TX Nefario - шаблон joomla Форекс
logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

Informativa ANC Napoli Nord n° 18-2021 – 02 maggio 2021

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord. Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Mauro Galluccio, Giovanni Granata, Marco Idolo, Pasquale Ristorato.

IN PRIMO PIANO


WEBINAR 04.05.2021 ore 15:30 - 17:30 2 CFP - NUDGE: LA SPINTA GENTILE

Eredità: meglio aspettare o anticipare? Come trasferire un patrimonio sano ai nostri cari.


ANC Napoli Nord, in collaborazione con ADC Napoli Nord e UNICO Napoli Nord, ha organizzato per il prossimo martedì 4 maggio dalle ore 15:30 alle 17:30 un evento formativo gratuito in modalità digitale, accessibile a tutti previa registrazione al link riportato in calce. Il Webinar intende affrontare un tema spesso trascurato: la pianificazione successoria, sia nell’ambito famigliare che in ambito aziendale. Di qui il titolo "NUDGE". Metaforicamente, infatti, l'evento si propone come quell'amichevole gomitata a volte necessaria ad assumere consapevolmente delle scelte e a non lasciare "al caso" decisioni importanti per noi e per i nostri cari. Saranno approfondite tematiche sulla pianificazione patrimoniale e successoria, sull’eredità digitale, riflessi fiscali delle successioni, sul ricambio generazionale in azienda e patti di famiglia. Infine, uno sguardo oltreconfine con un confronto con il modello anglosassone.

Sono previsti gli interventi di Giovanni Cammisa, Consulente Finanziario Patrimonialista; di Roberto Dante Cogliandro, Notaio del distretto di Napoli; di Mauro Galluccio, Commercialista Napoli Nord e Vicepresidente ANC Napoli Nord e di Guido Ascheri, Commercialista e Chartered Accountant in Londra.

L'evento avrà inizio alle 15:30, dopo i saluti istituzionali di Antonio Carboni, Presidente ANC Napoli Nord; Stefano Stanzione, Presidente ADC Napoli Nord e Francesco Vallefuoco, Presidente UNICO Napoli Nord. La partecipazione è gratuita previa registrazione su piattaforma gotowebinar ANC.

Per l’iscrizione è possibile usare i collegamenti di seguito riportati:

Clicca qui per iscriverti al webinar del 04.05.2021

Guarda il video promo dell’evento.

Locandina-WEBINAR 04.05.2021

 

 

 

WEBINAR 07.05.2021 ore 15:30 - 17:30 2 CFP. “L’EMERGENZA COVID E IL PESO DELL’INDEBITAMENTO. La soluzione per le aziende agricole e i piccoli imprenditori”.


ANC Napoli Nord, congiuntamente con ADC Roma, ADC Napoli Nord ed UNICO Napoli Nord, hanno organizzato per il prossimo 7 maggio 2021 dalle ore 15:30 alle 17:30 un incontro formativo gratuito per approfondire alcune tematiche della Legge 3/2012 sul sovraindebitamento

Saranno affrontati i seguenti temi: l’automatic stay nelle procedure di sovraindebitamento; come liberarsi dal sovraindebitamento con gli enti della riscossione e con gli enti previdenziali; il risanamento dell’impresa agricola.

Sarà anche affrontata l’importanza del ruolo delle istituzioni: nel corso dell’evento, infatti, sarà presentata l’iniziativa del Comune di Cesa finalizzata all’istituzione dell’Organismo di Composizione delle Crisi. Previsti interventi di: Linda Maisto - Avvocato - Consigliere COA Napoli Nord; Eustachio Cardinale – Commercialista e Prof. Ass. Diritto Commerciale UdS di Bari “Aldo Moro”; Biagio Riccio - Avvocato foro Napoli Nord; Stefano Stanzione – Commercialista - Presidente ADC Napoli Nord; Francesca D’Agostino - Assessore al contenzioso del Comune di Cesa; Eufrasia Cannolicchio - Avvocato - Referente OCC Comune di Cesa.

Il webinar prenderà avvio alle 15:30 dopo gli indirizzi di saluto degli organizzatori e dei patrocinatori l’evento.Maria Pia Nucera – Presidente Nazionale Associazione Dottori Commercialisti; Simonetta Rinaldi - Presidente ADC ROMA;Enzo Guida - Sindaco Comune di Cesa; Antonio Carboni - Presidente ANC Napoli Nord; Francesco Vallefuoco - Presidente UNICO Napoli Nord; Guido Coppola - Presidente Confederazione Italiana Agricoltori.

Il WEBINAR si svolgerà su Piattaforma ZOOM. Per iscrizioni è necessario inviare una mail a:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.con NOME - COGNOME - C.F. e Ordine di appartenenza.

Agli iscritti verrà successivamente inviato il link di collegamento.

Guarda il video promo dell’Evento

 

 

Laurea professionalizzante: per i commercialisti non c’è alcuna necessità. Comunicato stampa ANC 28/04/2021.


L’estensione anche alle professioni di commercialista e avvocato della possibilità di far coincidere l’esame di laurea con quello di abilitazione alla professione, così come espresso dal relatore per la Commissione Istruzione della Camera Manuel Tuzi, in occasione dell’esame del ddl di iniziativa governativa (A.C. 2751), risulterebbe essere un provvedimento totalmente inutile e, anzi, dannoso. Il progetto del passato governo era nato da un’esigenza dettata dal tragico momento: occorreva quanto prima possibile arruolare migliaia di nuovi medici per fronteggiare l’emergenza sanitaria. In una situazione di ritorno alla normalità sarebbe bene che tutte le professioni ordinistiche fossero ricondotte nel loro corretto alveo formativo e di abilitazione.

Se la finalità è quella di favorire l’accesso alla professione, è appena il caso di ricordare che negli ultimi venti anni, la crescita degli iscritti all’Albo dei commercialisti è stata esponenziale e non risultano particolari politiche di “blocco” nei fatti, da parte della categoria. Piuttosto andrebbero riviste le normative che regolano il numero chiuso di altre professioni” dichiara Marco Cuchel, presidente ANCInoltre, già la riduzione del tirocinio a diciotto mesi ci ha trovati contrari all’epoca, perché pensiamo che un buon periodo di pratica e l’esame di Stato siano imprescindibili per la formazione di un bravo professionista, ne va della qualità delle prestazioni rese al cittadino; ora si vorrebbe nei fatti eliminarlo, quando, ad esempio, la possibilità di abbreviare il percorso già esiste e  risiede nella scelta dell’iscrizione alla sezione B dell’Albo (esperto contabile)”

Non a caso” prosegue Cuchel “il Sottosegretario alla Giustizia Sisto ha precisato che la norma in discussione non può trovare applicazione per avvocati, commercialisti, notai e ingegneri, in quanto le caratteristiche professionali di queste categorie hanno particolari specificità per cui non possono essere ricomprese nel provvedimento”.

Leggi il CS_28.04.2021

 

 

Tutela salute professionisti nella pandemia, il Governo dice no!


Dalla stampa specializzata (Italia Oggi) apprendiamo la volontà del Governo di cassare dal DL Sostegni, che si trova all’esame del Senato, gli emendamenti riguardanti la sospensione degli adempimenti per i professionisti che si ammalano di Covid. La necessità di tutelare la salute dei professionisti nel momento di emergenza che il Paese sta attraversando era stata condivisa da tutte le forze politiche e aveva permesso la presentazione di un emendamento bipartisan, che faceva ben sperare sulla possibilità di vedere l’approvazione di una norma di civiltà, invocata e attesa dai professionisti. “E’ incomprensibileafferma Marco Cuchel Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti – la decisione del Governo di dire no ad una norma di così evidente buon senso, oltre che di altrettanta evidente urgenza in ragione della situazione sanitaria che è in atto, sebbene l’obiettivo finale da perseguire sia sempre l’approvazione del disegno di legge sulla malattia e infortunio del professionista”. Nessuno prosegue il Presidente Cuchelsembrava intenzionato a voler mettere in discussione l’opportunità di riconoscere ai professionisti il diritto di curarsi al tempo del Covid, e quindi è legittimo chiedersi cosa abbia fatto cambiare idea al Governo.”. Appena qualche settimana fa, in occasione di un evento organizzato dall’ANC lo scorso 15 aprile, esponenti del Governo intervenuti avevano manifestato il loro convinto sostegno all’emendamento, e si poteva ragionevolmente ritenere che non dovessero esserci ostacoli alla sua approvazione. “Al Governoconclude Cuchel – chiediamo di tornare sui suoi passi, crediamo che una norma che intende sancire il diritto alla salute di tanti cittadini nell’attuale stato di emergenza debba essere considerata da tutti irrinunciabile.”

CS_29.04.2021_Emendamento Covid

 

 

Dichiarazioni 2021 – nell’anno fiscale del Covid il modello è una montagna da scalare.


Se il primo esempio delle promesse semplificazioni del nuovo corso della pubblica amministrazione, in particolare dell’amministrazione finanziaria, è rappresentato dai modelli dichiarativi 2021, saremmo tentati di invocare il ritorno al passato”. È questo il commento a caldo del presidente ANC Marco Cuchel, di fronte alla mole di pagine, istruzioni e codici di cui si compongono le dichiarazioni “pandemiche”.  Le pagine sono aumentate e ora sono ben 366, il solo quadro RU conta 64 pagine di istruzioni e oltre 100 codici tributo da verificare e selezionare. “Non vi è alcun motivo” prosegue Cuchel “di dover richiedere l’inserimento in dichiarazione dei redditi delle informazioni relative ai crediti d’imposta o bonus previsti in tempo Covid, in quanto comunque risultano tracciati dai modelli F24”.

Inoltre, a fronte dell’assurdità della richiesta ai contribuenti di inserire in dichiarazione i contributi a fondo perduto ottenuti, in primo luogo perché non vanno ad influire sull’imponibile e poi questi dati sono tutti già in possesso dell’amministrazione finanziaria, ANC chiede un tempestivo intervento di opportuna modifica dei modelli. È bene ricordare che, al contribuente non possono, in ogni caso, essere richiesti documenti e informazioni già in possesso della Pubblica Amministrazione “c. 2, art. 18, L. 241/1990 Legge Bassanini, successivamente ripreso anche nel c. 4, art. 6, L. 212/2000, Statuto del Contribuente, pertanto è legittimo aspettarsi che, in mancanza della tempestiva rettifica della modulistica, il contribuente possa legittimamente omettere l’indicazione di tali dati. Ma il vizio di richiedere inutili adempimenti e informazioni non si ferma qui: nonostante le quattro nuove cause di esclusione dagli Isa per altrettante tipologie di contribuenti, l’amministrazione finanziaria anche a questi soggetti richiede comunque la compilazione e l’invio del modello. “ANC” ricorda il Presidente “ha chiesto già, lo scorso gennaio, una tregua dagli Isa per gli anni 2020-2021 che riguardi tutti i contribuenti di questo biennio tragico, nel quale gli attori economici hanno bisogno di tutto, tranne che di ulteriori complicazioni. Si potrebbe prevedere, eventualmente, l’adempimento come facoltativo per poter usufruire, da chi lo ritiene opportuno, del sistema premiale”.

Leggi il CS_ANC_27.04.21_Dichiarativi

 

 

#OTTOMARZOTUTTOLANNO. Il nostro impegno in favore delle Colleghe.


In un momento in cui nella nostra categoria si dibatte sulle quote di genere esclusivamente in un’ottica elettorale si è ritenuto opportuno tornare ad accendere i riflettori sul tema dell’applicazione della parità di genere nei ruoli apicali delle società, con il progetto OTTOMARZO.

I dati sull’occupazione femminile confermano la necessità di avviare azioni di monitoraggio sul concreto rispetto della Legge sull’equilibrio di genere nel nostro circondario.

A tal fine abbiamo predisposto un semplicefac-simile di comunicazioneche chiediamo alle Colleghe ed ai Colleghi di utilizzare per segnalare quei casi in cui la parità di genere nella composizione degli organi di amministrazione e di controllo delle società quotate o delle società partecipate da Enti pubblici appare essere disattesa.

La nostra Associazione si impegna, nel caso esistano i presupposti, a sensibilizzare le società al rispetto della normativa, ovvero ad effettuare la comunicazione agli uffici ministeriali preposti alla verifica delle eventuali irregolarità, così da intimarne la rimozione, se effettivamente esistenti. Periodicamente riferiremo sugli esiti delle attività svolte.

Leggi la comunicazione alle Colleghe e ai ColleghiLink al facsimile di segnalazione

 

 

Economia del territorio


Riprende l’osservazione dell’andamento dell’economia del territorio e dei relativi riflessi sulla nostra Professione. Al riguardo appare utile riportare l’elenco delle ultime procedure fallimentari dichiarate nel circondario di Napoli Nord, riscontrabili attraverso la consultazione dei portali di servizio.

L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate, disponibili sino alla n°37/2021 per i fallimenti e alla n°2/2021 per i concordati preventivi. Dall’esame dei dati si può dedurre che prosegue la riduzione del numero di procedure fallimentari dichiarate nel circondario.

Nel 2020 il numero di procedure riscontrabili sui siti di servizio sono pari a 94, contro le 102 del 2019; nel 2018 le procedure sono state 116, mentre nel 2017 sono state 190, numero quest’ultimo in linea con la media delle procedure dichiarate nei due anni precedenti (2016-2015). Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati.

Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 e 11 nel 2018. Nel 2019 si registra sui siti di servizio il progressivo procedura n° 12, mentre nel 2020 si registra il progressivo n°5.

Non è possibile rilevare dai dati disponibile la distribuzione per tipologia di soggetto fallito.

Nella distribuzione degli incarichi, invece, si rileva quanto segue:

  Anno 2021
Procedure aperte 39
Concordati 2
Professionisti incaricati (da portali) 23
Commercialisti Napoli Nord 6
Avvocati Napoli Nord 1
Commercialisti Altri circondari 10
Avvocati Altri circondari 6

 

Per una procedura non è possibile riscontrare alcun dato dai portali pubblici di servizio.

Si riportano di seguito gli ultimi dati riscontrabili sui siti di servizio:

 

 

Procedure fallimentari

Procedura Tipo Num. Data aper. Curatore Titolo Giudice Delegato
N.D. F 37-2021 23/04/2021 Russo Marco Avv. SMCV De Vivo Maria
N.D. F 36-2021 23/04/2021 Avolio Patrizia Avv. NA Magliulo Benedetta
N.D. F 35-2021 23/04/2021 Russo Marco Avv. SMCV De Vivo Maria
N.D. F 34-2021 22/04/2021 Solinas Mario Avv. NN Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 33-2021 n.d. n.d. n.d. n.d.
N.D. F 32-2021 22/04/2021 Giuseppina Cascone Dott. NN Magliulo Benedetta
N.D. F 31-2021 n.d. n.d. n.d. n.d.
N.D. F 30-2021 15/04/2021 Francesco Giordano Dott. NOLA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 29-2021 13/04/2021 Andrea Gervasio Dott. NN Magliulo Benedetta
N.D. F 28-2021 09/04/2021 Giovanni esposito Dott. NA Petruzziello Michelangelo
N.D. F 27-2021 09/04/2021 Giovanni esposito Dott. NA Petruzziello Michelangelo
Eurolack srl

F

26-2021 09/04/2021 Gerarda Tessitore Dott. Nocera Ferrara Luciano
New Free Play Srl F 25-2021 09/04/2021 Gerarda Tessitore Dott. Nocera Ferrara Luciano
N.D. F 24-2021 06/04/2021 Giovanni esposito Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
Rental Service di Esposito Luca F 23-2021 19/03/2021 Giuseppe Castellano Dott. NA Di Giorgio Giovanni
N.D. F 22-2021 18/03/2021 Penza Renato Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
Meridiana costruzioni srl F 21-2021 04/03/2021 Menditto Paola Avv CE Magliulo Benedetta
N.D. F 20-2021 04/03/2021 Palladino Ciro Avv. NA De Vivo Maria
N.D. F 19-2021 04/03/2021 Palladino Ciro Avv. NA De Vivo Maria
N.D. F 18-2021 04/03/2021 Coppola Valeria Avv. NA Di Giorgio Giovanni
N.D. F 17-2021 04/03/2021 Romano Carmine Avv. NOLA Ferrara Luciano
N.D. F 16-2021 04/03/2021 Romano Carmine Avv. NOLA Ferrara Luciano
n.d. F 15-2021 n.d. n.d. n.d. n.d.
N.D. F 14-2021 18/02/2021 Iuliano Michele Dott. NN Di Giorgio Giovanni
N.D. F 13-2021 18/02/2021 Leccia Francesca Dott. NN De Vivo Maria
N.D. F 12-2021 18/02/2021 Di Lauro Lucia Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 11-2021 18/02/2021 Di Lauro Lucia Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 10-2021 18/02/2021 Iuliano Michele Dott. NN Di Giorgio Giovanni
N.D. F 9-2021 18/02/2021 Approvato Giuseppe Dott. NN De Vivo Maria
N.D. F 8-2021 04/02/2021 Osteria Monica Dott. NA Ferrara Luciano
N.D. F 7-2021 04/02/2021 Molino Domenico Dott. NA Magliulo Benedetta
N.D. F 6-2021 04/02/2021 Molino Domenico Dott. NA Magliulo Benedetta
N.D. F 5-2021 21/01/2021 Silvestro Luigi Dott. NOLA Petruzziello Michelangelo
N.D. F 4-2021 21/01/2021 Silvestro Luigi Dott. NOLA Petruzziello Michelangelo
N.D. F 3-2021 21/01/2021 Formicuzzi Luca Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 2-2021 21/01/2021 Formicuzzi Luca Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 1-2021 21/01/2021 Osteria Monica Dott. NA Ferrara Luciano

    

Altre Procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commissario Titolo Giudice Delegato
E.T.Telecomm.Srl CP 2-2021 03/03/2021 Menditto Paola Avv. CE Petruzziello Michelangelo
N.D. CP 1-2021 17/02/2021 Enrico Villano Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore

 

 

     Convenzioni per gli associati


Convenzione CAR-NET. Noleggio a lungo termine - Le nuove offerte del mese.


Sul sito ANC, nella pagina riservata della Convenzione Car-Net, sono pubblicate le nuove offerte del mese di febbraio. Si ricorda che la convenzione riserva agli associati sconti esclusivi sul canone mensile dell’auto oltre a promozioni speciali su vetture in pronta consegna.

https://www.ancnazionale.it/convenzioni/car-net-soluzioni-noleggio-a-lungo-termine/

Nell’area riservata del sito ANC sono disponibili le offerte del mese con il codice da utilizzare per fruire delle condizioni della convenzione.

https://www.ancnazionale.it/area-riservata/convenzione-car-net-soluzioni-noleggio-a-lungo-termine/

 

 

Documenti di interesse professionale


Compensi revisore negli enti locali

Il Consiglio nazionale con un apposito documento ha raccomandato agli Iscritti di valutare con estrema attenzione l’opportunità di accettare incarichi di revisore negli enti locali che prevedono compensi manifestamente inadeguati in relazione al numero e alla complessità degli adempimenti o comunque iniqui alla luce dei parametri indicati dal “DM compensi”.

Leggi la raccomandazione

 

Enti locali - Relazione dell’organo di revisione sul rendiconto della gestione

Come ogni anno il Consiglio Nazionale ha reso disponibile il format della “Relazione dell’organo di revisione sul rendiconto della gestione”.

Documentazione e guida all’utilizzo

 

La relazione unitaria di controllo societario del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti

Il Consiglio Nazionale, in collaborazione con la Fondazione Nazionale, ha pubblicato la sesta edizione del documento “La relazione unitaria di controllo societario del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti”.

Consulta il documento

 

Linee guida antiriciclaggio – Strumenti operativi per la valutazione del rischio

Con riferimento al documento in pubblica consultazione “Linee Guida per la valutazione del rischio, adeguata verifica della clientela, conservazione dei documenti, dei dati e delle informazioni ai sensi del d.lgs. 231/2007” il Consiglio Nazionale ha segnalato la predisposizione di apposite schede volte ad agevolare le operazioni di autovalutazione e valutazione del rischio da parte dei professionisti e la pubblicazione di un corso di formazione gratuito sull’utilizzo delle medesime schede.

Linee guida antiriciclaggio in pubblica consultazione

Schede e Corso di formazione

 

Progetto Smart Export

Trasmettiamo la comunicazione del Consiglio Nazionale relativa all’avvio nell’ambito del progetto Smart Export, del percorso di alta formazione denominato “L’accademia digitale per l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese” rivolto anche ai Commercialisti.

Leggi la comunicazione

 

Documenti elaborati dalla FNC

La sospensione degli ammortamenti ai sensi del decreto "Agosto" e la disciplina delle perdite ai sensi del decreto "Liquidità"

Pubblicato dalla Fondazione Nazionale un documento che esamina gli aspetti di maggior interesse sotto un profilo pratico e operativo di alcune disposizioni introdotte dal d.l. n. 14 agosto 2020 n. 104, convertito con modificazioni dalla legge 13 ottobre 2020 n. 126 (c.d. Decreto "Agosto") e dal d.l. 8 aprile 2020 n. 23, convertito con modificazioni dalla legge 5 giugno 2020, n. 40 (c.d. Decreto "Liquidità"). Leggi il documento

 

Informativa Periodica - Attività Internazionale. Covid 19: International update n. 5/2021

Pubblicato un nuovo aggiornamento dell’informativa relativa all’attività internazionale di interesse della Categoria.Leggi l'informativa

 

Cancellazioni, sospensioni e proroghe dei versamenti tributari in autoliquidazione nel periodo dell'emergenza da Covid-19

Il Documento esamina le misure fiscali urgenti adottate dal Governo per contrastare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, contenute, principalmente, nei Decreti "Cura Italia", "Liquidità", "Rilancio", "Agosto", "Ristori", nella "legge di Bilancio 2021" e nel più recente Decreto "Milleproroghe". Leggi il documento

 

E-LEARNING CNDCEC

Revisione Legale 2020

20 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.


Dirigenti di categoria

20 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.


Lotta alle frodi comunitarie

12 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.


Antiriciclaggio 2019

7 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.


Privacy 2019

6 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.

 

 

Osservatorio professionale


Focus societario


Dimissioni rassegnate dall’amministratore su richiesta della società e conseguenti alla violazione del patto contrattuale di non concorrenza.


Le dimissioni rassegnate dall’amministratore al fine di evitare la revoca per giusta causa conseguente alla risoluzione del contratto di prestazione di servizi che lo legava alla società a fronte dell’inosservanza del patto di non concorrenza, sono un motivo di cessazione dalla carica riconducibile alla sua sfera giuridica e come tali non danno diritto ad alcun indennizzo contrattuale né al risarcimento del danno.

Difatti, la facoltà concessa all’amministratore tra il dimettersi volontariamente, evitando il clamore sulle ragioni della cessazione dalla carica, ed il subire una revoca per giusta causa in relazione all’inosservanza degli obblighi di non concorrenza già causa della risoluzione del contratto di prestazione di servizi, non avrebbe potuto rappresentare per la società un vantaggio ingiusto atteso che la revoca cui sarebbe stato esposto l’amministratore se non avesse accettato di dimettersi volontariamente – tutt’altro che priva di motivazioni in ordine alla giusta causa – non avrebbe, comunque, comportato per la società l’onere del risarcimento del danno.Tribunale Ordinario Di Milano, Sezione Specializzata in materia di impresa B,Sentenza 4971/2020 del 06/08/2020.

 

 

Focus tributario


Contraddittorio preventivo assicurato dall’Art. 12 comma 7 dello “Statuto”.


L’Ordinanza 9353 del 07.04.2021 della VI Sezione della Corte di Cassazione, pronunciando a favore del contribuente su una specifica eccezione in tema di violazione dell’articolo 12 comma 7 della L. 212/2000, ribadisce i principi di diritto oggi consolidati in questo ambito.

Secondo il Giudici di Legittimità, “nelle sentenze n. 701 e 702 del 2019, la Corte ha espresso i principi – che il Collegio condivide e ai quali intende dare continuità- secondo cui ” 1) la L. n. 212 del 2000, art. 12, comma 7, prevede, nel triplice caso di accesso, ispezione o verifica nei locali destinati all’esercizio dell’attività, una valutazione ex ante in merito al rispetto del contraddittorio operata dal legislatore, attraverso la previsione di nullità dell’atto impositivo per mancato rispetto del termine dilatorio, che già, a monte, assorbe la “prova di resistenza” e, volutamente, la norma dello Statuto del contribuente non distingue tra tributi armonizzati e non; 2) il principio di strumentalità delle forme ai fini del rispetto del contraddittorio, principio generale desumibile dall’ordinamento civile, amministrativo e tributario, viene meno in presenza di una sanzione di nullità comminata per la violazione, e questo vale anche ai fini del contraddittorio endoprocedimentale tributario; 3) per i tributi armonizzati la necessità della “prova di resistenza”, ai fini della verifica del rispetto del contraddittorio endoprocedimentale, scatta solo se la normativa interna non preveda già la sanzione della nullità”.

Nel caso specifico la CTR della Lombardia, di fronte all’eccezione del contribuente ribadita in appello e concernente il mancato rispetto del termine di cui all’articolo 12 predetto per l’emissione dell’atto impositivo aveva ritenuto il rilievo meramente strumentale avendo il contribuente dimostrato di non avere elementi a suo favore da poter dedurre in fase precontenziosa al fine di evitare l’atto di recupero fiscale. La Corte viceversa ribadisce che di fronte alla norma interna che prevede la nullità dell’atto emesso ante tempus non rileva affatto l’obbligo di dimostrare in giudizio l’utilità del contraddittorio preventivo (epresso nella nota sentenza Kamino International Logistics in relazione alla lettura da dare all’articolo 41 della Carta di Nizza). Nessuna “prova di resistenza” va superata, in conclusione.

L’eccezione viene pertanto accolta dalla Corte che, decidendo nel merito, accoglie l’originario ricorso proposto dalla società contribuente e condanna alle spese l’Agenzia delle Entrate.

 

 

Focus Enti Locali


Bilancio di previsione 2021 e rendiconto 2020: scatta il rinvio dei termini al 31 maggio 2021.


Proroga al 31 maggio 2021 dei termini per l’approvazione del bilancio di previsione 2021 e del rendiconto di gestione 2020, la cui scadenza è attualmente fissata al 30 aprile 2021.

Questa una delle principali novità contenute nel D.l. “Disposizioni urgenti in materia di termini legislativi”, approvato dal Consiglio dei Ministri il 29 aprile 2021.

Con riferimento ai termini di approvazione delle Delibere regolamentari e tariffarie dei Tributi locali, come ricordato in una Nota diramata da Ifel il 29 aprile 2021, questi sono automaticamente rinviati al 31 maggio 2021, eccezion fatta per i Regolamenti e le tariffe della Tari e della Tariffa corrispettiva che, solo per l’anno in corso, possono essere deliberate dai Comuni entro il 30 giugno, come già previsto dall’art. 30, comma 5, del Dl. n. 41/2021 (c.d. “Decreto Sostegni”).

Si segnala inoltre quanto stabilito in merito al lavoro da remoto: fino alla definizione dei Contratti collettivi del “Pubblico Impiego”, e comunque non oltre il 31 dicembre 2021, le Amministrazioni pubbliche potranno continuare a fare ricorso al “lavoro agile” secondo le modalità semplificate stabilite dall’art. 263 del Dl. n. 34/2020 (il cosiddetto “Decreto Rilancio”), senza però essere vincolate al rispetto della percentuale minima del 50% del personale e a condizione che l’erogazione dei servizi rivolti a cittadini e imprese avvenga con regolarità, continuità ed efficienza e nel rigoroso rispetto dei tempi previsti dalla normativa vigente.

Il Decreto, che sarà oggetto nei prossimi giorni di specifico commento, prevede una serie di altre disposizioni di interesse per gli Enti Locali, come la proroga al 30 settembre 2021 della validità delle carte d’identità scadute dal 31 gennaio 2020 e la proroga di un anno per l’attuazione dei “Piani per le Città”, la cui scadenza è pertanto fissata al 31 dicembre 2022.

 

 

Estrazione revisori Enti Locali


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Consulta le estrazioni più recentiCollegati al sito

 

 

SPECIALE CORONAVIRUS


Si informa che l’ODCEC di Milano ha attivato sul proprio sito web una sezione speciale dedicata all'emergenza COVID-19 dove sarà possibile reperire informazioni, ma anche indicazioni operative utili per tutti i colleghi in questo difficile momento.Leggi speciale-coronavirus

 

 

Confprofessioni - Linee guida test sierologici


Pubblicate da Confprofessioni specifiche linee guida sui test sierologici. Leggi le linee guida

 

 

CNPR: le iniziative a sostegno degli Iscritti.


Si riporta di seguito il link alle iniziative intraprese dalla cassa presieduta da Luigi Pagliuca, per venire incontro alle esigenze degli Iscritti. I servizi attivati da CNPR

 

 

Confprofessioni – Misure a favore degli studi professionali


Trasmettiamo l’informativa di Confprofessioni che descrive le iniziative a supporto degli Iscritti e dei loro dipendenti. Leggi l’informativa

 

 

Emergenza COVID-19. Raccolta circolari e decreti utili.


Normativa nazionale: provvedimenti emessi dal Governo.


Sul portale del Governo è disponibile l’archivio dei provvedimenti attualmente vigenti, approvati dal Governo in seguito all'emergenza sanitaria internazionale. Si possono consultare direttamente cliccando qui, oppure collegandosi alla sezione specifica sul portale, digitando il seguente link:

http://www.governo.it/it/approfondimento/coronavirus-la-normativa/14252

 

 

Ordinanze emesse dal Presidente della Regione Campania


Sul portale della Regione Campania è riportato l’archivio di tutte le ordinanze emesse dal Presidente De Luca nel periodo emergenziale. È possibile scaricare le ordinanze cliccando qui

 

 

 

NOTIZIE DALL’AGENZIA DELLE ENTRATE


Risposte alle istanze di consulenza giuridica Consulta la sezione

 

Risposta n. 4 del 13/04/2021

Consulenza giuridica - Commercio oro da investimento - Esenzione IVA ex  articolo 10, comma 1, n. 11), del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 - pdf

Risposta n. 3 del 13/04/2021

Ulteriori chiarimenti circa l'applicazione della ritenuta sulle somme corrisposte in Italia da parte della gestione della previdenza professionale, per la vecchiaia, i superstiti e l'invalidità svizzera (LPP) - Articolo 76, comma 1-bis, legge 30 dicembre 1991, n. 413 - pdf

Principi di diritto Consulta la Sezione

Principio di diritto n. 6 del 9/04/2021

Applicazione della normativa prevista dall'articolo 26, comma 5-bis, del d.P.R. 29 settembre 1973 n. 600 nei confronti delle banche stabilite nel Regno Unito durante il periodo transitorio previsto dall'Accordo di recesso tra il Regno Unito e l'Unione europea - pdf

Principio di diritto n. 9 del 6/04/2021

Chiarimenti in merito alla determinazione del livello nominale di tassazione ai fini della corretta applicazione dell'art. 167, comma 4, del TUIR (nella versione in vigore fino all'11 gennaio 2019) - pdf

Principio di diritto n. 8 del 6/04/2021

Articolo 167, comma 8-bis lettera a) del TUIR (nella versionein vigore fino all'11 gennaio 2019), e paragrafo 5.1 lettera d) del Provvedimento del Direttore dell'Agenzia n. 143239 del 16 settembre 2016 -

Principio di diritto n. 5 del 6/04/2021

Articolo 167, comma 8-bis lettera a) del TUIR (nella versione in vigore fino all'11 gennaio 2019) e paragrafo 5.1 lettera g) del Provvedimento del Direttore Agenzia delle entrate n. 143239 del 16.09.2016

Principio di diritto n. 7 del 23/03/2021

Articolo 84 D.P.R. 917/1986 (TUIR), articolo 1 del D.L. 6 dicembre 2011, n. 201, articolo 6 DM del 3 agosto 2017 - Disciplina delle perdite e deduzione delle eccedenze ACE nel consolidato - pdf

Le ultime risposte agli interpelli Consulta la sezione

Risposta n. 315 del 30/04/2021

Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Tabella A, parte II, n. 20), allegata al d.P.R. n. 633 del 1972 - Aliquota IVA ridotta - Mangimi per api - pdf

Risposta n. 314 del 30/04/2021

Reddito di lavoro dipendente - Rimborso spese dipendenti in smart working - Articolo 51, comma 1 del Tuir - pdf

Risposta n. 313 del 30/04/2021

Gratuito patrocinio - Limite reddituale DPR 30 maggio 2002, n. 115 - pdf

Risposta n. 312 del 30/04/2021

Lavoro autonomo - Ritenuta d'acconto - Articolo 25 del d.P.R. n. 600 del 1973 - pdf

Risposta n. 311 del 30/04/2021

Welfare aziendale - Esclusione dal reddito di lavoro dipendente - Articolo 51, comma 2, del Tuir - pdf

Risposta n. 310 del 30/04/2021

Tassazione ai fini dell'imposta di registro del verbale attestante il deposito presso il notaio italiano dell'Atto Estero di trasferimento di sede di società - pdf

Risposta n. 309 del 30/04/2021

Articolo 11, comma 1, lettera c), della legge n. 212 del 2000 - Valutazione anti-abuso di un'operazione di conferimento e scissione di società semplici agricole- Articoli 5, 9 , comma 5, e 173 del TUIR - Agevolazioni di cui all'articolo 2, comma 4-bis del decreto-legge n. 194 del 2009 - pdf

Risposta n. 308 del 30/04/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Articolo 26 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 - Note di variazione in ipotesi di operazioni con l'estero - pdf

Risposta n. 307 del 30/04/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Articolo 2, comma 4-bis, del decreto legge 30 dicembre 2009, n. 194 - Agevolazioni per la piccola proprietà contadina - pdf

Risposta n. 306 del 30/04/2021

Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Articolo 5 del TUIR - Imputazione dei redditi prodotti in forma associata in caso di mutamento della compagine sociale - pdf

Risposta n. 305 del 29/04/2021

Applicazione delle agevolazioni recate dall'articolo 7 del decreto legge n. 34 del 2019 nel caso che una società di capitali acquisti alcuni fabbricati uno dei quali verrà demolito e ricostruito ed un altro verrà integralmente ristrutturato - pdf

Risposta n. 304 del 28/04/2021

Agevolazioni articolo 7.1, comma 4-bis della legge n. 130 del 1999 per i crediti deteriorati, prima di essere oggetto di cartolarizzazione, siano stati ceduti, dalla banca o dall'intermediario finanziario generante gli stessi, ad intermediari non finanziari che hanno optato per cartolarizzazione - pdf

Risposta n. 303 del 28/04/2021

Applicabilità delle agevolazioni di cui all'articolo 35-comma 10 ter del dl n. 223 del 2006 ad un atto di cessione in blocco di un portafoglio crediti derivanti da contratti di leasing - pdf

Risposta n. 302 del 28/04/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Procedura concorsuale - Divieto di compensazione dei crediti della massa fallimentare con i debiti del fallito - pdf

Risposta n. 301 del 28/04/2021

Interpello - Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Ravvedimento operoso dell'errata applicazione del meccanismo del reverse charge - pdf

Risposta n. 300 del 28/04/2021

Interpello art. 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Imposta di bollo su rendiconto periodico di carta ricaricabile prepagata - pdf

Risposta n. 299 del 27/04/2021

Interpello art. 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Imposta di registro su contratti di locazione di terreni agricoli destinati alla costruzione di impianti eolici - pdf

Risposta n. 298 del 27/04/2021

Interpello art. 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Atto di donazione imposta ipotecaria - pdf

Risposta n. 297 del 27/04/2021

Articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Adempimenti del sostituto di imposta da parte di soggetto estero non residente - Articolo 23, comma 1, del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600 - pdf

Risposta n. 296 del 27/04/2021

Articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Regime fiscale applicabile a soggetto che lavora alle dipendenze di una società italiana e che è residente all'estero dove svolge la sua attività in telelavoro - Articolo 15 della Convenzione Italia-Regno Unito - pdf

Risposta n. 295 del 27/04/2021

Articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Regime fiscale delle somme liquidate a titolo di lucro cessante da mancata percezione di redditi nelle pronunce di equa riparazione per ingiusta detenzione e di riparazione dell'errore giudiziario - Articolo 6 del Tuir - pdf

Risposta n. 294 del 27/04/2021

Articolo 11, comma 1, lettera a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Regime fiscale applicabile alla garanzia prestata da una società nell'interesse di un suo amministratore per un finanziamento richiesto da quest'ultimo a una banca per motivi personali - Articolo 51 del Tuir - pdf

Risposta n. 293 del 27/04/2021

Interpello art. 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Imposta ipotecaria D.Lgs. n. 347 del 1990 - Trascrizioni di atti a titolo oneroso a favore di regioni, province e comuni - pdf

 

 

Le ultime circolari Consulta la sezione

 

Circolare n. 3 del 23/03/2021

Imposta sui servizi digitali - Articolo 1, commi da 35 a 50 della legge 30 dicembre 2018, n. 145, modificata dall’articolo 1, comma 678 della legge 27 dicembre 2019, n. 160 - pdf

 

 

Ultimi Provvedimenti del Direttore Consulta la sezione

 

Provvedimento del 26/04/2021

Individuazione dei livelli di affidabilità fiscale relativi al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2020, cui sono riconosciuti i benefici premiali previsti dal comma 11 dell’articolo 9-bis del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 - pdf

 

 

Le ultime risoluzioniConsulta la sezione

 

Risoluzione n. 29 del 30/04/2021

Istituzione dei codici tributo per il versamento, tramite modello F24, delle imposte sostitutive dovute per la rivalutazione dei beni d’impresa e delle partecipazioni e per l’affrancamento del saldo attivo della rivalutazione, ai sensi dell’articolo 110 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104, nonché per l’affrancamento del saldo attivo della rivalutazione, ai sensi dell’articolo 6-bis del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23 - pdf

Risoluzione n. 28 del 23/04/2021

Cumulabilità tra contributi pubblici per la riparazione o ricostruzione per i danni occorsi in seguito ad eventi sismici e la detrazione di cui all'articolo 119 del decreto legge 19 maggio 2020, n. 34 (decreto Rilancio) - pdf

 

 

NOTIZIE DALL’INPS


Circolare n. 63 del 14/04/2021

Congedo 2021 per genitori, lavoratori dipendenti del settore privato, con figli affetti da COVID-19, in quarantena da contatto o con attività didattica in presenza sospesa o con centri diurni assistenziali chiusi. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti

Gli ulteriori messaggi e circolari INPS sono prelevabili cliccando qui, o collegandosi alla sezione specifica sul portale, digitando il seguente link: https://www.inps.it/Search122/Circolari.aspx

 

 

Altre informazioni utili


ANC: onorari consigliati


E’ stato realizzato un applicativo per utilizzare al meglio il prontuario Onorari Consigliati redatto dall’Associazione Nazionale Commercialisti con il contributo dell’Associazione Nazionale Commercialisti Livorno. L’applicativo è reso in modalità cloud: online con un qualsiasi browser, senza necessità di installazione, software di terze parti, ecc. La licenza d’uso è gratuita e riservata agli associati ANC.

Si ricorda che il prontuario, e conseguentemente quanto emergerà dall’applicativo, deve intendersi come un suggerimento dei compensi professionali che potrebbero essere previsti e pattuiti tra il Commercialista e il proprio Cliente.

La determinazione resta comunque soggettiva e potrà essere oggetto di contrattazione al momento del conferimento dell’incarico, quando dovrà essere nota al cliente la complessità dell’incarico e l’importanza dell’opera richiesta. Per collegarsi clicca su Apps/OnorariANC

 

 

Contributo d'iscrizione 2021 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord

 

 

Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2021 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in programmazione, oltre che per accedere a tutte le convenzioni operative, a ricevere la rassegna stampa quotidiana, ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter, e a poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà, anche a quelli e-learning.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it.

 

Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Per chiedere informazioni generali:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

 

 

Associazione Nazionale Commercialisti  Napoli Nord

 

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Giuliana Di Caprio

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese