13:00

“Il sovraindebitamento delle famiglie e delle piccole imprese.”

Salone Nobile

Palazzo Ducale

Parete

Corso Umberto I, 40

ANC Napoli Nord

ADC Napoli Nord

ODCEC Napoli Nord

Gratuito aula 3 CFP

25/03/2020

Il Modello 730

Sala convegni ODCEC Napoli Nord

Via A. Diaz n°89 - 81031 Aversa (CE)

Unofromat -CGN

ANC Napoli Nord

ODCEC Napoli Nord

Gratuito aula 4 CFP

Avvisi e informazioni utili


Contributo d'iscrizione 2020 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord


Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2020 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in programmazione, oltre che per accedere a tutte le convenzioni operative, a ricevere la rassegna stampa quotidiana, ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter, e a poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà, anche a quelli e-learning.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it. Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Per chiedere informazioni generali: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Associazione Nazionale Commercialisti

Napoli Nord

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Giuliana Di Caprio

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese