TX Nefario - шаблон joomla Форекс

 

 

logoanc nanord  
 

 

 

 
     

     

Informativa ANC Napoli Nord n° 20-2021 – 5 giugno 2021

A cura del Consiglio direttivo ANC Napoli Nord. Hanno collaborato a questo numero:

Antonio Carboni, Mauro Galluccio, Giovanni Granata, Marco Idolo, Gaetano Pisani, Pasquale Ristorato.

 

 

IN PRIMO PIANO


Commercialisti, l’11 e il 12 ottobre le elezioni degli Ordini territoriali.


Riparte la macchina elettorale per gli Ordini territoriali dei Commercialisti le cui elezioni per il rinnovo degli ordini locali si svolgeranno l’11 e il 12 ottobre. È quanto ha deciso il Consiglio nazionale dopo un referendum sprint tra gli Ordini interessati.

Se saranno confermate le date, il termine ultimo per la presentazione delle liste sarà il prossimo 11 settembre. Infatti il nuovo Regolamento elettorale predisposto dal Consiglio Nazionale, ed approvato lo scorso 1° giugno dal Ministero, ha recepito le modifiche imposte dal TAR Lazio in materia di quote di genere, introducendo ulteriori modifiche e nuove regole.

Una prima novità, come anticipato, riguarda il rispetto delle quote di genere: almeno i due quinti dei candidati di ogni lista dovranno appartenere al genere meno rappresentato. Ciò vuol dire che nel nostro circondario in ogni lista dovranno essere presenti almeno 8 donne su 20 candidati.

Altra novità riguarda la possibilità di votare “da remoto”. È data facoltà al Consiglio dell’Ordine, infatti, di scegliere tra la modalità di voto c.d. elettronico oppure in presenza. I due sistemi saranno in ogni caso alternativi, non potendo coesistere. Dovendo votare ad ottobre, l’auspicio è quello che tutti gli Ordini locali optino per il voto elettronico, sia per avere una maggiore partecipazione degli elettori, sia a causa della pandemia ancora in atto che, seppur attualmente sopita, potrebbe ripresentarsi nel periodo autunnale. Sarebbe un azzardo eccessivo deliberare per le modalità di voto tradizionali.

Ulteriore novità è rappresentata dalla modifica dei requisiti di candidabilità. Il Regolamento, infatti, ha previsto l’incandidabilità di chi abbia già “ricoperto” il ruolo di Consigliere e/o di Presidente nei due mandati consecutivi immediatamente precedenti. In precedenza il regolamento aveva invece previsto la incandidabilità di chi aveva “espletato” due mandati consecutivi, generando diversi dubbi interpretativi. In questo modo il C.N. ha voluto risolvere definitivamente le controversie sorte precedentemente. La categoria, quindi, esce dalla situazione di stallo in cui si è trovata quando il Consiglio di Stato ha deciso di sospendere il voto, poi annullato dal Tar Lazio (sentenza 4706/2021) a seguito della questione della parità di genere.

 

 

Grande risultato ottenuto grazie ad ANC. Possibile la conservazione «massiva» delle fatture elettroniche ante adesione.


Dopo le richieste effettuate negli ultimi mesi dall’Associazione Nazionale Commercialisti (ANC) per il tramite del Presidente Marco Cuchel, affinché la stessa Agenzia si facesse direttamente carico dell’adempimento, a prescindere dal momento in cui il contribuente avesse deciso di aderire al servizio di conservazione gratuito, accolta la possibilità di ottenere la conservazione «massiva» delle fatture elettroniche ante adesione.

L’Agenzia delle Entrate ha infatti reso disponibile una nuova funzionalità che consente di portare in conservazione “massivamente” le fatture elettroniche transitate mediante Sistema di Interscambio.

Al momento dell’adesione all’accordo di servizio, il soggetto passivo potrà indicare una data a esso antecedente, a partire dalla quale verranno “conservate automaticamente tutte le fatture trasmesse e ricevute dal SdI anche nei periodi in cui il servizio non era attivo”.

Se si sceglie, invece, di non specificare una data di “recupero retroattivo” verranno portate in conservazione esclusivamente le fatture transitate via SdI dal giorno successivo alla data di adesione al servizio. Nel caso in cui si sia già sottoscritto in passato un accordo ancora in essere alla data del 4 giugno 2021 e si intenda sfruttare la nuova possibilità, si potrà revocare il precedente accordo di adesione sottoscrivendone uno nuovo.

 

 

Applicazione legge annuale per il mercato e la concorrenza. ANC chiede intervento del MISE per una semplificazione dell’adempimento in capo alle imprese entro il 30 giugno.


L’Associazione Nazionale Commercialisti nei giorni scorsi si è rivolta al MISE, indirizzando una lettera al Viceministro Pichetto Fratin, per un aspetto che riguarda l’adempimento dell’obbligo di trasparenza e pubblicità conseguente all’applicazione della legge annuale per il mercato e la concorrenza n. 124/2017, modificata con DL 34/19.

La normativa stabilisce per i soggetti iscritti al Registro delle Imprese che abbiano beneficiato di erogazioni pubbliche di importo pari o superiore a 10.000 euro l’obbligo di rendicontare dette somme entro il 30 giugno di ogni anno.

I soggetti economici che redigono il bilancio in forma abbreviata (art. 2435 bis codice civile) e quelli che non sono tenuti a redigere la nota integrativa (imprese individuali, società di persone e micro imprese) è previsto che assolvano all’obbligo mediante la pubblicazione degli importi e delle informazioni sulle stesse erogazioni pubbliche ricevute sul proprio sito internet oppure, in mancanza, sul sito dell’associazione di categoria di appartenenza.

“Nell’ottica di una semplificazione dell’adempimento – spiega Marco Cuchel Presidente dell’ANC – abbiamo ritenuto opportuno rivolgerci al Viceministro in ragione del fatto che non tutte le imprese individuali o le società di persone sono dotate di un proprio sito internet e non tutte aderiscono ad una associazione di categoria.”.

In questi casi l’adempimento si può rivelare difficoltoso e anche oneroso, per tale ragione ANC ha chiesto che ai soggetti economici che redigono il bilancio in forma abbreviata o che non sono tenuti alla redazione della nota integrativa sia data la possibilità di assolvere all’obbligo anche mediante la pubblicazione delle informazioni e degli importi delle erogazioni pubbliche ricevute sul sito internet del rispettivo professionista intermediario oppure sul portale dell’Associazione di categoria alla quale lo stesso intermediario appartiene.

Considerata la scadenza ormai prossima del 30 giugno, è auspicio dell’ANC che una modifica in tal senso della norma possa avvenire celermente così da semplificare per le imprese interessate questo ulteriore adempimento a cui dare seguito.

ANC – Comunicazione

In allegato la lettera indirizzata al Viceministro MISE

CS 24.05.2021_Applicazione legge annuale per mercato e concorrenza

54_Viceministro PichettoFratin

 

 

Decreto sostegni bis e contributo a fondo perduto. Dichiarazione redditi entro il 10 settembre, scadenza improponibile per i professionisti intermediari.


Il Decreto Sostegni Bis, approvato recentemente dal Consiglio dei Ministri, sul fronte dei contributi a fondo perduto per imprese e professionisti introduce diverse novità.

Tra queste la possibilità di un contributo a fondo perduto il cui riconoscimento è legato al peggioramento del risultato economico d’esercizio, quindi il calo considerato non è quello del fatturato bensì dell’utile.

“Il Governo – spiega Marco Cuchel Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti – ha pensato bene di prevedere che la richiesta di questo aiuto possa essere fatta solamente se la dichiarazione dei redditi del 2020 viene trasmessa entro il prossimo 10 settembre.

Una scelta simile significa non tenere minimamente in considerazione la portata del lavoro svolto dai professionisti economici, che da oltre un anno, dall’inizio della pandemia, sono gravati da un peso crescente di responsabilità e compiti, costretti sempre a fare i conti con una Pubblica Amministrazione che troppo spesso continua a distinguersi per ritardi e inefficienze.

Molto in anticipo rispetto alla scadenza naturale del 30 novembre, il termine del 10 settembre è del tutto privo di fondamento e improponibile, tutti sappiamo, e lo sanno bene soprattutto i professionisti, con quali tempistiche l’Amministrazione Finanziaria mette a disposizione i software e gli aggiornamenti dei moduli di controllo per l’invio delle dichiarazioni.

“Ciò che occorre veramente fare – prosegue il Presidente Cuchel – è dare più tempo per gli adempimenti fiscali, valutando la situazione di contribuenti e imprese e tenendo in considerazione il lavoro dei professionisti.”.

Entro il 30 giugno, oppure il 30 luglio con la maggiorazione dello 0,40%, sono dovuti i versamenti a saldo e quelli del primo acconto che risultano dalla dichiarazione dei redditi, sarebbe quanto mai opportuno disporne un adeguato slittamento pensando sia allo stato di liquidità attuale delle imprese, che solo adesso iniziano a vedere una ripresa delle loro attività, sia all’impegno dei professionisti.  

I professionisti economici sono i primi a non voler essere costretti a sperare ogni volta in una proroga, ma le circostanze, dettate da un calendario fiscale la cui riforma si attende invano da un tempo infinito, da una Amministrazione farraginosa e da norme molte volte confuse e di difficile interpretazione e applicazione, fanno sì che lo strumento della proroga sia l’unica soluzione praticabile.       

“Al Governo – conclude Cuchel – chiediamo quindi di modificare la scadenza del 10 settembre contenuta nel Decreto Sostegni Bis per la richiesta del contributo a fondo perduto, riconoscendo un termine molto più ampio per l’invio della dichiarazione, e di introdurre altresì una proroga adeguata per i versamenti che sono previsti al 30 giugno.”.

ANC – Comunicazione CS 24.05.2021_Decreto Sostegni Bis

 

 

Commissione Interministeriale per la Giustizia Tributaria – Audizione ANC.


L’ANC è stata convocata in audizione dalla Commissione interministeriale per la giustizia tributaria, recentemente istituita con il compito di analizzare ed elaborare proposte di interventi in materia di giustizia tributaria. Il Presidente Marco Cuchel è intervento in audizione il 19 maggio scorso. Pubblicato il documento di proposte elaborato e presentato dall’Associazione nazionale Commercialisti per la riforma della giustizia tributaria.

Giustizia Tributaria_Documento Audizione 19.05.2021

 

 

Disegno di legge malattia e infortunio professionisti.


Alla conferenza stampa che si è svolta il 18 maggio scorso presso la sala Nassiriya del Senato sul disegno di legge sul differimento dei termini per la malattia e l’infortunio dei professionisti è intervenuto anche il Presidente dell’Associazione Nazionale Commercialisti Marco Cuchel insieme alla Vicepresidente Miriam Dieghi.

All’iniziativa hanno preso parte i parlamentari firmatari dell’emendamento al DL Sostegni sullo slittamento dei termini in caso di covid, alcuni degli esponenti che hanno presentato il disegno di legge sulla malattia e infortunio del professionista, tra i quali il primo firmatario, il Sen. Andrea De Bertoldi, e rappresentanti del comparto delle professioni con la presenza dei Consiglio Nazionali, degli Ordini Professionali, delle Associazioni di Categoria, delle Casse Previdenziali.

Tutti gli intervenuti hanno concordato sull’importanza di giungere presto all’approvazione del disegno di legge e le parole di sostegno espresse dal Sottosegretario alla Giustizia On. Francesco Paolo Sisto, intervenuto alla conferenza, hanno testimoniato in modo concreto la disponibilità del Governo nei confronti di un provvedimento atteso con impazienza dai professionisti.

Il Presidente ANC Marco Cuchel non ha esitato a definire storico il risultato che ha visto l’approvazione dell’emendamento al DL Sostegni relativo alla sospensione dei termini per il professionista che si ammala di covid, anche se, come sostenuto in modo trasversale dai diversi schieramenti, così come da tutte le rappresentanze professionali intervenute, è con l’approvazione del DDL Malattia e infortunio che potrà realizzarsi compiutamente l’obiettivo di riconoscere piena dignità al professionista e al suo lavoro, obiettivo per il quale ANC da sempre si batte.

“Questa volta sul provvedimento si registra un consenso pressoché unanime e per questo – afferma Marco Cuchel – siamo ottimisti sul fatto che il DDL riesca a completare speditamente il suo iter parlamentare per diventare legge in tempi brevi”.

“Se infatti – conclude Cuchel – si è tutti d’accordo sull’importanza del provvedimento, è altrettanto condivisa l’opportunità di una sua definizione in tempi rapidi, l’esperienza terribile della pandemia ha contribuito a far emergere con maggiore forza il vuoto normativo esistente rispetto alla tutela della salute e al diritto alle cure dei professionisti, un vuoto da colmare con urgenza.”.

CS 18.05.2021_Conferenza Stampa DDL Malattia

 

 

Conservazione fatture presso l’Agenzia delle Entrate. Un chiarimento atteso.


Il recente aggiornamento della faq n. 34 dell’Agenzia delle Entrate, pubblicata il 27 novembre 2018, relativa alle procedure di conservazione delle fatture elettroniche, interviene a chiarire positivamente il dubbio circa la decadenza, dopo tre anni, del servizio di conservazione in assenza di nuova delega. Il contribuente potrà in questo modo usufruire, fino ad una sua eventuale revoca, di quella continuità che ANC ha richiesto più volte per tutti i servizi in delega, anche verso i professionisti.

“È infatti impensabile, tra le tante deleghe che l’amministrazione richiede, prevedere per ognuna la decadenza automatica ed una esplicita nuova attribuzione” dichiara Marco Cuchel presidente ANC “soprattutto in un momento come questo dove è consigliato limitare al massimo i contatti con i clienti all’interno dello studio. Auspichiamo, pertanto, alla luce di questo cambio di orientamento, che lo stesso criterio sia applicato anche per i rapporti professionista-contribuente.”.

Già con il comunicato dello scorso 10 dicembre, ANC ha chiesto la possibilità di uniformare temporalmente la validità delle deleghe (cassetto fiscale, fattura elettronica, F24, Inps, ecc…) e che a queste sia attribuito carattere equiparabile a quello delle procure speciali, valide sino a revoca, ciò anche alla luce dell’orientamento espresso dall’Agenzia delle Entrate con il recente aggiornamento della faq  n. 34.

CS 18.05.2021_Conservazione FE

 

 

E-commerce. Da luglio novità per l’Iva.


Il Consiglio dei ministri ha approvato definitivamente il decreto legislativo di recepimento degli articoli 2 e 3 della direttiva (UE) n. 2017/2455, attinente a taluni obblighi in materia di imposta sul valore aggiunto per le prestazioni di servizi e le vendite a distanza di beni.

Il progetto perseguito è semplificare gli obblighi Iva per le imprese che esercitano attività di e-commerce transfrontaliero.

La svolta è importante: fissata una sola soglia nella Ue, pari a 10.000 euro, al di sotto della quale la prestazione Iva rimane imponibile nello Stato di appartenenza.

Superato l’importo, l’imposta si applica nello Stato di destinazione.

Il tributo, calcolato per ogni stato Ue diverso da quello di partenza, andrà corrisposto trimestralmente tramite uno sportello unico nazionale.

Si prevede, per assicurare che avvenga la dovuta riscossione del tributo nel settore, il coinvolgimento dei soggetti che, attraverso le “piattaforme elettroniche”, facilitano le vendite a distanza intracomunitarie da parte di soggetti non stabiliti nell’UE.

Le novità dettate dalla direttiva Ue avranno effetto dal 1° luglio 2021.

 

 

#OTTOMARZOTUTTOLANNO. Il nostro impegno in favore delle Colleghe.


In un momento in cui nella nostra categoria si dibatte sulle quote di genere esclusivamente in un’ottica elettorale si è ritenuto opportuno tornare ad accendere i riflettori sul tema dell’applicazione della parità di genere nei ruoli apicali delle società, con il progetto OTTOMARZO.

I dati sull’occupazione femminile confermano la necessità di avviare azioni di monitoraggio sul concreto rispetto della Legge sull’equilibrio di genere nel nostro circondario.

A tal fine abbiamo predisposto un semplicefac-simile di comunicazioneche chiediamo alle Colleghe ed ai Colleghi di utilizzare per segnalare quei casi in cui la parità di genere nella composizione degli organi di amministrazione e di controllo delle società quotate o delle società partecipate da Enti pubblici appare essere disattesa.

La nostra Associazione si impegna, nel caso esistano i presupposti, a sensibilizzare le società al rispetto della normativa, ovvero ad effettuare la comunicazione agli uffici ministeriali preposti alla verifica delle eventuali irregolarità, così da intimarne la rimozione, se effettivamente esistenti. Periodicamente riferiremo sugli esiti delle attività svolte.

Leggi la comunicazione alle Colleghe e ai ColleghiLink al facsimile di segnalazione

 

 

Economia del territorio


Riprende l’osservazione dell’andamento dell’economia del territorio e dei relativi riflessi sulla nostra Professione. Al riguardo appare utile riportare l’elenco delle ultime procedure fallimentari dichiarate nel circondario di Napoli Nord, riscontrabili attraverso la consultazione dei portali di servizio.

L’elenco è relativo alle ultime procedure dichiarate, disponibili sino alla n°50/2021 per i fallimenti e alla n°2/2021 per i concordati preventivi. Dall’esame dei dati si può dedurre che prosegue la riduzione del numero di procedure fallimentari dichiarate nel circondario.

Nel 2020 il numero di procedure riscontrabili sui siti di servizio sono pari a 94, contro le 102 del 2019; nel 2018 le procedure sono state 116, mentre nel 2017 sono state 190, numero quest’ultimo in linea con la media delle procedure dichiarate nei due anni precedenti (2016-2015). Nel 2015 si è registrata l’apertura di 8 concordati.

Nel 2016 i concordati sono stati 12, mentre nel 2017 sono stati 16 e 11 nel 2018. Nel 2019 si registra sui siti di servizio il progressivo procedura n° 12, mentre nel 2020 si registra il progressivo n°5.

Non è possibile rilevare dai dati disponibile la distribuzione per tipologia di soggetto fallito.

Nella distribuzione degli incarichi, invece, si rileva quanto segue:

  Anno 2021
Procedure fallimentari 50
Procedure concordatarie 2
Professionisti incaricati (da portali) 30
Commercialisti Napoli Nord 7
Avvocati Napoli Nord 1
Commercialisti Altri circondari 14
Avvocati Altri circondari 8

Per una procedura non è possibile riscontrare alcun dato dai portali pubblici di servizio.

Si riportano di seguito gli ultimi dati riscontrabili sui siti di servizio:

 

Procedure fallimentari

Procedura Tipo Num. Data aper. Curatore Titolo Giudice Delegato
N.D. F 50-2021 01/06/2021 Sorrentino Claudio Dott. CE Petruzziello Michelangelo
N.D. F 49-2021 06/05/2021 Tozzi Francesca Dott. NA Di Giorgio Giovanni
N.D. F 48-2021 20/05/2021 Sorrentino Claudio Dott. CE Petruzziello Michelangelo
N.D. F 47-2021 20/05/2021 D’Abbrunzo Carlo Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 46-2021 20/05/2021 D’Abbrunzo Carlo Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 45-2021 11/05/2021 Taralbo Adele Dott. NA Magliulo Benedetta
N.D. F 44-2021 06/05/2021 Tozzi Francesca Dott. NA Di Giorgio Giovanni
N.D. F 43-2021 06/05/2021 Casanova Marco Avv. SMCV De Vivo Maria
N.D. F 42-2021 06/05/2021 Barbati Teodoro Dott. Nola Ferrara Luciano
N.D. F 41-2021 06/05/2021 Taralbo Adele Dott. NA Magliulo Benedetta
N.D. F 40-2021 06/05/2021 Solinas Mario Avv. NN Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 39-2021 06/05/2021 Casanova Marco Avv. SMCV De Vivo Maria
N.D. F 38-2021 06/05/2021 Barbati Teodoro Dott. Nola Ferrara Luciano
N.D. F 37-2021 23/04/2021 Russo Marco Avv. SMCV De Vivo Maria
N.D. F 36-2021 23/04/2021 Avolio Patrizia Avv. NA Magliulo Benedetta
N.D. F 35-2021 23/04/2021 Russo Marco Avv. SMCV De Vivo Maria
N.D. F 34-2021 22/04/2021 Solinas Mario Avv. NN Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 33-2021 22/04/2021 Siciliano Giovanni Avv. NA Di Giorgio Giovanni
N.D. F 32-2021 22/04/2021 Giuseppina Cascone Dott. NN Magliulo Benedetta
N.D. F 31-2021 22/04/2021 Siciliano Giovanni Avv. NA Di Giorgio Giovanni
N.D. F 30-2021 15/04/2021 Francesco Giordano Dott. NOLA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 29-2021 13/04/2021 Andrea Gervasio Dott. NN Magliulo Benedetta
N.D. F 28-2021 09/04/2021 Giovanni Esposito Dott. NA Petruzziello Michelangelo
N.D. F 27-2021 09/04/2021 Giovanni Esposito Dott. NA Petruzziello Michelangelo
Eurolack srl

F

26-2021 09/04/2021 Gerarda Tessitore Dott. Nocera Ferrara Luciano
New Free Play Srl F 25-2021 09/04/2021 Gerarda Tessitore Dott. Nocera Ferrara Luciano
N.D. F 24-2021 06/04/2021 Giovanni esposito Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
Rental Service di Esposito Luca F 23-2021 19/03/2021 Giuseppe Castellano Dott. NA Di Giorgio Giovanni
N.D. F 22-2021 18/03/2021 Penza Renato Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
Meridiana costruzioni srl F 21-2021 04/03/2021 Menditto Paola Avv CE Magliulo Benedetta
N.D. F 20-2021 04/03/2021 Palladino Ciro Avv. NA De Vivo Maria
N.D. F 19-2021 04/03/2021 Palladino Ciro Avv. NA De Vivo Maria
N.D. F 18-2021 04/03/2021 Coppola Valeria Avv. NA Di Giorgio Giovanni
N.D. F 17-2021 04/03/2021 Romano Carmine Avv. NOLA Ferrara Luciano
N.D. F 16-2021 04/03/2021 Romano Carmine Avv. NOLA Ferrara Luciano
n.d. F 15-2021 n.d. n.d. n.d. n.d.
N.D. F 14-2021 18/02/2021 Iuliano Michele Dott. NN Di Giorgio Giovanni
N.D. F 13-2021 18/02/2021 Leccia Francesca Dott. NN De Vivo Maria
N.D. F 12-2021 18/02/2021 Di Lauro Lucia Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 11-2021 18/02/2021 Di Lauro Lucia Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 10-2021 18/02/2021 Iuliano Michele Dott. NN Di Giorgio Giovanni
N.D. F 9-2021 18/02/2021 Approvato Giuseppe Dott. NN De Vivo Maria
N.D. F 8-2021 04/02/2021 Osteria Monica Dott. NA Ferrara Luciano
N.D. F 7-2021 04/02/2021 Molino Domenico Dott. NA Magliulo Benedetta
N.D. F 6-2021 04/02/2021 Molino Domenico Dott. NA Magliulo Benedetta
N.D. F 5-2021 21/01/2021 Silvestro Luigi Dott. NOLA Petruzziello Michelangelo
N.D. F 4-2021 21/01/2021 Silvestro Luigi Dott. NOLA Petruzziello Michelangelo
N.D. F 3-2021 21/01/2021 Formicuzzi Luca Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 2-2021 21/01/2021 Formicuzzi Luca Dott. NA Rabuano Arminio Salvatore
N.D. F 1-2021 21/01/2021 Osteria Monica Dott. NA Ferrara Luciano

    

 

Altre Procedure

Procedura Tipo Num. Data aper. Commissario Titolo Giudice Delegato
E.T.Telecomm.Srl CP 2-2021 03/03/2021 Menditto Paola Avv. CE Petruzziello Michelangelo
N.D. CP 1-2021 17/02/2021 Enrico Villano Dott. NN Rabuano Arminio Salvatore

  

 

   Convenzioni per gli associati


Convenzione CAR-NET. Noleggio a lungo termine - Le nuove offerte del mese.


Sul sito ANC, nella pagina riservata della Convenzione Car-Net, sono pubblicate le nuove offerte del mese di febbraio. Si ricorda che la convenzione riserva agli associati sconti esclusivi sul canone mensile dell’auto oltre a promozioni speciali su vetture in pronta consegna.

https://www.ancnazionale.it/convenzioni/car-net-soluzioni-noleggio-a-lungo-termine/

Nell’area riservata del sito ANC sono disponibili le offerte del mese con il codice da utilizzare per fruire delle condizioni della convenzione.

https://www.ancnazionale.it/area-riservata/convenzione-car-net-soluzioni-noleggio-a-lungo-termine/

 

 

Documenti di interesse professionale


Compensi revisore negli enti locali

Il Consiglio nazionale con un apposito documento ha raccomandato agli Iscritti di valutare con estrema attenzione l’opportunità di accettare incarichi di revisore negli enti locali che prevedono compensi manifestamente inadeguati in relazione al numero e alla complessità degli adempimenti o comunque iniqui alla luce dei parametri indicati dal “DM compensi”. Leggi la raccomandazione

 

Enti locali - Relazione dell’organo di revisione sul rendiconto della gestione

Come ogni anno il Consiglio Nazionale ha reso disponibile il format della “Relazione dell’organo di revisione sul rendiconto della gestione”.

Documentazione e guida all’utilizzo

 

La relazione unitaria di controllo societario del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti

Il Consiglio Nazionale, in collaborazione con la Fondazione Nazionale, ha pubblicato la sesta edizione del documento “La relazione unitaria di controllo societario del collegio sindacale incaricato della revisione legale dei conti”.

Consulta il documento

 

Linee guida antiriciclaggio – Strumenti operativi per la valutazione del rischio

Con riferimento al documento in pubblica consultazione “Linee Guida per la valutazione del rischio, adeguata verifica della clientela, conservazione dei documenti, dei dati e delle informazioni ai sensi del d.lgs. 231/2007” il Consiglio Nazionale ha segnalato la predisposizione di apposite schede volte ad agevolare le operazioni di autovalutazione e valutazione del rischio da parte dei professionisti e la pubblicazione di un corso di formazione gratuito sull’utilizzo delle medesime schede.

Linee guida antiriciclaggio in pubblica consultazione

Schede e Corso di formazione

 

Progetto Smart Export

Trasmettiamo la comunicazione del Consiglio Nazionale relativa all’avvio nell’ambito del progetto Smart Export, del percorso di alta formazione denominato “L’accademia digitale per l’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese” rivolto anche ai Commercialisti.

Leggi la comunicazione

 

 

Documenti elaborati dalla FNC

Il contributo a fondo perduto del D.L. n. 41/2021 (c.d. Decreto "Sostegni")

Il documento esamina le caratteristiche principali del contributo a fondo perduto introdotto dall'articolo 1 del DL n. 41/2021, c.d. “Decreto Sostegni, dedicando particolare attenzione ai presupposti per la fruizione del beneficio, alle indicazioni di prassi amministrativa relative alla corretta quantificazione del contributo, nonché alle modalità di predisposizione e di trasmissione della relativa istanza.  Leggi il documento

La sospensione degli ammortamenti ai sensi del decreto "Agosto" e la disciplina delle perdite ai sensi del decreto "Liquidità"

Il documento esamina gli aspetti di maggior interesse sotto un profilo pratico e operativo di alcune disposizioni introdotte dal d.l. n. 14.08.2020 n. 104, convertito con modificazioni dalla legge 13.10.2020 n. 126 (c.d. Decreto "Agosto") e dal d.l. 8.04.2020 n. 23, convertito con modificazioni dalla legge 05.06.2020, n. 40 (c.d. Decreto "Liquidità"). Leggi il documento

Cancellazioni, sospensioni e proroghe dei versamenti tributari in autoliquidazione nel periodo dell'emergenza da Covid-19

Il documento esamina le misure fiscali urgenti adottate dal Governo per contrastare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, contenute, principalmente, nei Decreti "Cura Italia", "Liquidità", "Rilancio", "Agosto", "Ristori", nella "legge di Bilancio 2021" e nel più recente Decreto "Milleproroghe". Leggi il documento

 

 

E-LEARNING CNDCEC

Revisione Legale 2020

20 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.


Dirigenti di categoria

20 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.


Lotta alle frodi comunitarie

12 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.


Antiriciclaggio 2019

7 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.


Privacy 2019

6 video lezioni realizzate dal CNDCEC disponibili fino al 31 dicembre 2021.

 

 

Osservatorio professionale


Focus societario


Dimissioni rassegnate dall’amministratore su richiesta della società e conseguenti alla violazione del patto contrattuale di non concorrenza.


Le dimissioni rassegnate dall’amministratore al fine di evitare la revoca per giusta causa conseguente alla risoluzione del contratto di prestazione di servizi che lo legava alla società a fronte dell’inosservanza del patto di non concorrenza, sono un motivo di cessazione dalla carica riconducibile alla sua sfera giuridica e come tali non danno diritto ad alcun indennizzo contrattuale né al risarcimento del danno.

Difatti, la facoltà concessa all’amministratore tra il dimettersi volontariamente, evitando il clamore sulle ragioni della cessazione dalla carica, ed il subire una revoca per giusta causa in relazione all’inosservanza degli obblighi di non concorrenza già causa della risoluzione del contratto di prestazione di servizi, non avrebbe potuto rappresentare per la società un vantaggio ingiusto atteso che la revoca cui sarebbe stato esposto l’amministratore se non avesse accettato di dimettersi volontariamente – tutt’altro che priva di motivazioni in ordine alla giusta causa – non avrebbe, comunque, comportato per la società l’onere del risarcimento del danno.

Sentenza 4971/2020 del 06/08/2020. RG 67.627/2016. Tribunale di Milano, Sezione specializzata in materia di impresa, B.

 

 

Focus tributario


Indeducibili i compensi pagati agli amministratori dopo il 12 gennaio dell’anno successivo.


Cassazione, Sezione tributaria 24.02.2021, n. 4971. L’Agenzia contesta che il costo rappresentato dal compenso dell'amministratore fosse deducibile nel periodo d’imposta in esame, benché pagato il 18 gennaio dell'anno successivo. L’art. 95, c.5, TUIR, nella formulazione applicabile ratione temporis, stabilisce che i compensi spettanti agli amministratori delle società sono deducibili nell'esercizio in cui sono corrisposti. Tali compensi, in quanto redditi assimilati a quelli da lavorò dipendente, fruiscono del principio cd. di cassa allargato, ai sensi dell’art. 51, comma 1, del T.U.I.R., in forza del quale si considerano percepiti nel periodo d'imposta anche le somme e i valori in genere, corrisposti dai datori di lavoro entro il giorno 12 del mese di gennaio del periodo d'imposta successivo a quello cui si riferiscono (Cass. 11.08.2017, n. 20033). Le regole sull'imputazione temporale dei componenti negativi, dettate in via generale dall’art. 109 del T.U.I.R., sono inderogabili, non essendo consentito al contribuente scegliere di effettuare la detrazione di un costo in un esercizio diverso da quello individuato dalla legge come esercizio di competenza (Cass. 17.07.2014, n. 16349; Cass. 18.12.2009, n. 26665).

La CTR ha errato nel ritenere rispettato il principio di competenza, benché il pagamento fosse intervenuto dopo il 12 gennaio dell'anno successivo e nel giudicare non perentorio tale termine.

 

 

Focus Enti Locali


ANAC. Delibera 294 del 13.04.2021. Attestazioni OIV assolvimento obblighi di pubblicazione


L’ANAC ha pubblicato la Delibera n. 294 del 13 aprile 2021 “Attestazioni OIV, o strutture con funzioni analoghe, sull’assolvimento degli obblighi di pubblicazione al 31 maggio 2021 e attività di vigilanza dell’Autorità”, che fissa al 30 giugno 2021 la pubblicazione delle attestazioni dei predetti organismi, relative all’assolvimento di specifiche categorie di obblighi di pubblicazione al 31 maggio 2021. La delibera e relativi allegati sono disponibili al linkANAC-Delibera 294-13.04.2021_Allegati

Estrazione revisori Enti Locali


Si ricorda che è operativo sul portale del Dipartimento per la funzione pubblica una funzione di ricerca che agevolmente consente di visualizzare le ultime estrazioni effettuate presso le prefetture delle province della Regione per l’esercizio della funzione di revisore dell’Ente locale.

Consulta le estrazioni più recentiCollegati al sito

 

 

SPECIALE CORONAVIRUS


Si informa che l’ODCEC di Milano ha attivato sul proprio sito web una sezione speciale dedicata all'emergenza COVID-19 dove sarà possibile reperire informazioni, ma anche indicazioni operative utili per tutti i colleghi in questo difficile momento.Leggi speciale-coronavirus

 

 

Confprofessioni - Linee guida test sierologici


Pubblicate da Confprofessioni specifiche linee guida sui test sierologici. Leggi le linee guida

 

 

CNPR: le iniziative a sostegno degli Iscritti.


Si riporta di seguito il link alle iniziative intraprese dalla cassa presieduta da Luigi Pagliuca, per venire incontro alle esigenze degli Iscritti. I servizi attivati da CNPR

 

 

Confprofessioni – Misure a favore degli studi professionali


Trasmettiamo l’informativa di Confprofessioni che descrive le iniziative a supporto degli Iscritti e dei loro dipendenti. Leggi l’informativa

 

 

Emergenza COVID-19. Raccolta circolari e decreti utili.


Normativa nazionale: provvedimenti emessi dal Governo.


Sul portale del Governo è disponibile l’archivio dei provvedimenti attualmente vigenti, approvati dal Governo in seguito all'emergenza sanitaria internazionale. Si possono consultare direttamente cliccando qui, oppure collegandosi alla sezione specifica sul portale, digitando il seguente link:

http://www.governo.it/it/approfondimento/coronavirus-la-normativa/14252

 

 

Ordinanze emesse dal Presidente della Regione Campania


Sul portale della Regione Campania è riportato l’archivio di tutte le ordinanze emesse dal Presidente De Luca nel periodo emergenziale. È possibile scaricare le ordinanze cliccando qui

 

 

NOTIZIE DALL’AGENZIA DELLE ENTRATE


Risposte alle istanze di consulenza giuridica Consulta la sezione

Risposta n. 7 del 18/05/2021

Consulenza giuridica - Prestazioni educative esenti - Modalità di certificazione e registrazione dei corrispettivi - pdf

Risposta n. 6 del 18/05/2021

Consulenza giuridica - Acquisto di servizi educativi e didattici da Enti Certificatori esteri - Disciplina IVA - Regime di esenzione - pdf

Risposta n. 5 del 18/05/2021

Consulenza giuridica - Articolo 124 del Decreto Rilancio - Destinazione sanitaria - pdf

Principi di diritto Consulta la Sezione

Principio di diritto n. 10 del 11/05/2021

Imposizione in uscita ai sensi dell'articolo 166 del TUIR - Applicazione del regime di participation exempion in caso di trasferimento all'estero di una Holding - pdf

Principio di diritto n. 9 del 6/04/2021

Chiarimenti in merito alla determinazione del livello nominale di tassazione ai fini della corretta applicazione dell'art. 167, comma 4, del TUIR (nella versione in vigore fino all'11 gennaio 2019) - pdf

Principio di diritto n. 8 del 6/04/2021

Articolo 167, comma 8-bis lettera a) del TUIR (nella versionein vigore fino all'11 gennaio 2019), e paragrafo 5.1 lettera d) del Provvedimento del Direttore dell'Agenzia n. 143239 del 16 settembre 2016 -

Le ultime risposte agli interpelli Consulta la sezione

Risposta n. 389 del 3/06/2021

Articolo 16-bis, comma 1 lettera c) del d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 (TUIR) - Detrazioni per interventi di demolizione e ricostruzione su Immobili danneggiati da eventi calamitosi nei territori per i quali è stato dichiarato lo stato di emergenza  - pdf

Risposta n. 388 del 3/06/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 -Articolo 10, n. 20), n. 21) e n. 27-ter) del d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 -Gestione di servizi e attività socio-formative da parte di una Srl che si propone di acquisire la qualifica di impresa sociale - pdf

Risposta n. 387 del 1/06/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Pignoramento immobiliare - Assolvimento degli obblighi IVA - pdf

Risposta n. 386 del 31/05/2021

IVA - Integratori alimentari a base di magnesio cloruro - Aliquota applicabile - pdf

Risposta n. 385 del 31/05/2021

IVA - Integratori alimentari a base di gemmoderivati - Aliquota applicabile - pdf

Risposta n. 384 del 31/05/2021

IVA - Integratori alimentari a base di gemmoderivati - Aliquota applicabile - pdf

Risposta n. 383 del 31/05/2021

IVA - Integratori alimentari a base di erbe - Aliquota applicabile - pdf

Risposta n. 382 del 31/05/2021

IVA - Integratore alimentare a base di estratto liquido analcolico - Aliquota applicabile - pdf

Risposta n. 381 del 31/05/2021

IVA - Integratori alimentari a base di estratti integrali - Aliquota applicabile - pdf

Risposta n. 380 del 31/05/2021

IVA - Integratori alimentari a base di gemmoderivati - Aliquota applicabile - pdf

Risposta n. 379 del 31/05/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Non imponibilità dei servizi prestati nei porti di cui all'articolo 9, n. 6), del d.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633 - Nautica da diporto - pdf

Risposta n. 378 del 31/05/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Passaggio dal regime ordinario a regime forfetario - pdf

Risposta n. 377 del 27/05/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Articolo 1, commi da 491 a 500, legge 24 dicembre 2012, n. 228 - Imposta sulle transazioni finanziarie - pdf

Risposta n. 376 del 27/05/2021

Art. 7 del DL 30 aprile 2019, n. 34 - Applicazione dell'imposta di registro, ipotecaria e catastale nella misura fissa di Euro 200 ciascuna per i trasferimenti di interi fabbricati a favore di imprese di costruzione e ristrutturazione immobiliare - pdf

Risposta n. 375 del 25/05/2021

IVA - Contributi pubblici erogati in forza di avviso pubblico ai sensi dell'art. 12 della legge n. 241 del 1990 - pdf

Risposta n. 374 del 25/05/2021

Articolo 1, commi da 37 a 45, della legge 23 dicembre 2014, n. 190. Agevolazione Patent Box: perdite connesse alla gestione di marchi - pdf

Risposta n. 373 del 25/05/2021

Articolo 59 del decreto-legge 14 agosto 2020, n. 104. Contributo a fondo perduto centri storici dei Comuni capoluogo di provincia o di città metropolitana ad alta densità turistica straniera - pdf

Risposta n. 372 del 25/05/2021

Articolo 14, comma 1, del decreto legge 4 giugno 2013, n. 63. Ambito soggettivo: organismo di investimento collettivo del risparmio (OICR) - pdf

Risposta n. 371 del 24/05/2021

Articolo 51, comma 1 e articolo 95 del TUIR di cui al d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 - pdf

Risposta n. 370 del 24/05/2021

Articolo 171 del TUIR di cui al d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 - Conversione di una società per azioni in SICAF immobiliare, ai sensi dell’articolo 35-bis e seguenti del d.lgs. n. 58 del 1998 (TUF) - pdf

Risposta n. 369 del 24/05/2021

Articolo 121 del decreto legge n. 34 del 2020 - Cessione del credito detrazioni Superbonus - pdf

Risposta n. 368 del 24/05/2021

Articolo 1, comma 57 della legge 23 dicembre 2014, n. 190 - Cause ostative all'applicazione del regime c.d. forfetario - pdf

Risposta n. 367 del 24/05/2021

Articolo 28 del decreto legge n. 34 del 2020 - Credito d'imposta canone di locazione - pdf

Risposta n. 366 del 24/05/2021

Articolo 16, comma 1-septies del decreto legge n. 63 del 2013 - Detrazione sismabonus case antisismiche - pdf

Risposta n. 365 del 24/05/2021

Articolo 16, comma 1-septies del decreto legge 4 giugno 2013, n. 63 - Detrazioni acquisto case antisismiche - pdf

Risposta n. 364 del 24/05/2021

Articolo 16, comma 1-septies decreto legge 4 giugno 2013, n. 63 - Detrazioni acquisto case antisismiche - pdf

Risposta n. 363 del 24/05/2021

Articolo 162-bis del TUIR di cui al d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 - Ambito soggettivo di applicazione: società che detiene strumenti finanziari per conto dei soci - pdf

Risposta n. 362 del 24/05/2021

Articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Aliquota IVA mangimi per animali - pdf

Risposta n. 361 del 21/05/2021

IVA - Contributi versati a copertura di perdite dovute a inadempienze di altri consorziati ex art. 2615 c.c. - pdf

Risposta n. 360 del 20/05/2021

Aliquota IVA applicabile ai servizi resi nei Marina Resort - pdf

Risposta n. 359 del 20/05/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Rimborso del credito IVA ex articolo 38-bis2 del D.P.R. n. 633 del 1972, chiesto da un soggetto non residente con rappresentate fiscale in Italia - pdf

Risposta n. 358 del 19/05/2021

Attività di fronting-bank - Rapporto di mandato nell'ambito della concessione di crediti e delle relative operazioni di pagamento, incasso e giroconto - Regime di esenzione ex art. 10, primo comma, nn. 1) e 9) del d.P.R. n. 633 del 1972 - pdf

Risposta n. 357 del 19/05/2021

Trattamento, ai fini IVA, del riaddebito del "corrispettivo una tantum" dovuto all'ex AAMS per il rilascio del "NOD" (nulla-osta di distribuzione), effettuato, in via di rivalsa, dal produttore e/o importatore degli AWP in fase di acquisizione degli apparecchi - pdf

Risposta n. 356 del 19/05/2021

Trattamento, ai fini IVA, delle somme da versare a seguito della stipula di un accordo transattivo intercorso tra le parti - pdf

Risposta n. 355 del 19/05/2021

Interpello articolo 11, comma 1, lett. a), legge 27 luglio 2000, n. 212 - Gruppo IVA - Divieto di compensazione orizzontale - pdf

Risposta n. 354 del 18/05/2021

IVA - Strumentazione per diagnostica in vitro per COVID-19 - Prestazioni di servizi strettamente connesse - Esenzione - pdf

Risposta n. 353 del 18/05/2021

Tassazione separata - Articolo 17, comma 1, lettera b), del Testo unico delle imposte sui redditi, approvato con d.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 - pdf

Risposta n. 352 del 18/05/2021

Trattamento impositivo ai fini delle imposte indirette dell'atto di revoca di un trust con ritrasferimento dei beni vincolati ai disponenti - pdf

Risposta n. 351 del 18/05/2021

Trattamento fiscale applicabile alle somme attribuite dal trustee al beneficiario finale di un trust statunitense - pdf

Risposta n. 350 del 18/05/2021

Regime fiscale del trasferimento delle porzioni immobiliari di un fabbricato sito all'estero ad una società di capitali svizzera - Articolo 67, comma 1,lettera b), del TUIR - pdf

Risposta n. 349 del 17/05/2021

Stralcio divisionale bene estero - pdf

Risposta n. 348 del 17/05/2021

Iva prestazioni accessorie - pdf

Risposta n. 347 del 17/05/2021

Imposta di bollo sulla domanda di partecipazione a gare con procedure aperte, contratti stipulati secondo le varie modalità procedurali - Articoli 2 e 3 della tariffa, parte prima, allegata al d.P.R. n. 642 del 1972 - pdf

Risposta n. 346 del 17/05/2021

Modalità di assolvimento dell'imposta di bollo per i libri e registri contabili (libro giornale) tenuti con sistemi informatici - Articolo 12-octies del decreto legge 30 aprile 2019, n. 34 - pdf

Risposta n. 345 del 17/05/2021

Reddito di lavoro dipendente - Applicazione retribuzione convenzionale a dipendente in smart working - Articolo 51, commi 1 e 8-bis, del Tuir - pdf

Le ultime circolari Consulta la sezione

Circolare n. 6 del 4/06/2021

Indici sintetici di affidabilità fiscale – periodo d’imposta 2020 - pdf

Circolare n. 5 del 14/05/2021

Chiarimenti ai fini della fruizione dei contributi a fondo perduto previsti dai commi da 1 a 9 dell’articolo 1 del D.L. 22.03.2021, n. 41 (recante «Misure urgenti in materia di sostegno alle imprese e agli operatori economici, di lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all'emergenza da COVID-19») e da altri provvedimenti

 

 

Ultimi Provvedimenti del Direttore Consulta la sezione

Provvedimento del 26/04/2021

Individuazione dei livelli di affidabilità fiscale relativi al periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2020, cui sono riconosciuti i benefici premiali previsti dal comma 11 dell’articolo 9-bis del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96 - pdf

 

 

Le ultime risoluzioniConsulta la sezione

Risoluzione n. 38 del 28/05/2021

Acquisto di immobile a seguito di provvedimento giudiziale – Richiesta agevolazione c.d. «prima casa» e determinazione della base imponibile mediante il sistema c.d. del «prezzo-valore». Registrazione - pdf

Risoluzione n. 39 del 28/05/2021

Verifica a consuntivo della condizione - richiesta ai fini della non imponibilità IVA dall'articolo 8-bis del DPR n. 633 del 1972 -dell'effettivo utilizzo per la navigazione in alto mare delle navi di nuova costruzione che non sono state messe in servizio a causa dell'emergenza sanitaria  - pdf

Risoluzione n. 37 del 27/05/2021

Redditi di lavoro dipendente - Somme e prestazioni aventi finalità di educazione e istruzione - Rimborso spese per acquisto di pc, tablet e laptopper la frequenza della didattica a distanza, cd. DaD - Art. 51, comma 2,lett. f) ed f-bis), del Tuir - pdf

Risoluzione n. 36 del 27/05/2021

Compilazione del prospetto relativo agli aiuti di Stato nella dichiarazione dei redditi da parte dei soggetti che svolgono attività agricola ai sensi dell’articolo 34, comma 6, d.P.R. n. 633 del 1972 (c.d. “agricoltori sotto-soglia”) - pdf

Risoluzione n. 35 del 24/05/2021

Trattamento, ai fini IVA, delle operazioni relative ad attività di sharedpayment - pdf

Risoluzione n. 34 del 21/05/2021

Istituzione della causale contributo “E104” per il versamento, tramite il modello “F24”, dei contributi di spettanza della Cassa Nazionale di Previdenza ed Assistenza Forense - pdf

 

 

NOTIZIE DALL’INPS


Circolare n. 63 del 14/04/2021

Congedo 2021 per genitori, lavoratori dipendenti del settore privato, con figli affetti da COVID-19, in quarantena da contatto o con attività didattica in presenza sospesa o con centri diurni assistenziali chiusi. Istruzioni contabili. Variazioni al piano dei conti

Gli ulteriori messaggi e circolari INPS sono prelevabili cliccando qui, o collegandosi alla sezione specifica sul portale, digitando il seguente link: https://www.inps.it/Search122/Circolari.aspx

 

 

Altre informazioni utili


ANC: onorari consigliati.


E’ stato realizzato un applicativo per utilizzare al meglio il prontuario Onorari Consigliati redatto dall’Associazione Nazionale Commercialisti con il contributo dell’Associazione Nazionale Commercialisti Livorno. L’applicativo è reso in modalità cloud: online con un qualsiasi browser, senza necessità di installazione, software di terze parti, ecc. La licenza d’uso è gratuita e riservata agli associati ANC.

Si ricorda che il prontuario, e conseguentemente quanto emergerà dall’applicativo, deve intendersi come un suggerimento dei compensi professionali che potrebbero essere previsti e pattuiti tra il Commercialista e il proprio Cliente.

La determinazione resta comunque soggettiva e potrà essere oggetto di contrattazione al momento del conferimento dell’incarico, quando dovrà essere nota al cliente la complessità dell’incarico e l’importanza dell’opera richiesta. Per collegarsi clicca su Apps/OnorariANC

 

 

Contributo d'iscrizione 2021 all'Associazione Nazionale Commercialisti Napoli Nord

 

 

Il Consiglio direttivo della sezione Napoli Nord dell’Associazione Nazionale Commercialisti ha determinato il contributo d'iscrizione annuale per l’anno 2021 in euro 60,00. Di tale importo si precisa che circa il 40% viene riversato dall’associazione locale all’ANC Nazionale.

Il contributo sarà utilissimo per finanziare tutte le attività sindacali che la nostra associazione sta portando avanti sul territorio e le altre che sono in programmazione, oltre che per accedere a tutte le convenzioni operative, a ricevere la rassegna stampa quotidiana, ad essere aggiornati settimanalmente con la newsletter, e a poter avere accesso ai percorsi formativi che l’associazione organizzerà, anche a quelli e-learning.

Il versamento della quota può essere effettuato con bonifico da appoggiare sul c/c bancario UNICREDIT intestato ad “Associazione Nazionale Commercialisti di Napoli Nord” - IBAN: IT52D0200874791000103632305 – specificando nominativo, ordine di appartenenza e matricola, codice fiscale. Le coordinate per il pagamento della quota d’iscrizione, assieme al modulo di adesione, saranno a breve anche compilabili sul portale internet all’indirizzo: www.ancnapolinord.it.

 

Per segnalare articoli e documenti di interesse comune è possibile inviare un messaggio con i propri riferimenti personali all’indirizzo:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Per chiedere informazioni generali:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 


 

 

 

 

Associazione Nazionale Commercialisti  Napoli Nord

 

Consiglio direttivo

Presidente

Antonio Carboni

Vicepresidenti

Mauro Galluccio

Enza Pisano

Segretario

Marco Idolo

Tesoriere

Giuliana Di Caprio

Consiglieri

Filippo Cacciapuoti

Carlo D'Abbrunzo

Giovanni Granata

Salvatore Iorio

Nicola Padricelli

Vincenzo Panico

Pasquale Ristorato

Collegio dei revisori

Luigi Apicella

Corrado Civile

Felice Tranchese