TX Nefario - шаблон joomla Форекс

scadenziariologo

 

 

logoanc nanord

 

25 gennaio 2017

Presentazione telematica degli elenchi riepilogativi mensili relativi alle operazioni intracomunitarie del mese precedente (elenchi Intrastat)

Gli operatori intracomunitari con obbligo mensile devono provvedere alla presentazione degli elenchi riepilogativi (INTRASTAT) delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizio in ambito comunitario, effettuati nel mese precedente. La presentazione deve avvenire per via telematica, all’Agenzia delle Dogane tramite il sistema E.D.I. o all’Agenzia delle Entrate.

 

Presentazione telematica degli elenchi riepilogativi trimestrali relativi alle operazioni intracomunitarie del trimestre precedente (elenchi Intrastat)

Gli operatori intracomunitari con obbligo trimestrale devono presentare gli elenchi riepilogativi delle cessioni e degli acquisti intracomunitari di beni nonché delle prestazioni di servizio in ambito comunitario, effettuati nel trimestre precedente.

 

26 gennaio 2017

Contribuenti iva mensili e trimestrali: acconto Iva (ravvedimento)

I contribuenti Iva mensili e trimestrali devono provvedere alla regolarizzazione del mancato versamento dell’acconto Iva relativo all’anno  precedente o effettuato in misura insufficiente entro il 27.12.2016. Il versamento dell’imposta, maggiorata di interessi legali e della sanzione ridotta, deve essere effettuato esclusivamente in via telematica utilizzando il modello F24 telematico.

 

30 gennaio 2017

Imposta di bollo assegni circolari: dichiarazione trimestrale

Termine ultimo, per le Banche e gli Istituti di Credito autorizzati ad emettere assegni circolari, per presentare la dichiarazione relativa all'ammontare complessivo degli assegni in circolazione alla fine del trimestre precedente.
La dichiarazione deve essere presentata al competente ufficio territoriale dell'Agenzia delle Entrate.

 

31 gennaio 2017

Locazioni: imposta di registro

Versamento, per i titolari di contratti di locazione e affitto che non hanno optato per il regime della cedolare secca, dell'imposta di registro sui contratti di locazione e affitto stipulati in data 01/01/2017 o rinnovati tacitamente a decorrere dal 01/01/2017.

L'imposta di registro deve essere autoliquidata e versata entro 30 giorni dalla stipula mediante mod. F23 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari, prima della registrazione; la copia dell'attestato di versamento va poi consegnata all'Ufficio Territoriale dell'Agenzia delle Entrate insieme alla richiesta di registrazione. In caso di registrazione telematica, il pagamento è contestuale alla registrazione.

Il versamento deve essere effettuato tramite modello "F24 versamenti con elementi identificativi" (F24 ELIDE).

 

Enti non commerciali: acquisti intracomunitari - Modello INTRA-12

Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972: dichiarazione mensile dell'ammontare degli acquisti intracomunitari di beni registrati nel mese precedente, dell'ammontare dell'imposta dovuta e degli estremi del relativo versamento (Modello INTRA 12) esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite intermediari abilitati, utilizzando il modello INTRA 12 disponibile sul sito internet dell'Agenzia delle Entrate.

 

Enti non commerciali e agricoltori esonerati: liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari

Enti non commerciali di cui all'art. 4, quarto comma, del D.P.R. n. 633/1972 e agricoltori esonerati di cui all'art. 34, sesto comma, dello stesso D.P.R. n. 633/1972: liquidazione e versamento dell'Iva relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente con Modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Agenti della riscossione.

 

Intermediari finanziari: comunicazioni

Ai sensi del provvedimento dell’Agenzia delle entrate 19 gennaio 2007, gli operatori finanziari indicati all’art. 7, comma 6, D.P.R. 605/1973,così come specificato nell’allegato 3 del provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate 22 dicembre 2005 (dopo le variazioni apportate dal provvedimento 12 novembre 2007) devono procedere ad eseguire la comunicazione all’Anagrafe tributaria, esclusivamente in via telematica, dei dati inerenti ai soggetti con i quali sono stati intrattenuti rapporti di natura finanziaria nel mese precedente ed, in particolare, si riferisce:

- ai nuovi rapporti;

- alle modifiche;

e:

- alle cessazioni;

relative al mese precedente.

Si rammenta che sono oggetto di comunicazione i rapporti intrattenuti dagli operatori:

- i dati identificativi, compreso il codice fiscale, del soggetto persona fisica o non fisica titolare del rapporto;

- gli elementi identificativi, compreso il codice fiscale, di tutti i contitolari del rapporto, nel caso di rapporti intestati a più soggetti;

- i dettagli inerenti alla natura e tipologia del rapporto, la data di apertura, modifica e chiusura.

 

Imprese di assicurazione: versamento imposta su premi ed accessori mese precedente

Termine ultimo, per le imprese di assicurazione, per il versamento tramite modello F-24 accise dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di dicembre 2016 nonché gli eventuali conguagli dell'imposta dovuta sui premi ed accessori incassati nel mese di novembre 2016.

 

Trasmissione telematica spese sanitarie al sistema TS

Termine entro il quale farmacie, strutture sanitarie pubbliche/private accreditate e medici iscritti all'albo dei chirurghi e odontoiatri devono trasmettere telematicamente al sistema Tessera Sanitaria i dati relativi alle prestazioni sanitarie incassate nel 2016.

 

Canone RAI: comunicazione di non detenzione della TV

I cittadini che non sono in possesso di un apparecchio televisivo sono tenuti, entro questa data, a comunicarlo all'Agenzia delle Entrate presentando l'apposito modello di dichiarazione sostitutiva disponibile online. La comunicazione ha effetto per l'intero canone dovuto per il 2017.

Ricordiamo che l'Agenzia delle entrate, con la circolare n. 45 del 30 dicembre 2016, ha specificato i criteri per l'individuazione delle utenze di energia elettriche residenziali addebitabili e le modalità per determinare gli importi da addebitare.

 

Proprietari di autoveicolo con oltre 35 Kw: pagamento bollo auto

Versamento, da parte di proprietari di autoveicolo con oltre 35 Kw residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi, delle tasse automobilistiche (bollo auto), presso le Agenzie Postali con apposito bollettino di C/Cp, presso gli Uffici dell'A.C.I., le tabaccherie o le agenzie di pratiche auto.

 

Versamento addizionale bollo auto (Superbollo)

Termine ultimo, per i soggetti che risultino proprietari a vario titolo di autovetture e di autoveicoli per il trasporto promiscuo di persone e cose con potenza superiore a 185 Kw, con il bollo che scadeva a dicembre 2016 e residenti in Regioni che non hanno stabilito termini diversi, per il pagamento della addizionale erariale alla tassa automobilistica, pari a 20 euro per ogni kilowatt di potenza del veicolo superiore a 185 Kw (ridotta dopo cinque, dieci e quindici anni dalla data di costruzione del veicolo rispettivamente al 60%, al 30% e al 15% e non più dovuta decorsi 20 anni dalla data di costruzione).

 

16 febbraio

Versamento ritenute (fiscali e previdenziali) gennaio 2017

 

Versamento liquidazione IVA gennaio 2017

 

 

28 febbraio

Conguagli 2016 dipendenti

 

 

Dal 1 al 28 febbraio

 

Dichiarazione IVA/2017 (anno 2016)

La Dichiarazione IVA/2018 (anno 2017) potrà essere presentata dal 1/2/2018 al 30/04/2018

 

7 marzo

Invio CU/2017 (anno 2016) all’Agenzia delle Entrate

 

16 marzo

Versamento ritenute (fiscali e previdenziali) febbraio 2017

 

Versamento liquidazione IVA febbraio 2017

 

Saldo IVA 2016 (o prima rata del saldo)

Possibilità di pagare entro il 30/06/2017 (e non entro il 16/06) il saldo IVA 2016 risultante da dichiarazione IVA annuale. Il pagamento in questo modo comporta l’applicazione di una maggiorazione dello 0,40% per ogni mese (con possibilità di un ulteriore 0,40% se il pagamento slitta ai 30 giorni successivi il 30/06/2017)

 

Versamento tassa libri contabili società di capitali

 

31 marzo

Consegna CU/2017 al lavoratore

Per la consegna della CU prima il termine era il 28/02

 

Presentazione ad Equitalia del Modello DA1

Per chi intende aderire alla definizione agevolata delle cartelle Equitalia occorre presentare entro tale data la domanda