TX Nefario - шаблон joomla Форекс

8marzo 

     

OTTOMARZO 2021. Il nostro impegno in favore delle Colleghe.


La nostra Associazione intende celebrare la giornata dedicata alla “Festa delle Donne” avviando un’azione concreta di tutela in favore delle Colleghe.

L’Italia è ancora un Paese dove le disuguaglianze di genere sono molto radicate e diffuse, soprattutto in ambito lavorativo. Solo con l’introduzione della riserva di un terzo a favore del genere meno rappresentato, previsto dalla legge n°120/2011 (meglio nota come legge Golfo – Mosca), si è assistito ad un aumento della presenza femminile all’interno di CDA ed organi di controllo di società quotate e delle società partecipate da Enti Pubblici. Nel 2011, ovvero prima dell’applicazione di tale legge, le presenze femminili nei CDA delle società private quotate erano intorno al 6%. Nel 2018 sono diventate del 36% nei Cda e 38% nei collegi sindacali (dati CONSOB). Anche nelle controllate pubbliche la rappresentanza femminile nel 2019 si è attestata al 28,4%. Di contro, la presenza femminile nei board delle aziende non soggette alla norma è stata molto più bassa (17,7%), confermando che la strada verso la parità, in assenza di una spinta legislativa, è ancora tutta in salita.

Sulla scorta di queste considerazioni è nato in seno alla nostra Associazione il progetto OTTOMARZO. In un momento in cui nella nostra categoria si dibatte sulle quote di genere esclusivamente in un’ottica elettorale si è ritenuto opportuno tornare ad accendere i riflettori sul tema dell’applicazione della parità di genere nei ruoli apicali delle società. È necessario effettuare un monitoraggio sul concreto rispetto della Legge sull’equilibrio di genere nel nostro circondario. A tal fine abbiamo predisposto un semplicefac-simile di comunicazioneche chiediamo alle Colleghe ed ai Colleghi di utilizzare per segnalare quei casi in cui la parità di genere nella composizione degli organi di amministrazione e di controllo delle società quotate o delle società partecipate da Enti pubblici appare essere disattesa.

La nostra Associazione si impegna, nel caso esistano i presupposti, a sensibilizzare le società al rispetto della normativa, ovvero ad effettuare la comunicazione agli uffici ministeriali preposti alla verifica delle eventuali irregolarità, così da intimarne la rimozione, se effettivamente esistenti.

Il progetto si è appena avviato con l’inoltro agli organi competenti di una prima segnalazione pervenuta sul presunto mancato rispetto della normativa da parte di una società partecipata da un Comune del circondario di nostra competenza. Quest’attività è stata svolta grazie alle informative raccolte dalla nostra Tesoriera, Giuliana Di Caprio.

Con l’auspicio che il nostro invito possa essere raccolto anche dai Colleghi e dalle Colleghe che rivestono ruoli chiave nelle istituzioni e nelle organizzazioni politiche, vogliamo augurare a tutte le donne, ed in particolare alle Commercialiste, l’inizio di una nuova stagione. Buon 8 marzo.

Link al facsimile di segnalazione

SCARICA IL DOCUMENTO